Gennaio 23, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Previsioni Omikron per gennaio: lo statistico prevede fino a 435.000 casi al giorno

Quanto è brutto gennaio?: lo statistico Omikron prevede: “Nel peggiore dei casi abbiamo 435.000 casi al giorno”

Gli esperti avvertono da settimane dell’ondata di Omicron. È già evidente nei numeri di registrazione di altri paesi europei. La Germania prevede un massiccio aumento da metà gennaio. Cosa significa concretamente? La statistica Katharina Schuler ha calcolato gli scenari migliori e peggiori.

Omikron è il nome di una variante del virus che molti esperti sostengono Spero di porre fine all’epidemia. Anche Christian Drosten, che spesso guarda con molta attenzione al futuro, lo pensa per primo In Sud Africa Il mutante ha dimostrato ciò che serve per diventare il primo “virus post-pandemia”. Prima che questa speranza possa essere confermata, la Germania ha davanti almeno un’ondata violenta: l’ondata di Omikron a lungo pubblicizzata.

L’ammontare di questo accumulo può essere previsto solo in misura limitata. Motivazione: I dati sull’attuale distribuzione della nuova variante – ma anche da delta, che probabilmente si saranno quasi completamente spiazzati nel giro di pochi giorni – sono attualmente peggiori del solito. Molti siti di test e studi medici hanno chiuso nel corso degli anni. Gli esperti ipotizzano che i campioni esaminati siano inferiori di almeno il 25% rispetto alla settimana prima di Natale.

I dati errati consentono solo previsioni con molta incertezza

Quindi il Robert Koch Institute (RKI) avverte che i valori riportati dal recente passato riflettono solo una parte dell’effettivo processo di infezione. Il numero degli infortuni è attualmente inferiore alla realtà. RKI non si aspetta dati più affidabili fino al 10 gennaio.

“Ci sono molte cose che non possono essere raggiunte”, spiega Katharina Schuller, quando gli è stato chiesto dove saremo in termini di tecnologia corona tra quattro settimane. Non è chiaro quanto sia alta la proporzione della variante Omikron nel numero totale di infezioni. Anche discutibile: quanto è realmente il tasso di crescita di un oomicron? Quanto velocemente il delta diminuisce di conseguenza? Quanti casi sono ancora in fase di registrazione?

READ  Marte: una sonda spaziale fa un'incredibile scoperta: tonnellate di acqua sotto il "Grand Canyon"

2,3 o 5? Le regole del test influiscono sul numero di omicron non dichiarati

Le informazioni fornite dal relativamente nuovo ministro della Salute aiutano solo in misura limitata, spiega un membro del consiglio di amministrazione dell’Associazione statistica tedesca. Se parla di un numero non riportato nell’intervallo del fattore da 2 a 3, non è chiaro cosa intenda esattamente con questo. “L’anno scorso a novembre/dicembre abbiamo avuto un numero non segnalato Stimato di un fattore 5spiega Schuller.

Sembra dubbio che il numero di casi non segnalati in oltre il 70% delle persone vaccinate due volte, spesso con una carica virale molto più bassa e meno sintomi, avrebbe dovuto essere inferiore rispetto a un anno fa. “Quindi il termine Lauterbach significa che potrebbe esserci una mancanza di registrazione di casi che sarebbero stati registrati se tutto fosse stato registrato ‘come sempre’ durante Natale e Capodanno, secondo l’analisi degli esperti”. “Sempre così”, perché abbiamo di nuovo diverse strategie di test: la PCR è disponibile gratuitamente solo dopo un test rapido positivo, una connessione “rossa” nell’app Corona Warning o se ci sono sintomi. L’anno scorso, potrebbe anche essere sottoposta al test “proprio così”. “

per qualcuno

Katrina Schuller È membro del consiglio di amministrazione dell’Associazione statistica tedesca, nonché amministratore delegato e fondatore della società “Stat-up”. Lo statistico aveva già sviluppato il programma di modellazione del rischio per il Federal Institute for Risk Evaluation (BfR) e ha lavorato con Kari Mullis, premio Nobel per la scoperta della PCR (la base biochimica dei test corona). Insieme ad altri statistici, pubblica “Nessuna statistica per il mese” Per classificare le statistiche attuali. Dall’inizio dell’epidemia, ha fatto una campagna di rappresentanza per i test Corona e ne ha avviato uno per lei petizione.

READ  Numeri Corona nel distretto di Heidenheim: il tasso di contagi e il numero di nuovi contagi martedì 7 dicembre 2021

Secondo Schuller, la previsione è attualmente altamente speculativa. Tuttavia, se prendi un determinato intervallo di valori come base, fornisce almeno un’immagine approssimativa di ciò che possiamo aspettarci entro la fine di gennaio:

  • Con un numero di casi segnalati 58.912 Rispettato mercoledì Valore R 1.2 E uno è anche prezioso Distribuzione di Omicron fino al 50 percentoTra quattro settimane saremo in giro 84.000 casi al giorno – A condizione che i politici non inaspriscano le procedure per allora. Per quanto ne sappiamo oggi, questo modello sarebbe qualcosa del genere miglior scenariodice Schuler.
  • Nella peggiore delle ipotesi: Al momento è più probabile che Omikron si diffonda con uno Valore R 1.8. In altre parole: dieci persone infettano in media diciotto nuove persone. In più, la variante ne fa già uno Condividi circa il 70 percento Fuori. Allora saremo entro la fine di gennaio Circa 435.000 casi al giorno. I numeri erano aumentati più di sette volte rispetto ad oggi.

“Quale scenario alla fine realistico dipende in gran parte da quanto cauti o indifferenti saremo l’uno con l’altro nelle prossime settimane”, afferma Schuller.

Drosten: “Ciò che protegge davvero da Omicron è la tripla vaccinazione”

Le leve centrali sono rimaste: misure igieniche, distanza – e vaccinazione, che ha un effetto speciale sul tasso di ospedalizzazione. Questo a sua volta decide se e in che misura il sistema sanitario sarà nuovamente gravato.

La dose di richiamo fa una differenza cruciale rispetto a Omicron, come ha spiegato Christian Drosten martedì nel podcast NDR, “Coronavirus Update”. “La cosa giusta per proteggersi dall’Omikron è la tripla vaccinazione”. Quindi la forte attenzione alle vaccinazioni di richiamo in Germania è sia valida che importante, secondo il capo della virologia di Berlin Charité.

READ  Suggerimenti per gli introversi: lo psicologo rivela come puoi semplificarti la vita

Come prova, Drosten cita uno studio condotto dall’Imperial College di Londra alla fine di dicembre. Secondo questo, il rischio di dover andare in ospedale dopo un omicron è generalmente inferiore alla variante delta prevalente, per le persone non immunizzate fino al 24%. Per le persone che sono state vaccinate due volte, il rischio è ridotto del 34 percento e per coloro che sono stati vaccinati fino al 63 percento. Alla luce delle “molte persone non vaccinate che purtroppo abbiamo in Germania”, questa è una buona notizia. Perché il numero di coloro che non hanno ancora potuto decidere a favore della vaccinazione, ma è ancora così grande, non è il caso di dare tutto chiaro, ha affermato Drosten.

Tuttavia, lo studio mostra chiaramente l’effetto positivo della vaccinazione di richiamo: “Il guadagno non vaccinato con vaccinato due volte è solo il dieci percento in più, ma il guadagno da vaccinato due volte a vaccinato tre volte è quasi il doppio”, afferma Drosten.

Bund-Länder-Round vuole decidere venerdì su nuove misure

Cosa influenza questi risultati scientifici su Regole della corona Nel paese apparirà il Venerdì. Poi il consigliere Olaf Schultz (SPDI primi ministri degli Stati federali discuteranno per la prima volta nel nuovo anno dell’ulteriore corso dell’epidemia. La prima bozza di delibera è già stata presentata.

Il primario esausto rivolge a tutti parole disperate e dice cosa può fare una vaccinazione

con dpa