Novembre 29, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

‘Ocean Viking’ porta in Italia i migranti salvati in barca | Europa attuale | DW

Secondo l’organizzazione SOS Méditerranée, l’equipaggio della nave di salvataggio “Ocean Viking” ha salvato persone in pericolo in mare, tra cui più di cento bambini, durante diverse operazioni nel Mediterraneo centrale. La nave “Geo Parents” dell’organizzazione umanitaria Medici senza frontiere, invece, attende ancora un porto sicuro, con circa 660 persone soccorse. Le squadre di soccorso in mare hanno detto che a bordo c’erano più di 150 minori.

L’organizzazione tedesca Sea-Watch intanto ha portato a Taranto (Taranto) oltre 430 migranti soccorsi. L’Italia aveva già assegnato “Sea-Watch 3” al porto del Bootheel italiano giovedì, ma secondo l’organizzazione la nave doveva essere lì per quasi due giorni, motivo per cui i migranti potevano sbarcare solo sabato. Alcuni dei sopravvissuti hanno dovuto essere portati in salvo in anticipo per motivi medici. Nella serata di venerdì, “Sea-I 4” è partito dal porto di Messina per una nuova missione.

L’equipaggio di “Sea-Watch 3” è una barca che salva le persone dal Mar Mediterraneo

Più di 1.000 persone sono già morte o disperse

Il Mar Mediterraneo è una delle vie di fuga più importanti e allo stesso tempo più pericolose verso l’Europa. Le persone in cerca di sicurezza affrontano la pericolosa traversata più e più volte. Soprattutto durante l’estate, molte persone salpano dalle coste del Nord Africa verso l’Unione Europea su barche inadatte alla navigazione, finendo spesso in pericolo. Secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (OIM), dall’inizio dell’anno oltre 1.000 rifugiati e migranti sono morti o sono scomparsi mentre attraversavano il Mediterraneo.

Una delle principali destinazioni per gli immigrati è stata l’Italia. Negli ultimi tre anni, il ministero dell’Interno italiano ha registrato il più alto numero di arrivi annuali di migranti via mare a luglio. Quest’anno, a partire da venerdì, quasi 39.300 migranti sono arrivati ​​nel Paese mediterraneo. Erano 28.450 nello stesso periodo dell’anno scorso. Da aprile, il numero di arrivi è aumentato notevolmente rispetto agli anni precedenti. La migrazione è un grosso problema nell’attuale campagna elettorale in Italia. I partiti di destra accusano i soccorritori marittimi di collaborare con i trafficanti.

kle/qu (epd, dpa, afpe)