Maggio 29, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nelle notti particolarmente buie è possibile vedere la striscia della Via Lattea

Nelle notti particolarmente buie è possibile vedere la striscia della Via Lattea
  1. Home page
  2. Lo sappiamo

Cosa si può vedere nel cielo stellato? La panoramica mensile lo dimostra. © Imago/Biblioteca di immagini scientifiche

A settembre non solo puoi vedere la Via Lattea nel cielo, ma puoi anche vedere molti pianeti. Una notte è particolarmente adatta per l’osservazione.

FRANCOFORTE – Se questo non bastasse per alzare lo sguardo al cielo stellato: a settembre le notti buie diventano di nuovo notevolmente più lunghe e le stelle nel cielo si vedono di nuovo prima perché fa buio più velocemente. Una notte in cui potrebbe valere la pena guardare le stelle è il 15 settembre “Notte della Terra”. Secondo l’iniziativa lanciata dall’organizzazione no-profit “I Padrini della Notte”, le luci resteranno spente per tutta la notte, a partire dalle 22 al massimo.

La “Notte della Terra” si svolge sempre il venerdì di settembre, che è il più vicino alla notte di luna nuova, mentre nel 2023 cade direttamente durante la luna nuova. Se molte luci vengono spente, l’inquinamento luminoso oscurerà notevolmente le stelle. Questo è anche l’obiettivo dell’iniziativa, che mira a richiamare l’attenzione sul problema sempre crescente dell’inquinamento luminoso.

Cielo stellato a settembre: notti buie e Via Lattea

Anche le notti buie di settembre sono una buona occasione per osservare la Via Lattea. La Via Lattea, che dà il nome alla nostra galassia, si estende nel cielo da nord-est a sud, dove il centro della Via Lattea si trova nella costellazione del Sagittario.

Si possono ancora vedere le costellazioni estive e stanno emergendo quelle autunnali

Il cielo stellato è cambiato poco rispetto ad agosto. Nel cielo si possono ancora vedere le tipiche costellazioni estive come il Cigno, la Lira e l’Aquila, le cui stelle luminose formano il “Triangolo estivo”, ma ad est già compaiono le prime costellazioni autunnali. Ad esempio, la grande costellazione di Pegaso può essere vista a est dall’inizio di settembre. Tre delle quattro stelle principali di Pegaso, insieme alla stella Sera (la costellazione di Andromeda), formano la Quadrantide d’Autunno, una sorprendente costellazione quadrata di quattro stelle luminose.

La costellazione dei Pesci si trova sotto Pegaso ed è difficile da vedere a causa delle sue stelle deboli. Lo stesso vale per le costellazioni autunnali dell’Acquario e del Capricorno, entrambe composte da molte stelle deboli e che non si innalzano molto in alto sopra l’orizzonte.

Cielo stellato in agosto: si vedono Mercurio, Venere, Giove e Saturno

Per quanto riguarda i pianeti, non è cambiato molto rispetto al cielo di agosto: Venere, Giove e Saturno sono più visibili nel mese di agosto. Marte Attualmente non visibile. Mercurio si unisce per alcuni giorni ed è visibile per un breve periodo prima dell’alba. “La migliore possibilità è dal 22 al 27 settembre, al mattino dalle 6:00 alle 6:30 sull’orizzonte orientale”, spiega Sven Melchert dell’Associazione Amici delle Stelle (VdS). fr.de da IPPEN.MEDIA. Melchert ha anche un consiglio per trovare Mercurio: “Un po’ più in alto, Venere più luminosa indica la strada”.

Venere può essere vista in primo piano come la stella del mattino fino alla fine dell’anno. Può essere avvistato nel cielo orientale nelle ore prima dell’alba. Questo non è difficile perché Venere è il pianeta più luminoso nel cielo notturno. Il 19 settembre brilla più luminoso nel cielo mattutino. Chi osserva Venere con un telescopio può vedere all’inizio di settembre una grande e stretta luna crescente (illuminazione dell’11%); Alla fine del mese, la mezzaluna è più piccola e più larga, con un rapporto di illuminazione che ora ammonta al 36%.

Giove e Saturno possono essere visti quasi tutta la notte a settembre

A differenza di Venere e Mercurio, Giove e Saturno possono essere visti nel cielo quasi tutta la notte. Giove è il pianeta più luminoso nel cielo dopo la stella del mattino. L’alba sorge sempre prima per tutto settembre: il primo giorno del mese alle 22:11 e l’ultimo giorno del mese alle 20:15. Il pianeta Saturno con gli anelli è già visibile nel cielo al tramonto. La sua luminosità diminuisce durante tutto settembre.

Bollettino satellitare

Iscriviti alla newsletter dello spazio libero e rimani aggiornato.

I due giganti del gas verranno lanciati alla fine di questo mese luna Visita – L’esperto Melchert ha due consigli per l’osservazione: “Se l’osservazione di Mercurio è troppo presto o troppo faticosa, consigliamo di visitare la Luna vicino a Giove la sera del 4 settembre. Il 6 settembre la Luna sarà a Saturno.

Con un po’ di fortuna, a settembre è possibile vedere le meteore

Anche Stelle cadenti Con un po’ di fortuna potrete vederli a settembre, ma non aspettatevi di avvistare così tante meteore come a settembre. Perseidi massimo a metà agosto. Le stelle cadenti degli Alfa Aurigidi, delle Perseidi Epsilon e dei Piscidi possono causare solo stelle cadenti isolate.

dopo di che Ci sono state due lune piene in agosto La seconda, la cosiddetta “luna blu”, avvenuta il 31 agosto, e la luna piena di settembre non appare nel cielo fino al 29 del mese. IL Luna piena Questo mese ha i nomi tradizionali “Luna d’Autunno” o “Luna del Grano”. Una luna piena che si verifica più vicino all’equinozio è anche chiamata luna del raccolto. E nel 2023, il sole attraverserà l’equatore celeste alle 8:50 del 23 settembre, il giorno dell’equinozio e l’inizio della stagione astronomica autunnale. (fattura non pagata)