Aprile 17, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Prevenzione della malattia di Alzheimer: ridurre il rischio di malattia del 40%.

Prevenzione della malattia di Alzheimer: ridurre il rischio di malattia del 40%.

Düsseldorf (ots)

Molte persone hanno paura di contrarre il morbo di Alzheimer. La forma più comune di demenza rimane incurabile. Il rischio di sviluppare la malattia aumenta con l’età. La buona notizia è che possiamo effettivamente fare qualcosa per ridurre il rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer. Secondo la ricerca attuale, fino al 40% della malattia di Alzheimer può essere evitata attraverso uno stile di vita attivo e sano e un’assistenza sanitaria preventiva.

Abbiamo messo insieme 12 fattori di rischio che tutti possono cercare per aiutare a prevenire la malattia di Alzheimer. Questi suggerimenti sono tratti dall’opuscolo “Prevenire la malattia di Alzheimer – Vivere sani, invecchiare”, dove tutti i punti sono spiegati in dettaglio. L’opuscolo può essere ordinato gratuitamente presso l’Alzheimer’s Research Foundation eV, Kreuzstr. 34, 40210 Düsseldorf; numero di telefono 0211-86 20 66 0; sito web: www.alzheimer-forschung.de/alzheimer-vorbeugen.

Primo movimento:

Ciò che fa bene al cuore fa bene al cervello. Ciò include fare abbastanza esercizio fisico: l’ideale è almeno 2,5 ore a settimana.

2. Idoneità mentale:

Impara cose nuove, anche nella vecchiaia. Questo tiene la tua mente occupata. Che si tratti di uno strumento musicale, di una lingua o di come usare un computer, prova qualcosa di nuovo.

3. Alimentazione sana:

Segui la classica dieta mediterranea. Mangia molta frutta, verdura, olio d’oliva e noci. Scegli il pesce invece della carne rossa.

4. Contatti sociali:

Le attività in coppia o in gruppo sono più divertenti e le tue cellule cerebrali sono messe alla prova. Pianifica un momento per fare sport, ascoltare musica, giocare a carte o cucinare insieme.

5. Ridurre il peso in eccesso:

Attenzione a non pesare troppi chili. Seguire una dieta sana ed esercitarsi regolarmente ti aiuterà in questo.

6. Dormi a sufficienza:

Dormi abbastanza bene da permettere al cervello di abbattere le tossine e riprendersi.

7. Non fumare:

Il fumo distrugge anche il tuo cervello. Smetti di fumare, non è mai troppo tardi.

8. Evitare lesioni alla testa:

Prenditi cura della tua testa nella vita di tutti i giorni e mentre fai sport e indossa un casco quando vai in bicicletta, per esempio.

9. Ipertensione:

Fai controllare regolarmente la tua pressione sanguigna. L’ipertensione deve assolutamente essere curata.

10. Diabete:

Monitora il livello di zucchero nel sangue. Se è permanentemente elevato, dovresti agire in consultazione con il tuo medico.

11. La malinconia:

prendersi cura di voi stessi. Se sei stato svogliato o depresso per molto tempo, ha senso consultare il tuo medico per scoprire perché. La depressione non dovrebbe essere trattata.

12. Sordità:

Se noti che il tuo udito si sta deteriorando, devi prenderlo sul serio. Con un apparecchio acustico, puoi correggere molto bene la scarsa capacità uditiva.

Informazioni sull’ordine: “Prevenire la malattia di Alzheimer: vita sana – invecchiamento sano” e altri materiali informativi possono essere ordinati gratuitamente presso l’Alzheimer’s Research Initiative eV, Kreuzstr. 34, 40210 Düsseldorf; numero di telefono 0211-86 20 66 0; sito web: www.alzheimer-forschung.de/alzheimer-vorbeugen

Materiale fotografico gratuito

https://ots.de/rZrL8B

Ulteriori informazioni sulla malattia di Alzheimer

www.alzheimer-forschung.de/alzheimer

Informazioni sull’iniziativa di ricerca sull’Alzheimer eV

L’Alzheimer’s eV Research Initiative (AFI) è un’associazione senza scopo di lucro che detiene un certificato di donazione dal Consiglio tedesco per le donazioni di veicoli elettrici. Dal 1995, l’AFI ha finanziato progetti di ricerca di ricercatori specializzati nel morbo di Alzheimer attraverso donazioni e ha fornito materiale informativo gratuito al pubblico. Ad oggi, AFI 360 ha sostenuto attività di ricerca per un valore di 14,5 milioni di euro e ha distribuito più di 925.000 guide e brochure. Chi è interessato e interessato può farvi riferimento www.alzheimer-forschung.de Fornisci informazioni corrette sulla malattia di Alzheimer e richiedi materiale didattico. Informazioni sul lavoro dell’associazione e tutte le opzioni di donazione sono disponibili sul sito web. L’ambasciatore AFI è il giornalista sportivo e presentatore Okka Gundel.

Comunicazione multimediale:

Iniziativa di ricerca sulla malattia di Alzheimer eV (AFI)
Astrid Marxen
incrociatore. 34
40210 Düsseldorf
0211-86 20 66 28
[email protected]
www.alzheimer-forschung.de/presse

Contenuto originale da: Alzheimer Research Initiative e. V., trasmesso da aktuell news