Aprile 15, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L'Ucraina bombarda due navi da guerra russe nel porto di Crimea

L'Ucraina bombarda due navi da guerra russe nel porto di Crimea
  1. Home page
  2. Politica

Insiste

L’Ucraina ha effettuato con successo un attacco militare contro la Russia in Crimea. Si dice che i video mostrino l'attacco.

Sebastopoli – In un attacco alla città costiera di Sebastopoli, nella penisola di Crimea annessa alla Russia, l'esercito ucraino ha dichiarato di aver colpito, tra le altre cose, due navi russe. Agenzia di stampa tedesca (DPA) Domenica mattina.

“L'aeronautica ucraina, in collaborazione con l'agenzia di intelligence della difesa ucraina e la marina ucraina, ha effettuato un potente attacco contro le strutture militari russe in Crimea”, ha detto Das. Centro comunicazioni militari paese domenica.

Ha aggiunto che le forze armate ucraine sono state in grado di “colpire le navi da sbarco Yamal e Azov, oltre a un centro di comunicazioni e altre infrastrutture della flotta russa del Mar Nero”. Agenzia di stampa statale russa RIA Novosti Domenica nel suo primo articolo alla stampa ha descritto l'attacco a Sebastopoli come un “attacco massiccio”. Inoltre, una persona è stata uccisa e altre quattro sono rimaste ferite a causa della “caduta di frammenti di missili”. Inoltre, sono stati danneggiati edifici residenziali e veicoli.

Il governatore inviato da Putin: “L’attacco più massiccio degli ultimi tempi”

Sabato sera l'esercito russo ha annunciato il lancio di almeno dieci missili ucraini. Si stavano dirigendo verso la Crimea e la loro destinazione era Sebastopoli, così Vladimir Putin Nominato governatore di Sebastopoli Mikhail Razushayev Canale Telegram Annunciare. Ha inoltre confermato che una persona di 65 anni è stata uccisa e altre quattro persone sono rimaste ferite nel “più grande attacco degli ultimi tempi”. Razushayev non ha menzionato alcun danno alle navi della Marina russa.

Sul servizio di messaggi brevi X (In precedenza Twitter) Sono state ora rilasciate le presunte riprese video dell'attacco militare ucraino. Si dice che mostri una grande esplosione a Sebastopoli, e intorno ad essa si possono vedere fiamme e una nuvola di fumo nero. Inoltre, la difesa aerea russa sembra intercettare i proiettili in arrivo. Secondo il Newsweek Tuttavia, il filmato non è stato ancora verificato in modo indipendente.

Pennacchi di fumo sopra il cantiere navale di Sebastopoli © IMAGO/Sergei Malgavko

Secondo rapporti di intelligence aperti, nell'attacco sono stati utilizzati tre missili Storm Shadow forniti dalla Gran Bretagna Servizio di intelligence americano Newsweek menzionato. Questo è basato su Newsweek “Secondo le informazioni del canale Telegram che influenza gli affari militari.”RiparazioneSecondo lui, oltre ai missili Storm Shadow, nell'attacco a Sebastopoli sono stati utilizzati proiettili SCALP di fabbricazione francese.

L’ultimo attacco è stato preceduto da attacchi militari ucraini sulla penisola di Crimea occupata dai russi

Con il suo ultimo attacco a Sebastopoli, l’Ucraina ha nuovamente preso di mira la flotta del Mar Nero della Marina russa, parte della quale ha sede in Crimea. IL Battaglia di Crimea Altamente carico politicamente. Dopo che Vladimir Putin l’ha annessa nel 2014, il governo ucraino si è impegnato a farlo E non consegnarli alla Russia senza ulteriori indugi.

Kiev ha già utilizzato missili Storm Shadow a lungo raggio in un attacco militare contro i cantieri navali russi a Sebastopoli nel settembre 2023 per colpire una nave da guerra russa e il sottomarino Rostov sul Don di stanza a Sebastopoli. L’Ucraina ha anche utilizzato droni navali fatti in casa contro la Marina russa nel Mar Nero.

Vladimir Putin è ora più cauto nel mantenere le sue navi più nuove e più grandi in Crimea. Ne ha già trasferiti molti a Novorossiysk nella regione di Krasnodar, un'altra base navale russa nel Mar Nero, ci ha detto all'inizio di marzo il capitano della marina ucraino in pensione Andriy Ryzhenko. Newsweek spiegare. (E il)