L'Italia trattiene per due mesi la nave di salvataggio tedesca

Date:

Share post:

Piero Esposito
Piero Esposito
"Appassionato di alcol. Ninja di Twitter. Amante della TV. Cade molto. Fanatico del caffè hipster."

L’Italia non voleva che una nave di proprietà della Sea-Eye, un’organizzazione umanitaria privata tedesca arrivata con più di 140 profughi, lasciasse il porto per due mesi. Entrambe le parti hanno annunciato lunedì che la Sea-Eye è stata detenuta nel porto di Reggio Calabria per 60 giorni.

I funzionari hanno giustificato ciò affermando che gli aiutanti nel Mediterraneo stavano portando a bordo i rifugiati, anche se la guardia costiera libica era pronta a prenderli. L’organizzazione umanitaria ha affermato che tale mossa violerebbe il diritto internazionale.

La nave “Sea-Eye 4” è arrivata domenica nello stretto tra la Sicilia e la terraferma italiana con un totale di 145 migranti a bordo dopo un viaggio di due settimane e mezzo. Secondo un portavoce, la maggior parte dei migranti proviene dalla Siria e dalla Somalia.

Sono stati prelevati da imbarcazioni che effettuavano il pericoloso viaggio attraverso il Mediterraneo dall'Africa all'Europa. Disastri mortali si verificano ripetutamente durante la traversata su imbarcazioni inadeguate alla navigazione. (Dpa)

Related articles

Napoli: due morti e 13 feriti dopo il crollo di un balcone a Scampia

Un tragico incidente ha scosso il quartiere di Scampia a Napoli: è crollata la galleria di collegamento, provocando...

Shiloh Jolie, la figlia di Angelina Jolie, vuole eliminare il nome di suo padre Brad Pitt

Cosa accadrà dopo: Shiloh Jolie-Pitt vuole abbandonare il cognome di suo padre Brad Pitt e il mondo intero...

Rughe con l’avanzare dell’età e come accelerano il processo

Prima o poi a tutti verranno le rughe. Molti cercano di combatterlo con uno stile di vita...