Novembre 28, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Profitti di miliardi dai vaccini: Astrazeneca ha cancellato un modello di vaccino senza fini di lucro

Miliardi di profitti dai vaccini
AstraZeneca annulla il modello di vaccino senza scopo di lucro

Il produttore di vaccini britannico-svedese vuole guadagnare di più dalle dosi di vaccino in futuro. Solo i paesi in via di sviluppo dovrebbero ricevere il vaccino a pagamento. Astrazeneca lo aveva precedentemente ceduto – a differenza dei suoi concorrenti – senza profitto.

Astrazeneca ha deliberatamente ricevuto meno entrate dal suo vaccino senza scopo di lucro negli ultimi mesi. Dovrebbe cambiare dal prossimo anno. Come riportato per la prima volta dal Financial Times, il produttore di vaccini britannico-svedese ha firmato i suoi primi contratti a scopo di lucro per un vaccino. L’azienda ha sottolineato che l’obiettivo è trasformare il modello di business in una redditività “modesta”. In futuro, il vaccino sarà somministrato ai paesi in via di sviluppo solo a pagamento.

AstraZeneca 105,22

“Abbiamo avviato questo progetto per aiutare, ma abbiamo anche detto che in futuro passeremo agli ordini commerciali”, ha detto ai giornalisti il ​​CEO Pascal Soriot. “Non sarà mai troppo costoso. Vogliamo che il vaccino rimanga alla portata di tutti in tutto il mondo”.

Fin dall’inizio, Astrazeneca si è posta la missione di non trarre profitto durante la pandemia con il vaccino, che è stato sviluppato sotto la guida dei ricercatori dell’Università di Oxford. Tuttavia, la congregazione ha anche avvertito che la sua promessa sarebbe stata limitata nel tempo. Un vago comunicato anticipato parlava di luglio 2021, quando l’epidemia avrebbe dovuto essere sconfitta in estate.

I vaccini contro il Covid-19 costano 1 miliardo di dollari. Che si tratti di Biontech, Pfizer o Moderna: i produttori si stanno guadagnando la vita con i loro vaccini. Più a lungo dura l’epidemia, maggiore è il suo profitto. A partire da oggi, le vaccinazioni di richiamo dovrebbero essere somministrate regolarmente. In altre parole, il caso per la corsa all’oro continuerà per il momento.

I prezzi dei vaccini variano ampiamente

In sostanza, i prezzi delle dosi di vaccino rimangono segreti, ma un tweet cancellato ma mai smentito del ministro degli Esteri belga Eva de Bleecker ha dato un’idea all’inizio dell’anno: una dose del vaccino di Moderna costa l’equivalente di circa 15 euro, una di Biontech/ Pfizer una dozzina di euro e l’altro di Astrazeneca solo 1,78 euro. I numeri sono quasi gli stessi di quelli di un’altra fonte: un elenco del Center for Global Health presso l’Istituto universitario di studi internazionali e sullo sviluppo di Ginevra elenca Moderna da $ 15 a $ 18, Biontech/Pfizer da $ 6,75 a $ 23,50 e Astrazeneca da $ 2,50 a $ $ 8,00 Ora vuole ottenere la sua parte dei miliardi di vendite.

Come mostrano gli ultimi numeri, Astrazeneca ha fatto più del previsto con il suo vaccino nel terzo trimestre. Nonostante l’aumento delle vendite, i costi per lo sviluppo di un vaccino Corona costano ancora 1,7 miliardi di dollari. La concorrenza, che ha richiesto significativamente più soldi per i suoi vaccini fin dall’inizio, è andata molto meglio in confronto: Pfizer ha generato vendite per 13 miliardi di dollari con il suo vaccino. Moderna ha registrato un fatturato di $ 5 miliardi, la maggior parte dei quali proviene dal vaccino contro il Covid-19.

Nel quarto quarto le cose ora dovrebbero andare decisamente meglio per Astrazeneca. Successivamente, secondo la società, la maggior parte delle vendite del vaccino Corona proveniva ancora dagli accordi originali sulla pandemia, ma sono previsti anche nuovi ordini, che alla fine produrranno un piccolo profitto.

Tra gli interessi del profitto e la salute del mondo

Nei loro prezzi, i produttori di vaccini indicano regolarmente i costi elevati che hanno investito nello sviluppo e nella produzione. Come controargomentazione, i critici spesso citano che le aziende hanno anche ricevuto miliardi di dollari in finanziamenti per lo sviluppo rapido di vaccini. Moderna ha ottenuto $ 955 milioni mentre Pfizer ha ottenuto $ 1,95 miliardi. Le aziende tedesche Biontech e Curevac di Tubinga e IDT Biologika di Dessau hanno ottenuto un finanziamento totale di 750 milioni di euro. Anche lo sviluppo e la produzione del vaccino Astrazeneca erano precedentemente finanziati e finanziati sia dal Regno Unito che dall’Unione Europea (l’azienda ha ricevuto un totale di 336 milioni di euro dall’Unione Europea).

Astrazeneca ha fatto spesso notizia negli ultimi mesi. Ad esempio, il Comitato permanente sulle vaccinazioni in Germania ha raccomandato Vaxzevria solo per gli anziani a causa dei possibili effetti collaterali. Ci sono stati anche problemi di consegna nell’UE, dove l’UE ha intrapreso un’azione legale. La controversia è stata risolta solo a settembre.

READ  Attraverso il deserto con l'idrogeno: il race truck H2 per il Rally Dakar