Aprile 23, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Non è giusto!”: gli esperti spiegano l’importante saggezza del mercato azionario | soldi

“Non è giusto!”: gli esperti spiegano l’importante saggezza del mercato azionario |  soldi

Maggio è arrivato! Se credi nella parabola del mercato azionario, questa è una cattiva notizia per tutti gli azionisti.

“Vendi a maggio e se ne va” è la vecchia regola. Puoi ricominciare a settembre. Quindi ora, svuota velocemente il magazzino e parcheggia i proventi in un conto di deposito a lungo termine con buoni interessi fino all’autunno?

La risposta breve: preferisco di no.

Qual è la regola della borsa e da dove viene?

“Vendi a maggio” è il classico tra le regole di borsa. La premessa alla base: gli investitori vogliono portare con sé il dividendo azionario e poi venderlo.

Poiché la maggior parte dei dividendi viene pagata da marzo a maggio, maggio è il mese più venduto con i prezzi più bassi.

La regola della borsa condivide la sorte di tutte le regole che derivano il percorso del prezzo dalla stagione: sembra buono, ma non è vero. Sebbene ci siano anni in cui i prezzi si bloccano effettivamente in estate, ci sono molti controesempi.

Un ritmo notevole può essere impostato in autunno, soprattutto per i crolli del mercato azionario, i famosi giorni “neri” di ottobre. Non puoi fare soldi in borsa con la stagione, sarebbe un po’ facile.

Com’è l’andamento dell’indice azionario tedesco nella crisi di maggio?

Meglio di quanto molti si aspettassero un anno fa. Questa settimana, il DAX ha superato i 16.000 punti per la prima volta da gennaio 2022.

Nonostante un leggero calo dei prezzi dopo che la Banca centrale europea ha nuovamente alzato i tassi di interesse, l’indice azionario tedesco è ora del 35% sopra il minimo di crisi di settembre ed è in ritardo rispetto al precedente massimo di 16.271 punti. Quest’anno in particolare i prezzi sulle principali borse sono andati molto bene.

Tuttavia, questo sta solo compensando i cali dello scorso anno. Il fatto che l’economia ei consumatori abbiano affrontato così bene la crisi energetica dello scorso inverno ha portato un enorme sollievo al mercato azionario.

Come andrà il mercato azionario nei prossimi mesi?

La base dei mercati azionari è l’economia, e questa primavera sta andando molto meglio di quanto molti osservatori avessero temuto.

Ciò significa che i prezzi delle azioni hanno ancora un potenziale di crescita. Il fatto che questo non sia stato ancora sfruttato è dovuto principalmente all’incertezza causata dalle turbolenze bancarie negli Stati Uniti e in Svizzera:

L’aumento dei tassi di interesse grava attualmente su tutte le banche del mondo. Ciò potrebbe disturbare di nuovo temporaneamente i mercati azionari, ma le prospettive per le azioni sono ancora complessivamente rialziste.

foto teaser

Foto: foto

Questo articolo è di BILD am SONNTAG. È disponibile l’e-paper dell’intera edizione Qui.

Dovrei vendere le mie azioni ora e tornare in borsa più tardi?

NO. Un’altra legge della borsa dice: “Avanti e indietro svuota le tasche”. E a differenza della regola di maggio, questo è assolutamente vero. D’altra parte, devi pagare molte tasse per il frenetico scambio avanti e indietro nella maggior parte dei magazzini.

D’altra parte, è molto alta la probabilità che le persone normali perdano il momento giusto per comprare o vendere e finiscano per perdere molti soldi. L’investitore privato non conta nelle stagioni, ma nei contratti.

Se vuoi raggiungere il successo degli investimenti attraverso le azioni, fai affidamento su investimenti a lungo termine, stabili e ampiamente diversificati. Tutti sono d’accordo con Mark Twain, che ha inventato la regola definitiva della stagione in borsa:

Ottobre è il mese più difficile nel mercato azionario. Solo novembre, dicembre, gennaio e febbraio sono altrettanto difficili … “