Dicembre 9, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Live tape sul cambiamento climatico: di quale idrogeno abbiamo bisogno

Potenziale sicuro di energia nucleare: È sempre dibattuto se l’energia nucleare debba o meno far parte della transizione energetica. In questo modo, l’elettricità può essere prodotta in modo neutro dall’anidride carbonica. Tuttavia, vengono generate scorie nucleari e l’aumento della temperatura sarà molto dannoso per l’uomo e la natura. Ma cosa succede se c’è un file Una centrale nucleare sicura produce meno scorie nucleari? dovrebbe essere chiamato reattori a sale di torio liquido Mostrare. La Cina ha recentemente sviluppato una speranza per questa tecnologia. colui il quale Rivista Natura A settembre ho riferito che il paese sta testando un tale reattore. Inizialmente, tuttavia, il reattore è progettato per produrre solo 2 megawatt. Questo sarà sufficiente per fornire elettricità a circa 1.000 famiglie. Se l’esperimento avrà successo, la Cina prevede di costruire un reattore in grado di produrre 373 megawatt di elettricità entro il 2030. Questo lo rende il primo paese a testare un reattore a sale liquido di torio con l’obiettivo di commercializzare la tecnologia.

Il torio è un metallo radioattivo come l’uranio, ma è più comune. Per questo è più economico. Può essere trovato come sottoprodotto delle terre rare e si trova principalmente in Norvegia, India e Cina. Inoltre, i reattori al torio producono meno scorie nucleari. La spazzatura che viene creata si degrada comunque più velocemente. Pertanto, il materiale stesso offre una serie di vantaggi rispetto alle centrali nucleari a uranio convenzionali. Un altro è la costruzione di centrali elettriche. Il torio si dissolve in sale liquido nei reattori. Il sale fuso è un combustibile e un refrigerante. La fissione nucleare avviene nel liquido. Il calore generato riscalda l’acqua accumulata separatamente. Il suo vapore a sua volta aziona una turbina, che consente al generatore di produrre elettricità. Inoltre, il calore generato dalla fissione nucleare assicura che il liquido rimanga allo stato liquido di almeno 500 °C. Se il sistema si riscaldasse ora, il volume di sale aumenterebbe. Questo lo raffredda e lo rende più forte. Che rende Crolli come Chernobyl, è improbabile. Inoltre, poiché l’acqua e il materiale fissile sono separati l’uno dall’altro, non è possibile produrre idrogeno esplosivo se la temperatura dell’impianto è troppo alta. così anche Esplosioni di gas come Fukushimaè improbabile.

In teoria, i reattori a sale di torio liquido sono generatori di energia sicuri e CO2 neutri. Tuttavia, in pratica, devono ancora essere testati e ciò richiede tempo. Anche in condizioni ottimali, secondo Simulatore climatico su STRADE Ci vogliono decenni per prenderlo. Se la tecnologia raggiungerà il mercato prima del 2030, ci vorranno altri 10 anni per diffondersi abbastanza da sostituire il carbone. Se i reattori potessero anche produrre elettricità al doppio del costo del carbone, potrebbero ridurre il riscaldamento globale di 0,2°C. Il prezzo della CO2 da 15 a 20 euro avrà circa lo stesso effetto. Quindi l’energia nucleare sicura offre molto potenziale, ma probabilmente arriva troppo tardi.