Novembre 26, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Mercedes non rinuncia al concept dell’auto

8:19

Mercedes si attiene al concetto

Il concept Mercedes ha fallito? Prima dell’inizio della stagione, il W13 ha suscitato molto scalpore con il suo concetto di sidepod mancanti. Ma le cose sportive non stanno andando come desiderato per Mercedes. A Imola, per la prima volta in dieci anni, nessuna delle Mercedes è arrivata tra i primi dieci in qualifica. Lewis Hamilton era solo 13° in gara.

Tuttavia, le azioni d’argento continuano a rimanere fedeli al loro concetto. Toto Wolff dice che se avessi visto un modo per sbloccare più potenziale, l’avrei fatto cinque mesi fa. “Riteniamo che questa sia la direzione dello sviluppo che dobbiamo prendere”, ha affermato il capo del motorsport.

Prima di decidere di abbandonare del tutto il progetto attuale e ricominciare da capo, è necessario prima capire la scienza dietro di esso e perché il concetto non ha funzionato.

“Solo allora puoi davvero dire: OK, ferma le perdite e passa all’anno prossimo. Quando capirai dove ho sbagliato. E non lo stiamo facendo in questo momento. Non ancora”.

12:54

Berger: Perez è “perfetto n. 2 per Max”

La Red Bull n. 2 ha il maggior vantaggio nella lotta per il titolo con la Ferrari? Almeno questo è ciò che pensa Gerhard Berger quando confronta i presunti piloti n. 2 Sergio Perez e Carlos Sainz.

Secondo l’austriaco, Perez ha “fatto un passo da gigante”, ma è ancora dietro al leader Max Verstappen. “Questo significa davvero che è il numero 2 perfetto per Max”, dice Berger su ServusTV.

Alla Ferrari, invece, non vede Sainz lasciarsi in seconda fila, anche se va male alle gare di Melbourne e Imola. “Non credo che la Ferrari ora possa dire a Sens: ‘Attento, dai le spalle a Charles'”. Berger: “Ovviamente prima o poi toglieranno punti a se stessi. Potrebbe benissimo essere per la Red Bull”.

Lando Norris Max Verstappen Sergio Perez Ferrari Ferrari F1 McLaren McLaren F1 Red Bull Red Bull F1 Lando Norris (McLaren), Max Verstappen (Red Bull), Sergio Perez (Red Bull) ~


12:25

Budget e limiti di inflazione: Brown annuncia una soluzione

Il direttore sportivo della Formula 1, Ross Brawn, ha annunciato una soluzione ai problemi di limite di budget. Quest’anno è sceso da $ 145 a $ 140 milioni, ma un’inflazione elevata significa che le squadre devono risparmiare di più. Pertanto, alcuni hanno chiesto una modifica.

“Penso che l’aumento dell’inflazione debba essere rivisto”, afferma Brown. “Perché quando queste regole sono state sviluppate, l’inflazione era relativamente bassa e prevedibile, ora è alta e imprevedibile”.

“E se guardi ai tassi di inflazione che si applicano alle aziende industriali, come un team di Formula 1, hai l’energia, le materie prime e tutte quelle cose che al momento si stanno rivelando molto costose. Quindi penso che ci saranno una soluzione.”


12:02

Daniil Kvyat ha ventotto anni

Ci congratuliamo con Daniel Kogat per il suo compleanno. Oggi il russo ha 28 anni. In Formula 1 ha guidato un totale di 110 gare per Red Bull e ToroRosso/AlphaTauri dal 2013 al 2020.

L’anno scorso è stato pilota di riserva nelle Alpi, e nel 2022 dovrebbe partire nel Campionato del Mondo Endurance prima che la FIA bandisca i piloti russi.

Daniil Kvyat Albin Alpine F1 ~ Daniil Kvyat ~


11:29

Prova gomme a Imola

Altre quattro squadre sono al lavoro oggi e domani a Imola per testare le gomme Pirelli. L’Alfa Romeo ha confermato che in macchina ci saranno Junio ​​Cho e il collaudatore Robert Kubica, mentre ad AlphaTauri ci sono i piloti abituali Pierre Gasly e Yuki Tsunoda.

Alpine alla guida di Esteban Ocon oggi, Ferrari in pista domani.


11:01

Discussioni su Sprint Racing

Si prevede inoltre di aumentare il numero di sprint da tre a sei per il prossimo anno. Il direttore sportivo Ross Brawn lo aveva già indicato nel fine settimana.

Mattia Binotto, team principal della Ferrari, apprezzerebbe la mossa: “Noi in Ferrari crediamo che ci saranno buone opportunità e migliori opportunità di presentazione e reddito in futuro”, afferma l’italiano.

Tuttavia, dopo le prime quattro gare, c’è ancora spazio per migliorare. Si parla anche di come cambiare il formato: “Penso che ci siano alcune idee e anche più di alcune idee, ma se ne parlerà martedì e poi vedremo cosa ne verrà fuori”, ha detto Binotto.


10:32

Oggi: riunione del comitato di Formula 1

Il comitato di Formula 1 si riunisce oggi. I problemi veramente grandi non sono all’ordine del giorno. Forse l’argomento più importante è lo stato di avanzamento dei nuovi regolamenti sui propulsori per il 2026. Il Gruppo Volkswagen qui preme. Anche l’annuncio di Porsche (possibilmente con Red Bull) e Audi (ancora alla ricerca di un partner) di unirsi dal 2026 fa parte dei colloqui: “Saremo informati di nuovi amici”, ha rivelato il capo del team Mercedes Toto Wolff.

Inoltre, la Formula 1 presenterà per la prima volta i suoi piani per il calendario delle gare 2023 per i team e altri membri del comitato. Potrebbero esserci anche notizie su quando la Russia sarà sostituita nel 2022. È anche programmato un pull per mostrare quanto sarà alto il reddito per il 2021 secondo il bilancio finale. Informazioni importanti per le squadre note per partecipare a questo reddito.


10:08

Lupo: Dovresti essere schiaffeggiato

Il successo di Max Verstappen Lewis Hamilton a Imola ha davvero colpito la Mercedes. Opportunamente, la tendenza globale è svanita anche con i leader della squadra Christian Horner e Toto Wolff, che lo scorso anno hanno lottato duramente per il campionato del mondo.

Wolf si rende conto che questa scena apparirà probabilmente nella prossima stagione di Netflix. “Alla fine della giornata, come responsabile di questa squadra, devo prendere gli schiaffi che non stiamo eseguendo al momento. E alla fine della giornata ne fa parte”, dice.

“Abbiamo vinto otto titoli mondiali di fila, siamo usciti davvero male dai blocchi quest’anno, e questo include dire: Fatto. Ho scritto e scritto. Anche questo fa parte di questo. Come funziona”.

Toto Wolff Ferrari Ferrari F1 ~ Toto Wolff ~


09:54

Top 10: Piloti senza punti

Ecco la serie di foto corrispondenti ai 10 piloti, la maggior parte dei quali parte in Formula 1 senza punti.


Galleria fotografica: Top 10: i piloti di Formula 1 con il maggior numero di partenze senza punti


09:35

Il driver inutile n. 1

Se Mick Schumacher fosse rimasto senza punti per tutta la stagione, sarebbe già il secondo della lista. Tuttavia, Haas non può diventare il pilota numero 1 nel 2022, poiché è occupato dal collaudatore Ferrari di lunga data Luca Badoer, che ha guidato 50 gare in Formula 1 e non è stato in grado di segnare punti.

Forse il lato negativo dell’italiano è stato il ritorno in Ferrari nel 2009, quando gli è stato permesso di sostituire l’infortunato Felipe Massa e lo ha seguito senza speranza prima di dover liberare nuovamente l’abitacolo dopo due gare.

A proposito, Charles Beck e Max Shelton sono secondo e terzo.

Luca Badoer Ferrari Ferrari F1 ~ Luca Badoer ~


09:10

Mick Schumacher: famigerata Top 10

Mick Schumacher è tra i primi dieci da Imola, ma non è tra i primi dieci che i tedeschi vorrebbero entrare. Perché si tratta dei piloti che hanno avuto più partenze in F1 senza segnare punti. Imola è stata la 25a gara di Schumacher, che lo ha posizionato al 10° posto in questa classifica.

Il pilota Haas ha urgente bisogno di punti, non solo per scivolare fuori dalla top ten, ma anche per non far vacillare la sua carriera in F1.

Grazie alla nostra lettrice Josephine, che ha portato queste statistiche alla nostra attenzione!

Mick Schumacher Haas F1 ~ Mick Schumacher (Haas) ~


8:53

Russell: Sfruttalo al meglio

Ma mentre Lewis Hamilton fatica, il suo compagno di squadra George Russell sembra stare bene. Il britannico è riuscito a finire tra i primi cinque in ogni gara fino ad ora e il sette volte iridato aveva chiaramente il controllo a Imola.

“Penso che otteniamo il meglio dalla macchina in termini di risultati e le cose sono andate bene nelle prime quattro gare”, dice. “Dà a me e sicuramente alla squadra la fiducia che possiamo segnare più punti se la macchina migliora”.

Ma sa anche che risultati del genere non possono essere dati per scontati: “Come ho detto prima della fine di questa settimana, non possiamo mantenere questi risultati se siamo al ritmo di adesso”.



8:09

Buongiorno

Il secondo giorno a Imola, approfondiamo ciò che sta accadendo in Emilia-Romagna, ma affrontiamo anche le cose che ci aspettano. Abbiamo di nuovo un programma colorato per te, che sei tu Norman Fisher Questo martedì è accolto calorosamente.

Avete domande o commenti? Quindi usa il modulo di contatto o l’hashtag #FragMST su Twitter (anche sotto Elon Musk).

READ  Infortunio al ginocchio nella squadra francese del Lipsia: Kenko deve rinunciare ai Mondiali - Kolo Mwani è stato sostituito