Aprile 14, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Ucraina teme un nuovo fronte russo! – “Saranno abbastanza matti” | Politica

L’Ucraina teme un nuovo fronte russo!  – “Saranno abbastanza matti” |  Politica

a partire dal: Julian Röpcke (attualmente a Leopoli)

Diventa il sovrano del Cremlino VladimirPutin (70) Attaccare di nuovo il nord dell’Ucraina e forse anche l’ovest del paese?

Da settimane circolano voci che la Russia stia pianificando una nuova offensiva in primavera. A tal fine, il Cremlino ha trascorso sei mesi ad addestrare 250.000 coscritti richiamati lo scorso autunno e 100.000 riservisti mobilitati.

il timore: Russia Potrebbe essere nord e ovest Ucraina L’offensiva consisteva nell’isolare la capitale, Kiev, ei campi di battaglia dell’Est dalle massicce spedizioni di armi occidentali ora promesse.

Qual è la probabilità che si verifichi un simile attacco?

BILD ha appreso da un ufficiale di alto rango dell’esercito ucraino: Kiev considera del tutto possibile un’offensiva nel nord-ovest del paese. “Sarebbero abbastanza pazzi da provare”, ha detto l’ufficiale a BILD.

Tuttavia, l’ufficiale credeva anche che le possibilità di successo di un simile attacco sarebbero state molto scarse. Secondo l’opposizione bielorussa, la Russia ha attualmente solo 12.000 uomini di stanza nel paese vassallo. “Anche se fossero 30.000, non avrebbero alcuna possibilità contro la nostra difesa”, ha detto a BILD l’ufficiale che ha familiarità con la questione. “Abbiamo rafforzato così tanto le difese nelle regioni di Rivne e Volyn che schiacceremo qualsiasi forza di invasione russa lì”.

Inoltre, il “terreno difficile” della zona aiuta i difensori ucraini. In entrambe le aree ci sono vaste aree forestali, paludi e altre cose ingestibili a cui conducono solo poche strade strette. Se la Russia decide di attaccare con carri armati e forze di terra, dovrà prendere proprio questa rotta, che viene minata e crittografata come coordinate nei pezzi di artiglieria ucraina nell’area.

Tuttavia, l’ufficiale ucraino ritiene che un attacco sia possibile: “E se possono solo affermare di aver aperto un altro fronte, allora i russi hanno già attaccato altre aree senza un piano e senza alcuna possibilità di successo”. La Russia può essere sola nelle sue condizioni. La propaganda vende un altro attacco all’Ucraina come un successo, dopo tutto, il nord del paese ha dovuto ammettere la sconfitta l’anno scorso.

D’altra parte, l’ufficiale considera quasi impossibile la partecipazione della Bielorussia alla guerra di aggressione contro l’Ucraina.

“Le forze del signor Lukashenko non hanno alcun motivo per attaccarci e, se gli viene ordinato di farlo, molto probabilmente fuggirebbero alla prima occasione”, ha detto l’esperto ufficiale.

“Leggenda in catene” Questo è ciò che può fare Leopard 2

Raid russi nell’Ucraina orientale

Nel frattempo, il famoso think tank americano “Institute for the Study of War” (ISW) riferisce di un possibile nuovo attacco russo nella regione di Luhansk.

︎ Nei giorni scorsi si sono già rinnovate le operazioni offensive russe su due settori principali del fronte – nella regione di Zaporizhia e nella parte occidentale della regione di Donetsk – condotte da piccole forze di terra di 10-15 persone.

Secondo l’ISW, il tipo e la portata di questi attacchi si riferiscono a quelli che vengono chiamati attacchi dirompenti. In altre parole, gli attacchi miravano a distrarre i soldati ucraini ea sfondare le loro linee di difesa, al fine di lanciare una nuova offensiva nella regione di Luhansk.

Il terrorismo missilistico continua

L’Ucraina ha anche riferito giovedì di una nuova serie di attacchi russi contro vari obiettivi nel paese.

︎ Un uomo (55) è stato ucciso in un attacco missilistico nella capitale, Kiev, giovedì, e altre due persone sono rimaste ferite. Lo ha spiegato il sindaco Vitali Klitschko (51 anni) sul suo canale Telegram. Klitschko ha anche parlato di un’esplosione a Kiev e ha invitato i cittadini a rimanere nei rifugi.

La gente a Kiev, la capitale ucraina, cerca sicurezza in una stazione della metropolitana durante gli attacchi alla città

FOTO: VIACHESLAV RATYNSKYI/REUTERS

Il capo dell’amministrazione militare a Kiev, Serhiy Popko, ha affermato che “il nemico ha lanciato più di 15 missili da crociera verso Kiev”. Tuttavia, la difesa aerea è riuscita ad abbattere “tutti”.

︎ Secondo l’amministrazione militare locale, due importanti centrali elettriche sono state danneggiate negli attacchi missilistici nel distretto meridionale di Odessa. Non ci sono stati feriti, ma i residenti sono dovuti rimanere nei rifugi.

Gli utenti dell’applicazione possono utilizzare questo collegamento per iscriversi alla nostra newsletter.