Giugno 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Pandemia in Pomerania occidentale: tanti contagi da corona durante le feste

A livello nazionale, il tasso di infezione è nuovamente aumentato per alcuni giorni. Nella regione Vorpommern-Greifswald, ci sono infezioni principalmente nel settore privato.

Greifswald

Secondo il Ministero della Salute di Greifswald, martedì ci sono stati 141 nuovi casi di corona ogni 100.000 residenti in una settimana. È più o meno il livello della settimana precedente con un valore di incidenza di 143. Le terme imperiali di Heringsdorf (272), l’ufficio Jarmen-Tutow (268), la città anseatica di Greifswald (201) e Usedom-Nord (169).

Leggi anche: Le vaccinazioni Corona sono ancora disponibili qui in Inklam

Un totale di 333 persone nella zona hanno contratto il COVID-19 negli ultimi sette giorni. L’amministratore distrettuale Michael Sack (CDU) afferma che il numero di infezioni nel settore privato è relativamente alto. “Inoltre, gli infetti hanno sintomi evidenti, cioè i sintomi evidenti della malattia”.

La valutazione mostra che la persona è contagiata principalmente nell’area familiare, ad esempio in occasione di feste, festival o concerti. “Suppongo che i numeri aumenteranno ancora dopo le ultime 50 vacanze. Nella sfera sociale, come negli asili nido o in altre strutture, le persone hanno attualmente meno probabilità di essere contagiate. Attualmente ci sono solo due centri con un livello di infezione aumentato: un giorno centro di cura ad Ahlbeck a Usedom Un club pubblico a Greifswald.

Interessante anche: presto non ci saranno più soldi per le stazioni di test corona in MV

Non è chiaro come si svilupperà la situazione fino all’autunno. Il fattore critico è l’entità dello sviluppo e della diffusione di nuove varianti virali. Sack si è detto ottimista, visti i rapporti dei virologi secondo cui le mutazioni erano più contagiose ma meno pericolose.

READ  Carenza di vitamina A: 5 segni e sintomi

La struttura di vaccinazione è a posto. “Sebbene abbiamo ridotto l’offerta vaccinale, siamo ben preparati a ricominciare rapidamente se necessario. L’amministratore distrettuale è attualmente riluttante a fare altri preparativi richiesti. Il governo federale ha annunciato un’indagine su quali misure sono state efficaci durante la pandemia e quali non l’ho fatto. “Solo su questa base ti consiglieremo su come prepararci per una possibile nuova ondata”.