Maggio 24, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L'”Uragano mediterraneo” si abbatte sulla Strada del Brennero: allarme di catastrofe in Alto Adige

L'”Uragano mediterraneo” si abbatte sulla Strada del Brennero: allarme di catastrofe in Alto Adige
  1. Home page
  2. mondo

Tetti strappati, alberi sradicati, fulmini: in Italia è attualmente colpita la bassa pressione di Poppea, che sta provocando temporali devastanti.

Aggiornamento del 30 agosto, 9:49: Il sistema di bassa pressione di Poppea ha provocato collassi nuvolosi, alluvioni e smottamenti in Italia. Lorenzo Tedeschi, meteorologo di Weather Portal ilmeteo.it Ha dichiarato che “Poppia” continuerà a muoversi verso la penisola balcanica e lascerà l’Italia entro giovedì (31 agosto). Si potrà quindi prevedere un periodo soleggiato più stabile.

I temporali in Italia hanno causato l’allagamento delle strade in alcune zone. © Claudio Forlan/DPA

Mercoledì sono invece previste nuove piogge su Toscana, Lazio, Umbria e Abruzzo. Le ultime piogge cadranno in Friuli Venezia Giulia, Romagna e costa veneta. Al sud si possono sviluppare temporali, soprattutto su Campania e Calabria tirrenica.

Nel nord Italia è previsto il ritorno del bel tempo

Aggiornamento del 30 agosto, 7:42: Dopo i forti temporali di martedì (29 agosto) in Italia, mercoledì il temporale sembra destinato a virare verso est. Come il portale meteo italiano ilmeteo.it Scrive: Al nord è tornato il bel tempo. Tuttavia nel centro e nel basso Adriatico si prevedono ancora piogge e temporali. Le condizioni meteorologiche sono migliorate significativamente solo a partire da giovedì (31 agosto). Sono possibili solo temporali isolati.

Tempesta in Italia: Evacuazione di una stazione ferroviaria a causa di allagamenti

Aggiornamento del 29 agosto, 14:30: In Italia piove incessantemente. La Lombardia e il Piemonte, tra le altre regioni, hanno subito dal fine settimana gravi danni a causa dei temporali. Secondo il comune di Campodulcino sono scesi 239 litri per metro quadrato. I danni in varie aree spaziano da tetti strappati, alberi caduti e scantinati allagati.

Nella città di Milano i vigili del fuoco sono impiegati ininterrottamente. A Genova una stazione ferroviaria è stata evacuata per allagamento. Martedì sulle montagne spezzine dovrebbero cadere fino a 250 litri per metro quadrato, il che corrisponde ai nuovi valori massimi. È stato anche annunciato che ci sarà pioggia continua a Monza: lì questo fine settimana si corre il Gran Premio di Formula 1.

Caos pioggia in Italia: scatenate di più

Aggiornamento del 29 agosto, 12:31: Nel nord Italia, dopo forti piogge, un’enorme valanga ha minacciato gli alloggi dei vacanzieri. La frana è scoppiata nella zona del Passo Tre Croce, che porta al famoso Lago di Misurina. Tra questi ci sono un albergo, una pensione e diversi appartamenti per vacanze. I vigili del fuoco hanno evacuato il posto. 70 vacanzieri sono stati temporaneamente ospitati nella palestra principale della città.

Il Nord Italia continua ad essere colpito da forti temporali.
Il Nord Italia continua ad essere colpito da forti temporali. © LFV Alto Adige/DPA

Una valanga di massi si è verificata anche sul Lago di Garda martedì mattina (29 agosto) alle ore 7 sulla strada del Lago di Garda orientale tra Torbole e Malcesine. Nessuno è rimasto ferito. La strada era inizialmente chiusa, ma ora è stata riaperta ad unica corsia.

Avvertimento della Protezione Civile dell’Alto Adige

Aggiornamento dal 29 agosto alle 11:00: A Bolzano il sindaco della città ha emesso un’ordinanza per proteggere i residenti dalle alluvioni. Vietò di sostare sotto i ponti delle città e sulle rive dei fiumi. Il divieto vale per tutta la durata dei vigenti avvisi e segnalazioni della Protezione Civile ansa.it. Si riferisce principalmente al tratto sulla sponda destra del fiume Isac tra Ponte Mila e Ponte Palermo.

Il provvedimento è necessario perché “esiste un rischio grave e immediato di esondazioni nei fiumi e torrenti che scorrono nel territorio comunale di Bolzano”, si legge nel decreto. Tuttavia, alcune persone risiedono ancora vicino a specchi d’acqua.

Infuria la tempesta in Italia: video che mostra l’alluvione bruna in Alto Adige

Aggiornamento del 29 agosto, 8:49: A causa delle forti piogge, il livello dell’acqua nei fiumi italiani è in aumento. Il fiume Isch ed i passi presso Merano, Bolzano e Lagundo furono allagati. Video pubblicati dall’Associazione Vigili del Fuoco Volontari dell’Alto Adige sulla piattaforma online

In Italia imperversano i temporali: Venezia attiva la protezione dalle alluvioni

Aggiornamento del 29 agosto, 7:03: Forti temporali continuano a causare problemi nel Nord Italia. A causa delle forti piogge e delle raffiche di vento, la città di Venezia si aspetta allagamenti. Come annunciato dal comune, lunedì sera (28 agosto) il livello dell’acqua è salito a circa un metro sopra la norma. Successivamente l’arma ha attivato il sistema di protezione contro le inondazioni “Moses”, che consisteva in diverse barriere d’acciaio.

Le immagini di Adygei mostrano l'entità dell'alluvione.
Le immagini di Adygei mostrano l’entità dell’alluvione. © Associazione Vigili del Fuoco Alto Adige / Facebook

Martedì l’allarme rosso vale anche per diverse zone della Lombardia: lo ha annunciato la Protezione civile italiana sulla piattaforma internet X (ex Twitter). Continua l’allerta arancione in diverse regioni del nord del Paese.

Infuriano i temporali in Italia: allerta rossa e arancione in molte zone

Primo rapporto datato 28 agosto 2023: Milano – Forti temporali si scatenano in Italia. Mentre il Servizio Meteorologico Tedesco (DWD) allertava per inondazioni in Germania, le forti piogge hanno causato allagamenti e interruzioni di corrente in diverse zone d’Italia. La responsabilità è della zona di bassa pressione “Bubia”, che investe il paese da nord.

papaveri
Soprattutto il Nord Italia
Temporali, temporali, grandine e forti piogge

In Italia si scatenano i temporali: allarme rosso in molte zone – rischio alluvioni

In Lombardia e Liguria il nubifragio ha sradicato alberi e strappato tetti. La Lombardia ha lanciato l’allerta rossa. Secondo il Ministero della Salute si tratta di “una situazione di emergenza in cui la salute delle persone potrebbe essere messa in pericolo”. L’allerta arancione vige in Liguria, ma anche in Friuli-Venezia Giulia, provincia di Bolzano, gran parte del Piemonte e parte della Toscana e del Veneto. Attualmente è in vigore l’allerta arancione anche per Maiorca: sull’isola si stanno abbattendo forti temporali con venti fino a 100 km/h.

Portale meteo italiano ilmeteo.it Egli avverte che “Popiah” si è ormai trasformato in un uragano mediterraneo. “L’energia è così alta che i temporali che si formeranno saranno così potenti da scaricare in pochi minuti enormi quantità di acqua e grandine”, scrive il portale. Da lunedì (28 agosto), gli effetti si faranno sentire per almeno 48 ore e saranno più gravi nell’Italia nordoccidentale, vale a dire in Liguria, Piemonte e Lombardia.

Tempeste e alluvioni: in alcune zone d’Italia il rischio di tempeste di neve è particolarmente alto

Martedì notte il temporale si sposterà verso est, spostando le regioni Toscana, Lazio, Umbria, Lombardia ed Emilia-Romagna. Sono imminenti temporali, forti piogge e raffiche di vento. Come il quotidiano italiano La Repubblica Le segnalazioni indicano che il rischio grandinate è maggiore in Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Toscana, Umbria e Lazio. È stato solo a luglio che in Italia si sono verificate gigantesche grandinate e i video hanno mostrato quanto fosse caotica la tempesta.

  • Questi livelli di allerta si applicano attualmente in Italia
  • Rosso: Lombardia
  • Arancione: Liguria, Friuli-Venezia Giulia, provincia di Bolzano, gran parte del Piemonte, parte della Toscana e del Veneto
  • Giallo: Abruzzo occidentale, Campania, parte dell’Emilia-Romagna, Toscana, Veneto e Piemonte, Lazio, parte del Molise, provincia di Trento e gran parte della Sardegna, Umbria e Valle d’Aosta

Chiusure della metropolitana e interruzioni di corrente sono le conseguenze dei forti temporali che hanno colpito l’Italia

Già nel fine settimana la Liguria è stata colpita da un forte temporale. La città di Genova è allagata a causa delle forti piogge. Ha scritto che la metropolitana era chiusa, i pali erano esplosi e l’elettricità era stata interrotta La Repubblica. Gli impianti ferroviari di Novi Ligure furono paralizzati da un fulmine.

Forti temporali accompagnati da forti venti in Italia sradicano alberi.
Forti temporali accompagnati da forti venti in Italia sradicano alberi. © Einsatz Report 24/Imago

In Valtellina, a Sondrio, il torrente Frodolfo ha straripato gli argini. Alcune abitazioni sono state evacuate a scopo precauzionale La Repubblica menzionato. Intanto in Toscana è scoppiato un incendio dopo che un fulmine ha colpito il tetto di una casa. In totale, più di 13.000 fulmini hanno colpito l’area in 12 ore. A Brescia domenica sera il forte vento ha causato la caduta di diversi alberi. Le linee elettriche sono state tagliate.

La linea ferroviaria del Brennero è stata chiusa a causa della frana

Una frana si è verificata tra le province di Verona e Trento a causa delle avverse condizioni atmosferiche. La Gardesanastraße è quindi chiusa in entrambe le direzioni. Chiusure anche in Lombardia per frane. Interessata la Strada Statale 470 dalla Val Brimbana al Passo San Marco.

Anche l’Alto Adige non è stato risparmiato da forti temporali: si è verificata una colata di fango tra Steinach in Tirolo e il Brennero – e la ferrovia del Brennero ha dovuto essere chiusa. Il lockdown è ancora rumoroso Novità sull’Alto Adige fino a lunedì sera (28 agosto). Il livello dei fiumi è aumentato in tutto l’Alto Adige e in alcuni paesi sono state segnalate inondazioni. (rr)