Dicembre 1, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Prima firma dieci anni fa

  1. 24 feta
  2. Salute

creatura:

a: Giuditta Marrone

Il deterioramento delle capacità cognitive può metterti a rischio di avere un ictus. I primi segni di un successivo ictus possono comparire fino a dieci anni prima.

In Germania, circa 270.000 persone subiscono un ictus ogni anno e finora Il 70 percento può essere evitato a causa di determinati rischi Sarà. Anche se più dell’80% delle persone colpite ha più di 60 anni, anche i giovani adulti possono essere colpiti. Ci sono fattori che influenzano che possono portare a un attacco di cuore nel cervello – intorno a te Per scoprire il tuo rischio individuale di avere un ictus, fai un test Online in modo comodo e sicuro.

L’interruzione del flusso sanguigno porta all’improvvisa perdita di alcune aree del cervello. La pressione alta è un fattore scatenante per l’ictus Così come un infarto. La cosa mortale: l’ipertensione colpisce pochissimi e può passare inosservata per molto tempo. Secondo un recente studio condotto da scienziati olandesi, la condizione può comparire anni prima della sua prima apparizione Dichiara un ictus con cinque segnali di pericolo.

Ictus: i segnali di pericolo possono comparire già da dieci anni

L’80% dei pazienti con ictus ha più di 60 anni. Ma può colpire anche i giovani. © Biblioteca di immagini della scienza / IMAGO

Chi nella rivista di settore Giornale di neurologia, neurochirurgia e psichiatria pubblicato studio a lungo termine I ricercatori dell’Erasmus MC University Medical Center di Rotterdam hanno condotto valutazioni cognitive e fisiche dei partecipanti volontari ogni quattro anni dal 1990 al 2016. Tra le altre cose, i soggetti hanno completato test di memoria e valutato quanto bene padroneggiavano le attività quotidiane, come cucinare e fare shopping. Per l’analisi sono stati utilizzati i dati di oltre 14.000 partecipanti di età pari o superiore a 45 anni. 1.662 partecipanti hanno subito il loro primo ictus durante il periodo di studio.

READ  Questo è ciò che accade alla pelle se esposta a lungo al freddo

I risultati dello studio hanno rivelato che i partecipanti con un ictus mostravano segni già fino a dieci anni prima della malattia. Sorprendentemente, i pazienti con ictus hanno sperimentato un declino mentale più rapido. Le loro capacità cognitive sono diminuite significativamente di più rispetto alle persone che non hanno avuto un ictus. Allo stesso tempo, erano meno in grado di svolgere le attività quotidiane da due a tre anni prima dell’ictus. Studi precedenti hanno già suggerito che la malattia si manifesti da quattro a sei anni prima attraverso il deterioramento delle capacità cognitive e la ridotta capacità di funzionare nella vita quotidiana. Secondo i risultati dei ricercatori olandesi, la malattia può manifestarsi anche prima.

Non farti mancare nulla: troverai tutto ciò che riguarda la salute Nella newsletter periodica del nostro partner 24vita.de.

Ictus: le donne sono particolarmente a rischio – cinque segni tipici

Secondo lo studio, le donne sono particolarmente vulnerabili all’ictus. Inoltre, colpisce spesso persone con un titolo accademico inferiore e persone che hanno un gene che è anche legato alla demenza. un Un ictus può manifestarsi attraverso i seguenti sintomi:

  • Disturbi visivi: i pazienti hanno spesso un campo visivo limitato o problemi con la visione spaziale. Questo può portare a doppia visione e confusione
  • Segni di paralisi e intorpidimento: nella maggior parte dei casi, i muscoli facciali sono colpiti dalla paralisi. Tuttavia, questo può estendersi anche a tutto il corpo. La palpebra, la bocca e la guancia di solito si abbassano. Può anche causare formicolio alle braccia e alle gambe e intorpidimento.
  • Disturbi del linguaggio: i pazienti avvolgono lettere e sillabe o parlano con esitazione ed esitazione. A volte i malati sperimentano anche la completa perdita della parola.
  • Male alla testaIl sanguinamento nel cervello può causare forte mal di testa, nausea e vomito.
  • Andatura instabile e vertigini: in combinazione con altri sintomi, vertigini e andatura instabile possono indicare un ictus, anche se di per sé non è un segnale di avvertimento affidabile.
READ  Questo test dell'aura sarà un tuttofare

Ictus: i pazienti ad alto rischio possono essere identificati sulla base di segnali di pericolo

dice il dottor. Ali Heshmatullah, dell’Università Erasmus di Rotterdam e autore dello studio per il British Journal, ha dichiarato: mail giornaliera. Se le persone di mezza età mostrano problemi di memoria persistenti e declino cognitivo, ciò può indicare un rischio maggiore di ictus.

Se i segnali di allarme vengono riconosciuti precocemente, il trattamento può ridurre il rischio. Può essere utile assumere farmaci e/o apportare modifiche allo stile di vita. Pazienti a rischio, per esempio sulla loro dieta E fai abbastanza esercizio. Proprio come un ictus, a Morbo di Parkinson in fase iniziale con pochi segni premonitori.

Questo articolo contiene solo informazioni generali sull’argomento sanitario rilevante e pertanto non è destinato all’autodiagnosi, al trattamento o alla terapia. Non sostituisce in alcun modo una visita dal medico. Sfortunatamente, i nostri editori non sono autorizzati a rispondere a singole domande sulle immagini cliniche.