Maggio 19, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Non accettare disabili come te”

“Non accettare disabili come te”
  1. Pagina iniziale
  2. Panorama

Una donna italiana sperimenta un’amara delusione mentre è in vacanza nel suo Paese. La reazione del capitano di una nave fa scuotere la testa all’Italia.

Santa Maria de Luca – Nuovo scandalo Italia: Dev’essere una giornata meravigliosa per Anita Pallar. Ma solo nella realtà. Perché invece di godersi una bella crociera in vacanza, la donna italiana affetta da SMA ha dovuto affrontare un’ondata di rifiuto.

Nell’atrofia muscolare spinale (SMA), le cellule nervose che controllano il movimento muscolare – chiamate motoneuroni – sono danneggiate, causando la progressiva perdita di queste cellule. Di conseguenza, i malati soffrono di una crescente debolezza muscolare, un sintomo caratteristico della SMA, nonché di sintomi di atrofia muscolare (atrofia muscolare) e paralisi.

Il capitano della barca provoca scandalo in Italia: il viaggio di vacanza programmato fa scalpore

Dopo un Il ristorante ha organizzato un contrattacco a causa delle proteste dei vacanzieri Passando, il capitano di una nave provoca uno scandalo italiano in cui non esistono due opinioni nel paese mediterraneo. Infine, Ballara è stato costretto su una sedia a rotelle a causa di una malattia mentale, ma questo non gli ha impedito in alcun modo di trascorrere le vacanze in Italia, nella frazione di Marina di Pescoluse, nel comune di Salve, in Puglia. In “Maldive Salento” è diventata per caso l’eroina di un episodio che ha fatto notizia sulla stampa italiana e non solo nella popolare regione turistica.

Un capitano di nave provoca uno scandalo in Italia. Il modo in cui ha trattato un vacanziere italiano su una sedia a rotelle suscita molto scalpore. © IMAGO/Manuel Romano

“Sono andato a Santa Maria de Luca per andare in barca a vela con una compagnia locale”, ha detto dell’incidente. Repubblica di La. “Due giorni fa sono andato al banco informazioni con mia madre e ho chiesto alla signora se la barca era accessibile in sedia a rotelle.” Il cameriere mi ha assicurato che non c’era problema e poi ha prenotato la gita in barca a Ballara tramite WhatsApp per 25 euro. Ha insistito ancora una volta di essere confinato su una “sedia a rotelle elettrica e pesante” “non pieghevole” senza riservare alcuna concessione ai disabili.

Scandalo Italia in vista del traghetto: “Si fanno sconti ai disabili, ma non a quelli come me”

Nessun problema, l’accessibilità è riconfermata dall’azienda. Ma il giorno del viaggio in traghetto arrivò una brutta sorpresa. Prima di entrare, l’italiano deve rendersi conto che “non è affatto accessibile”. “C’è stato un calo”, ha insistito al quotidiano italiano, “ma poi ci sono stati dei passi”. Ma non era stanca. Aveva già pagato il biglietto e lo aveva chiesto, secondo l’agenzia di stampa Ansa Spiegazione. “Il capitano è stato molto scortese, ha detto che non accettiamo disabili come lei.” Secondo l’italiano il trattamento è stato “molto scarso”.

La delusione è stata enorme perché Ballara era insieme ad una coppia di amici con le due ragazze: “Era una cosa bella che volevamo fare insieme, ed è stato brutto non poterla fare”. In un acceso dibattito successivo, i soldi furono restituiti a lei e agli altri, ma con amarezza: “Dovresti andare in tournée se sai come”, ha detto. Repubblica di La“Altrimenti non funzionerà.”

Scandalo Italia prima del viaggio in barca: il capitano non deve temere conseguenze legali

“Bisogna prestare attenzione alle persone e sapere che il linguaggio è fondamentale: non parliamo di disabili, parliamo di persone con disabilità. Almeno quello”, ammette Ballara. Ansa Per concludere: “possiamo imparare”.

Quando I turisti italiani rischiano multe salate per il loro “furto” di pietre. Minacciando, nonostante lo scandalo italiano, il capitano del Boost non deve temere conseguenze legali. Tuttavia, chi è in vacanza nella tranquilla Santa Maria di Luca potrebbe dover pensarci due volte prima di fare una crociera sul tacco dello stivale meridionale d’Italia.