Maggio 24, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia trema per l’Europeo

L’Italia trema per l’Europeo

I campioni in carica di Italia, Repubblica Ceca e Slovenia si sono qualificati da 18 a 20 partecipanti per la fase finale del Campionato Europeo di calcio del prossimo anno in Germania (dal 14 giugno al 14 luglio 2024). L’Italia campione d’Europa trema nella sfida del Gruppo C contro l’Ucraina a Leverkusen per la finale della prossima estate. Nelle altre finali, la Repubblica Ceca ha vinto 3-0 (1-0) contro la Moldova nel Gruppo E e la Slovenia ha battuto il Kazakistan 2-1 (1-0) nel Gruppo H.

L’Italia, che era solo spettatrice delle finali della Coppa del Mondo 2018 e 2022, aveva più da temere di quanto si aspettasse in una sconfitta prevalentemente pubblica con un’Ucraina poco coraggiosa alla BayArena. Solo il fischio finale ha liberato la Squadra Azzurra. L’Ucraina avrà un’altra possibilità di partecipare agli Europei negli spareggi della prossima primavera.

A Lubiana l’asso della Bundesliga Benjamin Sesko ha finalmente portato la Slovenia agli Europei contro i rivali del Kazakistan. Dopo il calcio di rigore del Lipsia (41′), gli ospiti sono riusciti solo a pareggiare temporaneamente con Ramadan Orazo (48′) prima che Benjamin Verbig (86′) completasse la vittoria per la squadra di casa. Tuttavia, i kazaki possono ancora vincere il biglietto della Germania agli spareggi.

La Repubblica Ceca ha concesso meno tensioni contro la Moldavia a Olomouc. Adam Hlozek del Leverkusen è stato l’unico legionario della Bundesliga nella formazione titolare, nonostante l’assenza del compagno di club di Hlozek, Patrik Schick (infortunio al polpaccio), e i padroni di casa hanno facilmente tenuto sotto controllo gli outsider con un vantaggio iniziale con David Daoutera (14esimo). Il tanto necessario guadagno di punti non è mai stato in pericolo dato che gli ospiti si sono ritrovati in inferiorità numerica negli ultimi 35 minuti dopo un cartellino giallo-rosso contro Vladislav Baboklo. Tomas Chory (72°) e Tomas Sucek (90°) hanno tolto gli ultimi dubbi sulla rinnovata partecipazione della Repubblica Ceca agli Europei.

I tre “vincitori della giornata” andranno in Germania come secondi classificati nel proprio girone. Davanti all’Italia, l’Inghilterra seconda agli Europei, che aveva già vinto il girone, è rimasta imbattuta con un punteggio di 1-1 (0-1) dopo un autogol dei padroni di casa in Macedonia del Nord. cancellazione. A causa del confronto diretto, la Repubblica Ceca non è riuscita a superare l’Albania, che ha difeso con successo il proprio vantaggio pareggiando 0-0 contro le Isole Faroe. Gli sloveni dovevano finire a pari punti dietro la Danimarca, vincitrice del girone (0-2 in Irlanda del Nord).

In qualità di paese ospitante, la Germania è stata automaticamente confermata come prima partita del Campionato Europeo. Croazia e Galles, terze classificate della Coppa del Mondo, giocano nel Gruppo D nella battaglia a lunga distanza di martedì per l’ultimo posto nel campo da 24 squadre, che viene assegnato tramite eliminazione regolare. I restanti tre posti per la seconda finale nei 63 anni di storia del Campionato Europeo, che si è svolta in terra tedesca 35 anni fa, si giocheranno negli spareggi di tre partite con quattro squadre ciascuna alla fine di marzo.