Maggio 20, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Non abbiamo più tolleranza!”

Il Bayern Monaco ha iniziato la “fase calda della stagione” con una sconfitta per 0-1 contro l’FC Villarreal. Anche se nessuno a Monaco va nel panico dopo la sconfitta dell’andata nei quarti di finale, il Bayern è preoccupato, incluso Julian Nagelsmann. Il 34enne non vuole più usare i media per giustificare un nuovo “scivolo” da parte dei suoi giocatori ogni poche settimane. Nagelsmann rende chiaramente le sue stelle responsabili prima della partita contro l’FC Augsburg.

Il Bayern Monaco dovrebbe preoccuparsi di progredire in Champions League. Dopo una prestazione scadente, la squadra di Julian Nagelsmann ha perso 1-0 in casa del Villarreal durante la settimana ed è quindi sotto pressione in vista della gara di ritorno di martedì prossimo all’Allianz Arena.

Anche se oggi il Bayern ha dovuto giocare contro l’FC Augsburg in Bundesliga, la gara di ritorno contro il Villarreal è attualmente l’argomento più importante per la Säbener Straße.

“Ripariamo e parliamo”

Nagelsmann è stato piuttosto autocritico nella sua conferenza stampa pre-partita contro l’Augsburg e ha confermato di non aver avuto la sua giornata migliore neanche mercoledì. Il Bayern “avrebbe giocato una pessima partita”. Il 34enne era però fiducioso che la sua squadra avrebbe mostrato un volto diverso al ritorno: “Perché avanziamo lì? Perché giochiamo in casa e avremo molto supporto. E perché abbiamo un ampi margini di miglioramento rispetto all’andata”.

Tuttavia, il tecnico del Monaco ha anche chiarito che il tempo dei falli deve finalmente finire: “Non abbiamo più alcuna tolleranza per oscillazioni e scivolate. Abbiamo avuto qualche abbandono in questa stagione, come contro Bochum o Gladbach. È sul nostro motore interno.”

READ  Serie A: quali sono i giocatori più in forma nella classifica marcatori

Nagelsmann ha anche annunciato che farà riposare l’uno o l’altro dei migliori giocatori della FCA in vista del gol della gara di ritorno: “Stiamo aggiustando, stiamo parlando e ascoltando come si sentono i giocatori. Lasceremo Sulley e Goretzka gioca fin dall’inizio. Davies avrà una pausa e alcuni degli altri ragazzi martedì avranno il ritmo. “anche”.