Aprile 17, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Non abbastanza per la Germania? La Federcalcio tedesca si è addormentata con questi talenti

Non abbastanza per la Germania?  La Federcalcio tedesca si è addormentata con questi talenti

La Federcalcio tedesca dorme qui

Nuovi poteri: questi Flicks sono le nuove star della DFB?

Tobia Wilczek

Non solo nel caso in cui Uzun non facesse una buona impressione sulla DFB. Altri talenti sono scivolati tra le dita della Federcalcio tedesca. SPORT1 evidenzia i punti salienti.

Giovane, di successo, ma senza prospettive nella Federcalcio tedesca.

Non si tratta più solo di casi isolati di talenti che non hanno la possibilità di giocare nelle squadre nazionali tedesche.

Esempio moderno: L’ozono puòche ha già segnato 20 gol in 17 partite ufficiali con l’1. FC Nürnberg in questa stagione.

Nato a Ratisbona da genitori turchi, Ozun avrebbe potuto tranquillamente giocare per la Germania, ma deve ancora essere convocato dalla Federcalcio tedesca. L’attaccante si presenta invece nel campionato turco U19.

Ci sono molti esempi simili. Sport 1 Elenca altri talenti di cui DFB non si preoccupava affatto o di cui non si preoccupava abbastanza.

Paul Wanger (17 anni, Bayern Monaco)

Paul Wanger potrebbe giocare per la Germania o l’Austria

È nato in Austria, ha un padre tedesco e come tale ha giocato per le squadre nazionali U della Federcalcio tedesca.

Ma questo non significa che Waner continuerà a giocare per la Germania.

In primo luogo, i giocatori con più nazionalità possono ancora cambiare squadra relativamente facilmente a livello junior, e in secondo luogo Anche il luogo di nascita del talento bavarese sta cercando di ottenere i servizi del 17enne.

L’allenatore della nazionale Ralf Rangnick aveva già invitato Waner a un ritiro invernale della nazionale maggiore, mettendo sotto pressione la FA.

Gutti Chatzialexio, direttore sportivo delle nazionali tedesche, non si è entusiasmato per niente. “In sostanza, non sono un fan dei movimenti tra le federazioni. Giocare per una nazionale significa identificarsi con il paese e la federazione. Lo chiediamo a ogni giocatore”. Mercurio di Monaco / tz.

Se Wahner ora completa le sue prime partite internazionali con l’Austria, perderà per sempre contro la FA.

Kenan Yedlis (17 anni, Juventus)

Stefan Kontz ha strappato la nazionale tedesca, Kenan Yildiz, alla nazionale turca?

Il Bayern ha un centrocampista offensivo che ha 17 anni Già alla Juventus Torino Hanno perso perché, in primo luogo, non volevano soddisfare le sue esigenze finanziarie e, in secondo luogo, non potevano mostrare prospettive per la squadra di professionisti.

Qualcosa di simile ora minaccia la Federcalcio tedesca. Perché il tedesco turco morto nel 2022 da Guardiani Votato come uno dei 60 migliori giocatori della Coppa del Mondo 2005, ha già completato il suo primo stint nella nazionale turca Under 21.

E anche qui la Germania minaccia di guardare nel tubo: il tedesco Stefan Kuntz, tra tutte le persone, sta strappando il suo nativo Yıldız come allenatore della nazionale turca?

Malik Tielemann (20, Bayern Monaco / Glasgow Rangers)

Malek Tillmann decide contro la squadra DFB

Con il nativo di Norimberga la faccenda è già finita. Il 20enne, attualmente in prestito dal Bayern Monaco ai Glasgow Rangers, ha già collezionato quattro presenze con la maglia degli Stati Uniti.

Ha attraversato le squadre giovanili tedesche fino all’Under 21.

“Siamo dispiaciuti per la decisione di Malik e ci ha sorpreso molto”, ha detto l’anno scorso al Mail il Ct della Germania Under 21 Antonio Di Salvo. programma di calcio. “Lo abbiamo incoraggiato come giocatore più giovane nell’Under 21, gli abbiamo dato molta fiducia e gli abbiamo fatto allenare le partite. Inoltre, abbiamo avuto un intenso scambio sulle sue prospettive fino alla Nazionale maggiore”.

Ma queste possibilità chiaramente non erano sufficienti per il centrocampista offensivo.

Lazar Samargic (21, Udinese Calcio)

Lazar Samargic giocherà per la Serbia

Anche Il centrocampista nato a Berlino combatte nel 2002 La Federcalcio tedesca ha perso pochi giorni fa.

Samardzic, la cui famiglia è serba, non è riuscito a stabilirsi all’RB Lipsia ed è passato all’Udinese Calcio in Serie A nel 2021.

Giocano anche i serbi Dusan Vlahović e Philip Kostic (entrambi della Juventus). Non si sa se alla fine lo abbiano convinto della loro nazionale.

Quello che è certo, tuttavia, è che sta voltando le spalle alla Federcalcio dopo aver segnato nella vittoria per 4-2 della Germania Under 21 contro l’Italia lo scorso novembre.

Josip Stanisic (22, Bayern Monaco)

Josip Stanisic è arrivato terzo ai Mondiali con la Croazia

IL Nato a Monaco, corre anche per il paese dei suoi antenati – Nel suo caso, l’assegno croato.

Ha anche giocato le sue prime partite internazionali per la Germania – nella squadra U19.

La decisione all’epoca causò cattivo sangue in Croazia. Era opinione della federazione che il terzino destro del Bayern fosse influenzato dalla sua decisione del suo consigliere, Dieter Hoeness.

Quando il 22enne ha attirato nuovamente l’attenzione dell’allenatore della nazionale croata grazie alle solide prestazioni con i professionisti del Bayern Monaco, ha ceduto al corteggiamento e inizialmente ha giocato per la squadra under 21.

Ora ha otto nazionali senior al suo attivo e ha vinto la medaglia di bronzo con la Croazia ai Mondiali in Qatar.

Stanisic ha anche giocato la prima partita di Coppa del Mondo della sua carriera in 90 minuti nella partita per il terzo posto contro il Marocco. Ad oggi, ha otto presenze.

Raul König (17 anni, Borussia Dortmund)

Il giovane del BVB Raul Koenig ora gioca per la Spagna

Con il 17enne attaccante del BVB, c’è almeno una speranza teorica che possa ritrovare la strada (ritorno) alla Federcalcio tedesca.

Il giovane del Borussia Dortmund ha giocato un totale di sette presenze con la Germania Under 16 e Under 17 prima che il BVB annunciasse “l’improvviso cambio di nazionali” sul proprio sito web a febbraio.

Invece di giocare per la Germania, l’attaccante è già apparso in quattro partite con la Spagna e ha incontrato la Germania nella seconda partita dell’Algarve Cup per le nazionali under 17 a metà febbraio. La partita è finita 1: 1.

Alla fine il torneo è stato vinto dagli spagnoli, che hanno contribuito con l’assist a Koenig. La Germania, invece, è ultima e sembra avere brutte carte anche con lui.