Maggio 27, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Preoccupazione per il Lago di Garda: le immagini satellitari mostrano livelli dell’acqua discutibili

Preoccupazione per il Lago di Garda: le immagini satellitari mostrano livelli dell’acqua discutibili

Gli effetti della grave siccità in Italia sono evidenti. Il livello delle acque del Lago di Garda si è dimezzato in un anno.

Roma/Monaco di Baviera – Sole, acqua, puro relax: ogni anno i turisti sono attratti dal Lago di Garda. Con i suoi 370 chilometri quadrati, è il più grande specchio d’acqua interno d’Italia. Che si tratti di Malcesine, Limone, Bardolino, Sirmione o Riva del Garda, la regione italiana intorno al lago vi invita alle vacanze. Tuttavia, le preoccupazioni per l’acqua abbondano.

Preoccupazione per il Lago di Garda: le immagini satellitari mostrano la scala

Il problema che era già onnipresente nel 2022 continuerà nel 2023, solo su scala più ampia, come mostrano i numeri. Già all’inizio dello scorso anno non c’era abbastanza pioggia nel nord Italia, seguita da un’estate calda. Colpisce il livello dell’acqua del lago. IL Già allora erano visibili effetti come le fotografie di Sirmione.

Nel 2023, la siccità prolungata e la scarsità d’acqua continuano ad affliggere l’Italia. Il nord del paese di villeggiatura è stato particolarmente colpito. Il livello dell’acqua del Lago di Garda è molto basso. Rispetto allo scorso anno, il livello si è dimezzato. Secondo la Comunità del Garda, attualmente è di 46 centimetri. Era di 99 centimetri durante lo stesso periodo dell’anno scorso. Già Alla fine di marzo sono state segnalate condizioni di acqua pesante tra Tarpole e Bessierra.

Come illustrano le foto e i video, lo era L’isola di San Piaggio nel Lago di Garda era raggiungibile a piedi l’anno scorso. A causa della mancanza d’acqua, tra l’isola e la terraferma si è formata una sottile striscia di terra. Già adesso le immagini satellitari mostrano l’entità della situazione in Italia.

Ad esempio, il Lago di Garda attualmente soffre di livelli d’acqua estremamente bassi. Le immagini satellitari mostrano la differenza tra giugno 2022 (a sinistra) e marzo 2023.

© Spot/Airbus DS 2023/dpa

Stagione di siccità in Italia: anche altri corpi idrici sono interessati

Anche il fiume più grande d’Italia, il Po, è stato duramente colpito dalla scarsità d’acqua. L’ufficiale distrettuale in carica ha annunciato giovedì (14 marzo) che il flusso d’acqua è già diminuito rispetto allo scorso anno. Le temperature sono basse a marzo Precipitazione al Nord d’Italia Ha avuto un ruolo. I rovesci isolati delle ultime settimane non hanno aiutato.

“Oggi le previsioni dei modelli e tutti i dati raccolti ci mostrano una situazione preoccupante”, ha detto Alessandro Bratti, segretario generale della Commissione Bo. Ha quindi chiesto una “strategia risoluta e decisa” per affrontare il problema. Già a febbraio gli esperti avevano avvertito di una massiccia siccità dovuta allo scarso manto nevoso e alla mancanza di pioggia nelle Alpi.

Siccità estate 2022: siccità e mancanza di pioggia in Germania

I fiumi soffrono a causa della continua siccità. A Bingen, ad esempio, un’isola nel Reno è ora percorribile a causa del basso livello dell’acqua. © Thomas Frey/tba
Un alveo secco del fiume Dreesum vicino a Denningen
Un esempio estremo: il prosciugamento del fiume Dreesum vicino a Denningen. © Philipp von Ditfurth/dpa/immagine d’archivio
Bassa marea
L’acqua bassa sul Reno è un grosso problema per le navi mercantili: a causa del basso livello dell’acqua, possono navigare solo con piccoli carichi. © Christoph Reichwein/dpa
Acqua bassa sul Reno
Il livello dell’acqua nel Reno è a volte inferiore a meno due metri. Questo è un minimo storico in molti luoghi. © Federico Gambarini/dpa
Reno
A causa della bassa marea riappaiono molti tesori nascosti, come questo vecchio naufragio. © Christoph Reichwein/dpa
Gazza nera
Ad eccezione dei grandi fiumi, i fiumi più piccoli si stanno quasi completamente prosciugando. In questo caso l’intera area di Black Elster nel Brandeburgo meridionale. © Patrick Pleul/dpa/immagine d’archivio
Stagni di pesce secco
Interi laghi e stagni si stanno prosciugando, come questo stagno di pesci a Brandenburg an der Havel. © Kevin Dettlaff/dpa
Raccolto
La siccità regionale causa enormi problemi soprattutto in agricoltura. Gli agricoltori e gli agricoltori non possono irrigare adeguatamente i loro campi. © Frank Rumbenhorst/tba/immagine d’archivio
Attualmente, a causa del caldo e della siccità, i campi di mais sono completamente asciutti.
Agricoltori come Michael Kreß di Hardthausen-Gochsen sono stati particolarmente colpiti dal caldo e dalla siccità. I campi di grano si sono completamente prosciugati a causa del caldo e della siccità. © Nicole Mucke
Siccità
Alcuni coltivatori di mais prevedono un calo dei raccolti dal 40 al 50% a causa della continua siccità. © Harald Tittel/dpa
Gli alberi di Natale sono scarsi a causa della siccità
Anche le foreste soffrono per la mancanza di pioggia. Un abete bianco di circa due anni si è seccato. Questo destino capita a molti giovani alberi. © Frank Rumbenhorst/tba/immagine d’archivio
Dopo gli incendi di Hors
Ma la portata della siccità è ancora maggiore: interi tratti di foresta sono in fiamme. Roland Peach, capo di un parco nazionale, si trova di fronte a una di queste foreste carbonizzate su Horse Mountain. © Klaus-Dietmar Kabert/tba
fuoco selvaggio
Una sola sigaretta è spesso sufficiente per incendiare un’intera foresta. © –/Wiesbaden112.de/dpa/Immagine d’archivio
fuoco selvaggio
In Bassa Sassonia, lo scorso anno (2021) i vigili del fuoco hanno dovuto spegnere 98 incendi boschivi su un’area di 4,5 ettari. Negli anni precedenti ci sono stati un totale di 270 o addirittura 285 incendi boschivi nello stato. © Carsten Schmidt/Feuerwehr Bleckede/dpa/Symbolbild
fuoco selvaggio
Spesso però il problema non è il numero delle foreste, ma l’estensione delle aree bruciate. Solo il 25 giugno 2022 è bruciata un’area di 2.800 ettari, che corrisponde a circa 4.000 campi da calcio. © Sebastian Kahnert/dpa/immagine simbolo

Stagione di siccità in Italia – Avviso del governo

Il governo di Roma ha varato la scorsa settimana un decreto che prevede misure di vasta portata per combattere la siccità. Commissario Straordinario e Commissione da istituire. Il governo vuole anche sbloccare fondi per rinnovare le condutture dell’acqua fatiscenti.

In alcune aree, oltre il 50% dell’acqua è andato perduto per infiltrazioni, lasciando il paese vulnerabile alla siccità. Ma sono previste anche vasche di raccolta dell’acqua piovana, impianti di desalinizzazione e un maggiore riutilizzo delle acque reflue trattate. (DPA con MPR)

Elenco delle rubriche: © Spot/Airbus DS 2023/dpa