Maggio 22, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

OpenCore: la prima misura di sicurezza Apple a causare problemi ai Mac patchati

OpenCore: la prima misura di sicurezza Apple a causare problemi ai Mac patchati

Gli sviluppatori di OpenCore Legacy Patcher stanno attualmente avvertendo di installare la prima misura di sicurezza rapida di Apple per macOS Ventura su Mac con patch. L’aggiornamento di sicurezza è “attualmente non supportato”, come dice lì. I lettori che hanno installato macOS Ventura su Mac che non sono ufficialmente supportati con OpenCore hanno anche segnalato problemi con la misura di sicurezza 13.3.1(a) (macOS Security Response), dopo un riavvio si blocca. A seconda dell’impostazione in macOS, le nuove misure di sicurezza vengono importate automaticamente.

Gli utenti interessati dovrebbero provare a riavviare il proprio Mac in modalità provvisoria. Per fare ciò, devi tenere premuto il tasto Maiusc durante l’avvio. Se l’avvio ha esito positivo, tutte le patch disponibili per il rispettivo modello di computer (“Post Install Root Patch”) possono essere nuovamente importate tramite OpenCore, Come consigliato dagli sviluppatori. Dopo un altro riavvio, il processo di avvio dovrebbe funzionare di nuovo normalmente.

Misura di sicurezza 13.3.1(a) installata senza difficoltà su un MacBook Pro 2016 patchato con OpenCore dal team editoriale di Mac & i. Anche qui le patch di root devono essere ricaricate utilizzando OpenCore per eliminare gli errori grafici.

La misura di sicurezza espressa di Apple è un meccanismo introdotto di recente con macOS 13 e iOS 16 per fornire più rapidamente gli aggiornamenti relativi alla sicurezza. Dopo diversi mesi di test nelle versioni beta dei sistemi operativi, Apple utilizza la nuova funzionalità per la prima volta dall’inizio di questa settimana. Gli sviluppatori di OpenCore hanno già segnalato diversi problemi durante il beta test, ma sono riusciti a risolverne alcuni con versioni più recenti del patcher. La prima misura di sicurezza generale di Apple sembra causare i problemi di cui sopra principalmente sui Mac con processori Intel di generazione Haswell, a seconda della serie di modelli, inclusi i Mac costruiti tra il 2013 e il 2015.

Non è ancora noto quale sia stata la prima vulnerabilità che Apple abbia mai rimosso. Non è ancora chiaro se il produttore fornirà ulteriori informazioni. Al momento non ci sono aggiornamenti per i vecchi sistemi operativi Apple. Apple fornirà in seguito tutte le patch per le misure di sicurezza rapide con il prossimo normale punto di aggiornamento per macOS e iOS, al più tardi, quindi dovrebbero seguire i primi dettagli.


Più Mac e i

Più Mac e i

Più Mac e i


(lbe)

alla pagina iniziale