Febbraio 4, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Ungheria fa crollare il sogno dell’Italia ai Mondiali: le nazionali

Nessuna promozione, ma il venerdì azzurro si è festeggiato. © Foto Max Battis

La Nazionale femminile italiana Under 18 ha perso l’ultima partita contro l’Ungheria domenica 3-1 in casa a Renon (1ª Divisione, Gruppo A). Quindi, prima della partita Germania-Francia, poche possibilità di promozione erano svanite. La Francia si è assicurata la medaglia di bronzo con una vittoria su rigore.

Oro e promozione per la Germania, argento per l’Italia, bronzo per la Francia: con questo risultato si sono conclusi i Mondiali di hockey su ghiaccio U18 del Renon. L’Italia aveva scarse possibilità di vincere il titolo prima della quinta giornata del torneo, ma gli Azzurri possono guardare indietro con orgoglio ai risultati ottenuti. Anche se hanno perso l’ultima partita contro l’Ungheria.

L’Italia passa in vantaggio in 6 minuti con l’infaticabile Mathilde Fantin (5.55). L’Ungheria ha pareggiato tre minuti dopo quando Pastor ha segnato da posizione defilata (8,55). L’Ungheria ha attaccato nel terzo centrale: prima Mossolai è scivolato attraverso Grardi sotto le golette con un tiro di 2:1 (23.38), poi Bahísky-Toth ha segnato dalla fessura per 3:1 (36.35). Nonostante le numerose occasioni, l’Italia non è riuscita ad avvicinarsi ulteriormente nell’ultimo terzo e alla fine ha dovuto seppellire i propri sogni di titolo.

La Norvegia è stata eliminata, la Francia ha preso il bronzo

La Norvegia ha lasciato il torneo con una vittoria, ma ha dovuto comunque accettare la retrocessione. Gli scandinavi hanno battuto l’Austria 3-1 conquistando i tre punti. L’Austria ha quattro punti con una vittoria ai supplementari e due sconfitte ai supplementari. Le ragazze dell’hockey rosso-bianco-rosso hanno avuto una prestazione scadente. Alla fine del secondo periodo, la Norvegia era in vantaggio per 3-0 grazie ai gol di Christiansen (8.04, 39.39) e Hawe (30.05), prima che il gol di Gutzer (55.57) arrivasse troppo tardi.

I francesi ei tedeschi hanno scattato una foto di gruppo dopo l’ultima partita. © Amici

Per la Germania, già prima della partita contro la Francia, era chiaro che non sarebbe stata in grado di guidare la classifica. Per la Francia, invece, è ancora tutta questione di medaglia d’argento. Con il punteggio sull’1-1 dopo tre quarti, era chiaro per l’Italia che la medaglia d’argento sarebbe stata in cambio. Tuttavia, per la Francia, vincere il punto significava almeno portare a casa il bronzo: se avesse perso, l’Ungheria sarebbe arrivata terza. La Francia ha sognato brevemente il secondo posto dopo che Bernucci (43.14) è passato in vantaggio, ma un pareggio con un saluto (46.41) ha infranto il sogno. È andato ai calci di rigore, in cui la Francia è stata fortunata.

Il capo di OC fa un buon bilancio

“Siamo stati sopraffatti dall’ottimo feedback che abbiamo ricevuto da tutti. Tutto ha funzionato bene, l’atmosfera nell’arena e il livello dell’hockey su ghiaccio erano buoni. Grazie dal profondo del mio cuore al team Sari, a tutti i volontari e agli sponsor. Senza di lui, questo evento non sarebbe possibile”, ha detto il capo dell’OC Barbara Shaker dopo la partita.

Domenica Risultati:

Austria – Norvegia 1-3 (0-1, 0-2, 1-0)
Gol: 0: 1 Christiansen (8.04), 0: 2 Hawe (30.05), 0: 3 Christiansen (39.39), 1: 3 Kutzer (55.57)

Italia – Ungheria 1-3 (1-1, 0-2, 0-0)
Gol: 1-0 Fontin (5.55/pp), 1-1 Pasteur (8.55), 1-2 Mosolai (23.38), 1-3 Pahisky-Toth (36.35)

Germania – Francia 1-3 pt (0-0, 0-0, 1-1, 0-0)
Gol: 0:1 Bernucci (43.14), 1:1 Wish (46.41); Punizione decisiva: Zilliox

Coppa del Mondo U18 (1ª Divisione Gruppo A), Calendario:

1. Germania 5 partite/12 punti
2. Italia 5/9
3. Francia 5/9
4. Ungheria 5/8
5. Austria 5/4
6. Norvegia 5/3

READ  Giorgio Agampen prende posizione contro le azioni del Corona: Filosofo vede l'Italia sulla via della dittatura - Cultura