Dicembre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nuovo asteroide in cima alle liste dei rischi della NASA e dell’ESA – calcolo della potenziale data di collisione

L’asteroide “Apophis” prende il nome dal “dio del caos” egiziano. Passerà vicino alla Terra nell’aprile 2029. (Avatar)

© NASA/JPL

Non si sa molto sull’asteroide 2022 AE1 – solo due possibili date di collisione. Dopo la sua scoperta, si sposta in cima alle liste dei pericoli della NASA e dell’ESA.

Castle – circa 70 metri di diametro, era noto solo da pochi giorni – e fin da subito si è classificato al primo posto nelle “liste dei rischi” dell’agenzia spaziale statunitense Nasa* E la sua controparte europea ESA è saltata: l’asteroide di nome 2022 AE1. È stato scoperto il 6 gennaio 2022 dal Mount Lemmon Survey, un sistema che ricerca automaticamente oggetti e asteroidi vicini alla Terra potenzialmente pericolosi.

Poiché l’asteroide è noto solo da poco tempo, la sua orbita non è ancora del tutto chiara. Tuttavia, poiché l’asteroide è attualmente il numero uno in Elenco dei rischi È quindi considerato più pericoloso dell’asteroide Bennu e ora viene monitorato da vicino per raccogliere più dati. Se ci sono più osservazioni, l’asteroide potrebbe perdere rapidamente il vantaggio o essere rimosso del tutto dall’elenco dei pericoli. Tuttavia, al momento, i pochi dati conosciuti sull’asteroide sono stati utilizzati per calcolare due date in cui l’asteroide si avvicinerà alla Terra in modo che il suo impatto non possa essere completamente escluso.

Asteroide 2022 AE1: è il numero 1 nelle liste dei rischi della NASA e dell’Agenzia spaziale europea

Per l’impatto dell’asteroide il 4 luglio 2023, la NASA ha dato una probabilità dello 0,036% e l’ESA fino allo 0,15%. Per l’impatto del 3 luglio 2028, le quote presentate sono ancora più basse. L’asteroide misura circa 70 metri, leggermente più grande dell’asteroide che si dice abbia causato il cosiddetto evento di Tunguska nel 1908, una violenta esplosione in Siberia.

READ  Roborock Q7 Max + e Q7 Max possono essere preordinati su Amazon

Ci sono altri asteroidi negli elenchi dei rischi della NASA e dell’ESA che hanno una probabilità di impatto maggiore rispetto all’asteroide 2022 AE1 appena scoperto o maggiore di questo corpo celeste. Tuttavia, gli elenchi sono ordinati secondo la cosiddetta Scala di Palermo: questa scala include anche quando si è verificato il potenziale impatto e quanto tempo rimane fino ad allora. Mentre manca solo un anno e mezzo nel 2022 AE1, la prima data possibile per l’impatto dell’asteroide Bennu – che è largo circa 490 metri – è l’anno 2178.

Nuovo asteroide 2022 AE1: possibile impatto nel 2023 o 2028 – ma improbabile

La seconda metrica che valuta il rischio di una collisione di asteroidi è Scala di Torino. Variando da 0 (“la probabilità di una collisione è zero”) a 10 (“la collisione è probabile e in grado di causare una catastrofe climatica globale che minaccia il futuro della civiltà”), l’asteroide 2022 AE1 della costellazione della NASA è a livello 1. La NASA descrive questa categoria come segue:

Un rilevamento di routine prevede un volo vicino al suolo che non rappresenta alcun pericolo insolito. I calcoli attuali mostrano che la possibilità di una collisione è altamente improbabile, senza motivo di preoccupazione o preoccupazione pubblica. È probabile che le nuove osservazioni classifichino l’asteroide come livello 0.

Descrizione della NASA del livello 1 della scala di Torino

Allo stesso modo, l’asteroide Apophis (99942) era così famigerato da prendere il nome dal dio egizio del caos. L’asteroide, che ha un diametro di circa 350 metri, è da tempo in cima alle liste dei rischi. E sono state calcolate le probabilità di impatto nel 2029, 2036 e 2068, tra gli altri. Nel frattempo, gli effetti sono durati tre anni e molto tempo dopo è stato escluso e L’asteroide Apophis è stato rimosso dall’elenco dei pericoli dopo quasi 17 anni*. Tuttavia, la ricerca è ancora interessante: il 13 aprile 2029, l’asteroide Apophis si è avvicinato alla Terra entro 31.000 km ed è diventato un degno obiettivo di ricerca.

READ  Scheda grafica a partire da 1470 euro o 3000 euro in un computer da gioco all'inizio della vendita [Werbung]

Come interagisci con un pericoloso asteroide? La NASA vuole testarlo nello spazio

Ma come reagirebbe l’umanità se un pericoloso asteroide dovesse colpire la Terra un giorno? Nel 2021, la NASA ha lanciato una missione per testare in pratica la teoria della reazione: La sonda spaziale “DART” è stata lanciata alla ricerca di un doppio asteroide*, Dove sono loro Un piccolo asteroide è uscito dall’orbita attorno a un asteroide più grande nell’autunno del 2022* Targeting. I dati di questo test dovrebbero aiutare a costruire quelle che vengono chiamate difese planetarie sulla Terra.

Il pericoloso asteroide Bennu esaminato dalla navicella spaziale della NASA

Anche la navicella Osiris-Rex sta tornando dall’asteroide Bennu. Lì sono stati raccolti campioni di rocce, che dovrebbero tornare sulla Terra nell’autunno del 2023, dopodiché saranno esaminati dai ricercatori. La sonda aveva un altro compito importante: misurare il cosiddetto “effetto Jarkowski” sull’asteroide, l’effetto del riscaldamento superficiale irregolare degli asteroidi sul suo percorso. È una delle più grandi incognite quando si calcola il percorso futuro dell’asteroide Bennu.

Iscriviti alla newsletter gratuita di HNA e rimani aggiornato sugli eventi attuali in astronomia e viaggi nello spazio.

Nel frattempo, ne sai di più su di lei Traiettoria dell’asteroide 1994 PC1*, che ha un diametro di circa 1 km e si avvicinerà a circa 2 milioni di km dalla Terra il 18 gennaio 2022. Quindi è uno degli asteroidi “potenzialmente pericolosi” – questo non significa automaticamente che rappresenti un pericolo. Tutti gli asteroidi che possono raggiungere una distanza di 7,5 milioni di chilometri o meno dalla Terra a causa della loro orbita e hanno un diametro di almeno 150 metri sono classificati nella categoria “Potenzialmente pericolosi”. Contesto: gli asteroidi con una dimensione di circa 150 metri possono causare danni significativi alla regione in caso di impatto. L’asteroide 2022 AE1 appena scoperto non rientra in questa categoria: è troppo piccolo. (scheda) * fr.de vista da IPPEN.MEDIA.