Febbraio 25, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Processo standardizzato: E-Revolt vuole convertire i motori a combustione in auto elettriche

Processo standardizzato: E-Revolt vuole convertire i motori a combustione in auto elettriche

Azienda tedesca Rivoluzione elettronica Vuoi convertire rapidamente un gran numero di auto da motori a combustione a motori elettrici. Il motore rimosso e le unità ausiliarie possono essere venduti, mentre il veicolo stesso continuerà in gran parte ad essere utilizzato.






Gli attuali metodi per convertire le auto alla trazione elettrica richiedono dalle due settimane ai sei mesi. E-Revolt vuole ridurre i tempi di conversione a una frazione utilizzando componenti già pronti e un flusso di lavoro ottimizzato.

Il motore a combustione viene rimosso e sostituito con un telaio con batteria, motore elettrico e controller. Questo telaio si adatta ai punti di montaggio esistenti, consentendo una rapida sostituzione.

Inoltre, E-Revolt si basa su un approccio modulare. Se in futuro saranno disponibili batterie o altri componenti più potenti, potranno essere sostituiti senza dover cambiare l’intero veicolo.




Secondo il produttore, la soluzione attuale dovrebbe essere in grado di convertire circa 40 modelli diversi di Volkswagen, Audi e altri fornitori.

Si dice che i proprietari di auto siano positivi riguardo alla conversione. Molte persone sono convinte di poter convertire la propria auto in una elettrica a basso costo e quindi risparmiare risorse.

Vengono menzionati i prezzi, i tipi specifici di veicoli e gli intervalli Rivoluzione elettronica Non ancora. I partner dell’officina si convertono. All’interno dell’auto sono installati dispositivi elettronici utili per la guida elettrica, come ad esempio un pianificatore di percorso per le stazioni di ricarica.