Maggio 22, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Opinione personale: il diplomatico russo si scusa per la guerra in Ucraina

“opinione personale”
Il diplomatico russo si scusa per la guerra in Ucraina

Finora, i diplomatici russi hanno sostenuto quasi esclusivamente la guerra di Putin in Ucraina, fino a quando un membro della delegazione russa al Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici si è scusato “a nome di tutti i russi” per le azioni del suo Paese. La pura posta in gioco personale impressiona gli osservatori.

È stato riferito che il capo della delegazione russa alla riunione delle Nazioni Unite sul clima a Parigi si è scusato per il grave attacco della Russia all’Ucraina. Dopo un’emozionante dichiarazione del suo collega ucraino sulla situazione nel suo paese, Oleg Anisimov ha sorprendentemente dichiarato di voler “scusarsi a nome di tutti i russi per la loro incapacità di prevenire questo conflitto”, hanno affermato tre fonti dopo l’ultimo incontro dei 195 membri del Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico (IPCC).

“Coloro che vedono cosa sta succedendo non trovano giustificazione per questo attacco all’Ucraina”, le tre fonti hanno citato la traduzione inglese del discorso di Anisimov. Di conseguenza, ha anche espresso la sua “grande ammirazione” per la delegazione ucraina.

Il capo della delegazione russa aveva parlato in russo al webinar dei paesi IPCC e l’Agence France-Presse non ha potuto accedere al suo contributo originale. In risposta a una domanda dell’Afp, Anisimov ha chiarito che le sue parole non devono essere intese come “una dichiarazione ufficiale della delegazione russa”. Piuttosto, “esprimono la mia opinione e posizione personale”.

I delegati e gli osservatori sono stati chiaramente colpiti dal contributo di Anisimov, secondo una mezza dozzina di testimoni. “Sa che sta correndo un rischio personale”, ha detto uno dei partecipanti, “è stato un messaggio molto sincero”.

I 195 Stati membri dell’Intergovernmental Panel on Climate Change hanno trascorso due settimane riassumendo la seconda parte del rapporto dell’IPCC, che affronta le gravi conseguenze del cambiamento climatico per l’uomo e la natura. Il rapporto di 4.000 pagine dovrebbe essere pubblicato lunedì.

READ  Un toro attacca un contadino: un 13enne salva un contadino da mostri da 700 chili!