Luglio 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Pandemia da Corona Virus: ++ I tassi di infezione a livello nazionale salgono a 446,7 ++


Blog dal vivo

Stato: 28/11/2021 07:01

Il tasso di infezione a sette giorni a livello nazionale è aumentato di nuovo ed è ora di 446,7. Sempre più cliniche in Germania devono posticipare le operazioni previste. Tutti gli sviluppi nel live blog.

07:01

Finora non ci sono gradienti estremi di omicron in Sud Africa

Le persone infettate dalla variante del virus Omikron in Sud Africa non si sono ancora ammalate gravemente. La presidente dell’Associazione medica sudafricana, Angelique Coetzee, ha dichiarato alla Bbc che i casi individuati finora nel suo Paese non erano gravi. Tuttavia, gli studi su questa alternativa sono ancora in una fase iniziale, ha affermato.

“I pazienti si lamentano principalmente di dolori muscolari, dolori, esaurimento e stanchezza estrema, e lo vediamo nelle giovani generazioni piuttosto che negli anziani”, ha detto. Questi non sono pazienti che saranno ricoverati direttamente in ospedale, ha detto Coetzee.

Ma devi preoccuparti che la variante Omicron possa colpire più seriamente gli anziani che hanno anche il diabete o malattie cardiache, ha detto al Telegraph. In Sudafrica – come in molti paesi subsahariani – ci sono relativamente pochi anziani. Solo il 6% circa della popolazione ha più di 65 anni.

05:09

Tre quarti di tutte le cliniche rimandano le operazioni

A causa del gran numero di pazienti Covid nelle unità di terapia intensiva, sempre più cliniche in Germania devono rimandare le cosiddette operazioni pianificabili. Secondo l’Associazione Ospedaliera Tedesca, non è più possibile mantenere le normali operazioni in più di tre quarti di tutti gli ospedali in Germania e queste case devono posticipare le operazioni che potrebbero essere pianificate.

READ  Giornata mondiale contro l'AIDS: campagne AIDS-Helve Halle contro la discriminazione contro le persone che vivono con l'HIV

“La situazione è sempre più grave e la sospensione di alcuni trattamenti causa anche stress fisico e psicologico ai pazienti coinvolti”, ha affermato Gerald Gass, presidente del consiglio di amministrazione dell’Associazione ospedaliera tedesca. Per gli ospedali, il rinvio delle operazioni previste è attualmente il metodo preferito in modo da poter continuare a fornire assistenza ai casi acuti. Secondo Gass, le terribili conseguenze per i pazienti sono note dalle ondate del passato.

Secondo le informazioni, le operazioni tipiche e prevedibili includono, soprattutto, quelle ortopediche. Nella seconda ondata di epidemie da ottobre 2020 a febbraio 2021, sono stati eseguiti il ​​22% in meno di interventi chirurgici sulle protesi dell’anca. Ha aggiunto che dovrebbero essere imposte anche restrizioni sui trattamenti contro il cancro. Le valutazioni, ad esempio, hanno mostrato che il numero di casi nelle operazioni di cancro è diminuito del 6% per il cancro al seno e fino al 18% per il cancro al colon.

4:10 del mattino

Evento di sette giorni a livello nazionale a 446,7

Il tasso di infezione a sette giorni del nuovo coronavirus a livello nazionale ha nuovamente raggiunto un nuovo livello: secondo il Robert Koch Institute (RKI), il valore è salito a 446,7. Sabato era 444,3 e domenica scorsa settimana era 372,7. L’incidenza a sette giorni si riferisce al numero di nuove infezioni ogni 100.000 abitanti entro una settimana. L’8 novembre il valore in Germania ha superato per la prima volta la soglia dei 200, il livello più alto dall’inizio della pandemia nel dicembre 2020 (197,6). Da allora, ogni giorno sono stati registrati nuovi massimi.

Il numero di contagi rimane elevato, soprattutto nella Germania meridionale e orientale. In Sassonia, il tasso di infezione a sette giorni è salito a 1205,5, che è ancora il valore più alto tra i sedici stati federali. Segue la Turingia con 878,4 e la Sassonia-Anhalt con 719,7. Il valore nel Brandeburgo è salito a oltre 700 ed è ora di 709,4. Il tasso di infezione in Baviera è 632.2. Lo Schleswig-Holstein continua ad avere il valore più basso con 150,8.

READ  Vitamina D: Non esiste un salvatore contro il Covid | NDR.de - Guida

Secondo l’RKI, in 24 ore sono state registrate 44.401 nuove infezioni da coronavirus a livello nazionale, tuttavia non tutte le autorità sanitarie hanno inviato i propri dati durante il fine settimana. Venerdì è stato registrato il maggior numero di nuove infezioni, con 76.414 casi.

Secondo l’RKI, il numero di decessi dovuti al virus Corona in Germania è aumentato da 104 a 100.883 casi.

3:45

I manifestanti chiedono aiuti finanziari allo Stato

Alla luce della cancellazione di molti mercatini di Natale, il Fondo tedesco Schaustellerbund ha chiesto un’enorme assistenza finanziaria allo Stato. Albert Ritter, presidente della German Showmen’s Association, ha dichiarato a dpa: “Dobbiamo davvero ottenere un risarcimento al cento per cento. Almeno, come l’anno scorso, abbiamo bisogno degli aiuti di novembre e dicembre. La situazione economica per gli esperti era”, ha detto Ritter. Molto tragico.” Il governo federale dovrebbe migliorare drasticamente gli aiuti.

03:34

Ostacolo: vaccinazione obbligatoria per cliniche e domiciliari prima di Natale

Il ministro federale del lavoro ad interim Hubertus Heil ha annunciato che intende attuare le vaccinazioni obbligatorie per le cliniche e le case prima di Natale. Anche gli atleti professionisti hanno “l’obbligo morale di vaccinare”, afferma Hubertus Heil, secondo un rapporto preliminare di “Bild am Sonntag”. “La cosa più importante è vaccinare più persone. Questo vale anche per chi guadagna molto e resta sotto i riflettori, ad esempio i calciatori professionisti. C’è un obbligo morale di vaccinare”.

Hale sostiene anche la vaccinazione obbligatoria universale, ma il dibattito al riguardo dovrebbe essere adeguatamente condotto: “Perché se la vaccinazione obbligatoria deve arrivare, deve essere legalmente sicura e fattibile”.

READ  Il capo mette alla prova tutti i dipendenti: uno di me ha il corona - e non è vaccinato | regionale

03:02

I sindacati degli insegnanti chiedono più sostegno alle scuole

I grandi sindacati degli insegnanti tedeschi hanno criticato il fatto che la maggior parte delle scuole non abbia ancora sistemi di purificazione dell’aria. Udo Beckmann, presidente federale dell’Associazione per l’istruzione e l’istruzione (VBE) ha attribuito ciò alle complesse procedure di finanziamento e alla debolezza finanziaria dei comuni. “Sebbene il governo federale abbia fornito l’80% del finanziamento, molti comuni non hanno avuto la forza di contribuire con il 20% mancante”, ha detto a una delle reti editoriali tedesche.

Mike Venern, presidente del Consorzio per l’istruzione e la scienza (GEW) ha sottolineato che è necessario un maggiore sostegno per le scuole. “Molte scuole sono lasciate in gran parte da sole nelle emergenze poiché hanno bisogno di sostegno più urgente che mai”. Sempre più scuole devono chiudere a causa dell’epidemia di coronavirus, e questo sta già colpendo una scuola su quattro. Se necessario, devi anticipare le vacanze di Natale.