Agosto 11, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Multa per i fuochi d’artificio all’Eintracht Frankfurt e all’FC Köln

DottLa Federcalcio tedesca (DFB) ha nuovamente inflitto pesanti multe. Il club della Bundesliga è stato il più colpito 1. FC Coloniache lunedì sera è stato multato quattro volte per un totale di 231.200 euro per cinque casi di comportamento antisportivo da parte dei suoi sostenitori.

Vincitore della Lega Europea Eintracht Francoforte Sono state pagate tre multe da 44.000 euro. Ciò include cinque casi di comportamento antisportivo da parte dei suoi sostenitori e un servizio di sicurezza inadeguato.

Tempesta spaziale punita

Come annunciato dal Tribunale sportivo della Federcalcio tedesca, la squadra di Colonia è stata punita, tra le altre cose, per aver bruciato almeno 60 fuochi d’artificio nella partita contro l’1. FC Union Berlin del 1° aprile.

È stato necessario pagare più sanzioni per infrazioni simili, oltre a lanciare dopo che la squadra si è qualificata per gli affari internazionali il 7 maggio.

Inoltre, gli spettatori a Colonia hanno fatto esplodere almeno 66 fuochi d’artificio prima della partita dell’FC Stuttgart il 14 maggio, ritardando di un minuto l’inizio della partita. Altri 38 Pyro sono seguiti durante la partita.

Penalità per protesta con fascetta fermacavi

Tra l’altro, il Francoforte è stato accusato del fatto che poco dopo l’inizio della partita di Bundesliga contro l’FC Freiburg il 10 aprile, due persone della zona spettatori dell’Eintracht sono corse allo stadio e si sono legate ai pali con delle fascette. La partita doveva essere interrotta per tre minuti.

Durante la partita della Bundesliga contro l’Hoffenheim del 1899 il 23 aprile, i tifosi del Francoforte hanno bruciato nove incendi nel Bengala.

Durante la partita della VFS Bundesliga a Magonza il 14 maggio, un totale di 14 fuochi d’artificio sono stati fatti esplodere nell’area spettatori di Francoforte. L’assemblea ha approvato le disposizioni, il che significa che sono giuridicamente vincolanti.

READ  Wimbledon: Elena Rybakina vince la finale contro Anas Jaber e fa la storia