Maggio 26, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lo scrittore di Rostock ispira il primo romanzo “22 Bahnin” | NDR.de – Cultura

Lo scrittore di Rostock ispira il primo romanzo “22 Bahnin” |  NDR.de – Cultura

Stato: 19/04/2023 00:01

Il primo romanzo di Caroline Wahl di Rostock ha attirato molta attenzione nelle pagine artistiche ancor prima di essere pubblicato. L’autore ha presentato il libro martedì alla Literaturhaus Rostock.

Ascolta posta
4 minuti

di Lenoré Loach

Nata a Heidelberg, Caroline Wahl vive a Rostock da un anno e lì lavora per un’agenzia di comunicazione. Mi sono innamorato della robustezza della città. Ha scritto “22 Bahnen” mentre viveva a Zurigo ed è rimasta molto turbata dal declino della città. “Tutto era così bello, così elegante, così ricco, così costoso”, dice Caroline Wahl. “Scrivere era una specie di mio rifugio e la sceneggiatura è solo nel flusso.” Mi sedevo alla sua scrivania la sera dopo il lavoro e mi affrettavo a leggere il testo in tre mesi.

Il supermercato: un luogo per tutti i ceti sociali

copertina del libro "22 corsie" Di Caroline Wahl © Du Mont Verlag

“22 Bahnin” sarà pubblicato da Dumont il 18 aprile al costo di 22 euro.

Il suo romanzo inizia all’uscita dal supermercato. Tilda, una studentessa di matematica, è seduta alla cassa e fa un gioco con se stessa, non le è permesso guardare i clienti, ma deve smistarli in base ai loro acquisti. Questa scena è stata una delle prime cose a cui ha pensato Caroline Wahl quando ha iniziato a scrivere. “Non so se devi ammetterlo: ma guardo ciò che le persone mettono su nastro davanti a me. Dice molto sulla vita”, dice Caroline Wahl. “Una varietà di persone si riunisce al supermercato. È un posto fantastico.” Poi ha chiesto a sua sorella che lavora in un supermercato. “Ha detto che quando si siede all’uscita, pensa sempre alla serata, a tutte le cose stupide e sbagliate che ha detto. Ed è sempre timida.”

“22 Bahnin”: nessuna caratteristica autobiografica

La piscina in cui Tilda e la sua sorellina Ida nuotano nel romanzo, ma solo insieme quando il tempo è brutto, è un altro grande spazio pubblico. Un posto dove ci metti tutto, un posto dove la madre alcolizzata del protagonista non ha alcun ruolo. Caroline Wahl ha dedicato il suo primo romanzo a sua madre. Ma la nativa di Rostock è felicissima quando le viene chiesto della sua autobiografia per il suo testo e lo scuotimento della testa non potrebbe essere più risoluto. “Ci sono molti romanzi degli anni ’20 che si concentrano su se stessi e si lasciano prendere dalle contraddizioni del loro tempo: odio Instagram, lo uso ancora. Volevo allontanarmi da questo e creare un personaggio e una storia senza tempo”, dice l’autore.

duro e fragile

Caroline Wahl in realtà ha deciso di non guardare le recensioni su Amazon. Adesso è impaziente. È entusiasta quando il suo romanzo viene paragonato a “Tschick” di Wolfgang Herrndorf. Anche se lei stessa nomina un altro modello. “Mi piaceva leggere ‘Scherbenpark’ di Alina Bronsky, ‘Das Mädchen’ di Angelika Klossendorf o Spieltrieb di Juli Zeh perché parlavano sempre di ragazze che sembravano dure e aride. Ma sotto quella superficie dura c’era sempre qualcosa di molto fragile”. . “C’era una sorta di desiderio di creare un personaggio del genere”.

Caroline Wahl: scrittrice felice

Raccomandare in abbondanza un romanzo di un giovane autore prima che sia stato formalmente pubblicato è abbastanza insolito. Caroline Wahl ha studiato tedesco, studi sui media e nuova letteratura e ha lavorato per diverse case editrici. Sa quale critico letterario è importante e quale giornale ha un impatto sulle vendite di libri. Ma lei cerca di nasconderlo. Finora sta scrivendo il suo secondo romanzo a Rostock. “Ci sono poche cose che mi riempiono così tanto. Non so se sarò uno scrittore di successo o meno. Ma sarò comunque uno scrittore e ne sarò molto felice”.

Maggiori informazioni

Molti libri sugli scaffali di una biblioteca, una giovane donna in piedi davanti a uno degli scaffali che tira fuori i libri © Rolf Vennenbernd / dpa +++ dpa-Bildfunk +++ Foto: Rolf Vennenbernd

Gli editori letterari di NDR Culture non vedono l’ora che arrivi il nuovo anno: con i libri di Helga Schubert, John Irving, Rafaela Edelbauer e Olga Tokarczuk. Di più

Copertina: David Safier - Finché viviamo © Kindler Verlag

Il romanzo di David Safire è una dichiarazione d’amore scritta con tenerezza per i suoi genitori e una lettura profondamente commovente. Di più

Questo argomento nel programma:

Cultura NDR | Classico in movimento | 18/04/2023 | 8:15

parole chiave per questo articolo

Romanzi

Logo del rapporto di mancato recapito