Febbraio 4, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Mandamelo!”: Josh è furioso con i suoi insegnanti di linguaggio del corpo

“inviarlo a me!”
Rabbia estrema da parte degli allenatori del linguaggio del corpo

Scritto da Nina Jerzy

Un presunto esperto di linguaggio del corpo vuole hackerare Günther Jauch. Annunciatore “Chi vuol essere milionario?” Per niente divertito: “Questo allenatore mi suppone…?!” Ma poi Jauch è diventato più utile che mai alla WWM.

L’incidente di lunedì è stato seguito da “Chi vuol essere milionario?” grande mediocrità. “Qui non si vince più? Strano”, si è chiesto lo stesso Gunther Gauch il secondo giorno della “settimana da tre milioni di euro”. Nonostante i pessimi risultati, c’è stata un’ondata di emozione tra i candidati, in particolare i padroni di casa. Non gli piaceva affatto che un cosiddetto esperto di linguaggio del corpo fosse pagato per dare consigli ai futuri candidati Jauch. Disse: “Bene, mandamelo!”

L’annunciatore radiofonico Mike Mueller di Potsdam si è già messo in fila per la sua apparizione al bootcamp WWM a pagamento. Lì, la digitazione veloce non viene addestrata solo in una domanda di scelta. L’allenatore del linguaggio e delle espressioni facciali ha consigliato al 33enne di dare la risposta sbagliata in caso di dubbio. La sua teoria: in una situazione del genere, Jauch si tradirebbe alzando un sopracciglio.

Josh contro il linguaggio del corpo

Per indovinare la mente di Jauch, non era richiesto alcun costo del corso. Il supervisore sentiva chiaramente l’attacco al suo onore professionale di Sfinge della televisione tedesca. “Questo allenatore in pratica presume che io sia sempre seduto qui con la stessa stupida espressione sul viso che non sono nemmeno riuscito a cambiare in un quarto di secolo ?!”

Heiko Borscheid sfiorava i 64.000€.

(Foto: RTL/Stefan Gregorowius)

Nonostante tutti i preparativi, Mueller, come tutti i candidati, martedì sera è riuscito a guadagnare appena 32.000 euro. Con questo, tutti i concorrenti hanno almeno un posto nella finale di venerdì e la possibilità di vincere un premio record di tre milioni di euro. Solo per Heiko Borscheid era alla portata di 64.000 euro, anche grazie a Jauch. Non nella lunga storia di “Chi vuol essere milionario?” Joker ha aiutato il telefono tanto quanto lui.

“La domanda è difficile da pensare in 30 secondi per la prima volta in Chi vuole essere milionario? Fai quanto segue, ti dirò in anticipo qual è la domanda ..” Gauch ha avviato una conversazione con il burlone del telefono Peter Potzing. Il giornalista sportivo si aspettava di più: “Pensavo che mi avresti detto la risposta”. “Sarebbe l’ultima opzione”, ha ammesso Gauch alle risate del pubblico in studio.

Presentato in anteprima su WWM

Così, prima che parta il contatore, ha letto il “Metti la domanda per 64mila euro”: quale Paese occupa lo stesso posto nella classifica degli Stati federali per area e popolazione? Gauch ha persino fornito un esempio al pagliaccio del telefono. Il Brema finirebbe in entrambe le categorie. Pützing ha quindi confermato l’ipotesi di Burscheid secondo cui i redattori delle domande non stavano cercando il Nord Reno-Westfalia, la Baviera o Berlino, ma il Baden-Württemberg.

33F76.jpg

“PTSD”: Kersten Jacob Rauch ha ricevuto ancora 32.000 euro.

(Foto: RTL/Stefan Gregorowius)

Ma il concorrente non ha osato registrare questa risposta corretta. “Non posso farlo. Mi piacerebbe rivederti venerdì”, ha detto un portavoce dell’SC Sand 1946, che fino a poco tempo fa era un club femminile della Bundesliga. Se ottiene i soldi venerdì, si rivelerà anche il misterioso sconosciuto che ha suggerito a Borscheid di candidarsi su RTL e ha ostinatamente mantenuto una mancata presentazione. “Suppongo che si collegherà con centomila”, esclama il cinquantenne. Era molto più contento del suo risultato. “Perché non volevo affatto venire qui, è stato così divertente con te. Beh, sei un ragazzo così gentile”, ha detto addio a Josh.

Christine Jakob Rauch deve essere stata molto contenta con 32.000€. Il partner del candidato penzolante è stato uno di quelli non così fortunati che lunedì è sceso a 500 euro. “Disturbo da stress post-traumatico”, ha commentato Gauch, quando il candidato ha agito di nuovo con cautela a una domanda. Ma l’inizio della ‘settimana da tre milioni di euro’ era apparentemente ancora nelle sue ossa. “È un bene che stasera siamo riusciti ad avere qualche finalista in più rispetto a ieri”, ha detto felice il moderatore dopo che Ralf Jahnell di Essen ha superato la soglia dei 16.000€.

Il 55enne di Essen era un tempo membro di una band metal. Un giorno è riuscito a realizzare il suo sogno acquistando il proprio CD dal negozio. Jauch è stato in grado di comprendere questa sensazione. “Quando cammino per le città tedesche di notte, guardo fuori dalle finestre e dico ‘Chi vuol essere milionario?'” ”

READ  Quattro mesi senza allenamento: Hana Schlönfoot ha un corpo da sogno