Dicembre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lievi perdite nel DAX: i primi segnali di debolezza


Rapporto di mercato

Stato: 17/11/2022 16:30

Dopo un inizio veloce, il DAX è sceso di nuovo per tutta la giornata. Un aggiustamento del mercato non sarebbe insolito dopo i forti guadagni di recente. Tuttavia, una porzione continua a prevalere su tutto.

Dopo un rally di oltre 2.000 punti, i nervi sembrano calmarsi un po’ per il momento. Il principale indice tedesco DAX non ha potuto vantare guadagni superiori alla mattina, raggiungendo 14.384 punti e scendendo a 14.149 punti. Tuttavia, l’indice è attualmente di nuovo leggermente in rialzo e alle prese con il prezzo di chiusura del giorno precedente di 14.234 punti.

“Sembra che i trader stiano liquidando le loro posizioni lunghe e il potere di seguire gli acquirenti sta diventando sempre più limitato”, ha riassunto Frank Suhleder, analista di mercato presso la società di trading ActivTrades. “Il risultato nei mercati è un vicolo cieco, l’aria è fuori”.

“Dopo un aumento dei prezzi di quasi il 20% in sette settimane nel DAX, il consolidamento non è niente di insolito e persino salutare”, afferma Robert Halver, market strategist presso Baader Bank. Tuttavia, a causa del livello relativamente elevato di disponibilità liquide, c’è ancora molto denaro in attesa ai margini, che, se le prospettive continuano a migliorare, oseranno entrare nei mercati azionari e poi parlare chiaramente del rally di fine anno secondo ad Halfer.

Mancano nuovi driver

Il forte rally è stato sostenuto dalle speranze degli investitori per i tassi di interesse successivi I dati sull’inflazione negli Stati Uniti Ultimamente era meno del previsto. Ciò alimenta le speranze di tagli dei tassi di interesse da parte delle banche centrali, guidate dalla Federal Reserve (Fed) statunitense. Ma questi effetti di interesse si stanno lentamente attenuando, mentre allo stesso tempo manca un nuovo slancio che potrebbe spingere il DAX ulteriormente al rialzo. Quindi profuma di coesione in questo momento.

Gli esperti di Helaba, come i loro colleghi di Commerzbank, stanno attualmente vedendo segnali di una situazione di mercato “ipercomprato” nel DAX. Dopo una pausa, a loro avviso, non è da escludere dal punto di vista tecnico un altro rialzo. A 14.596 punti, vedono un potenziale obiettivo di prezzo, superiore a quello di giugno di quest’anno a 14.709 punti.

Nessun vento favorevole da Wall Street

Anche a New York gli investitori si stanno ritirando dopo il recente rally temporaneo. Dopo essere recentemente aumentato di circa il dieci percento, il titolo Nasdaq Tech è in calo di circa l’1,4 percento all’inizio degli affari. Anche il principale Dow Jones è un buon 0,8%. Gli investitori si sono trattenuti da martedì e hanno preso profitti. In precedenza, il Dow Jones era salito di quasi un quinto in poco più di un mese con il rallentamento dell’inflazione negli Stati Uniti.

READ  La grande censura di Twitter è appena iniziata - RT DE

Tuttavia, i recenti commenti dei membri della Fed hanno alimentato il sospetto che le autorità monetarie statunitensi stiano effettivamente rallentando il ritmo degli aumenti dei tassi di interesse, come sperato dal mercato. I nuovi dati economici rilasciati giovedì non sono stati del tutto chiari: i dati del mercato del lavoro e degli alloggi sono contrastanti. Inoltre, un sondaggio condotto dalla Central Bank of Philadelphia tra i produttori sul clima degli affari ha mostrato che l’umore è peggiorato inaspettatamente in modo significativo.

L’euro è un po’ più debole

Il consolidamento è anche la parola chiave nel mercato dei cambi, poiché il rally dell’euro sta perdendo slancio. La valuta condivisa è attualmente scesa sotto la soglia di $ 1,04 a $ 1,0340. E i mercati hanno parlato di un aumento della domanda del dollaro USA, che a sua volta ha influenzato l’euro e molte altre principali valute.

Inoltre, l’attenzione si è concentrata sui dati sull’inflazione dell’Eurozona. Il tasso di inflazione nella regione ha nuovamente raggiunto un livello record in ottobre: ​​rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, i prezzi al consumo sono aumentati del 10,6%. Tuttavia, il tasso di inflazione determinato nella prima stima è stato leggermente rivisto al ribasso.

“Prevediamo che l’inflazione nella zona euro abbia raggiunto il picco, ma rimarrà elevata per qualche tempo”, scrive Melanie Debono, economista per l’Europa presso Pantheon Macroeconomics.

La sterlina britannica ha esteso brevemente le perdite contro il dollaro e l’euro, secondo il Cancelliere dello Scacchiere Jeremy Hunt. Nel suo discorso sul bilancio, Hunt ha detto che il Regno Unito era già in recessione. L’inflazione nel Paese ha recentemente raggiunto il massimo degli ultimi 41 anni, anche a causa della guerra della Russia in Ucraina e del conseguente ulteriore aumento dei prezzi dell’energia. Anche il governo britannico vuole aumentare le tasse.

Siemens in testa al DAX – aumenta il dividendo

READ  Boom a Hofner! Questo accade nella catena di mobili tedesca

Il mercato azionario domestico è supportato dai dati trimestrali positivi di Siemens, che è l’argomento più caldo oggi alla Borsa di Francoforte. Perché l’azienda con sede a Monaco ha raggiunto risultati record nell’anno finanziario 2021/22 e sta lavorando per aumentare i profitti. Il peso massimo dell’indice Siemens ha continuato a guidare il DAX nel pomeriggio, aumentando la quota di oltre il sei percento.

I profitti dell’attività industriale sono aumentati del 17% a 10,3 miliardi di euro Così per la prima volta sopra la soglia dei dieci miliardi. Nonostante l’utile netto sia crollato a 4,4 (anno precedente: 6,7) miliardi di euro a seguito di svalutazioni di miliardi nell’ex controllata Siemens Energy alla fine di settembre, gli azionisti riceveranno un dividendo di 4,25 euro per azione. , che è di 25 centesimi in più.

Allianz vuole gestire asset cinesi

Il CEO di Allianz Oliver Butt vede la gestione patrimoniale per i clienti in Cina come una grande opportunità per la sua azienda. Il capo del gruppo assicurativo tedesco ha dichiarato a Bloomberg TV che gli investitori cinesi dovranno diversificare i propri investimenti. “Penso che possiamo dare un enorme contributo qui”. Il manager aveva già fatto commenti positivi ai media sul futuro della Cina a ottobre. In altri settori e nella politica tedesca si discute intensamente della dipendenza dell’economia interna dalla Cina.

Amazon inizia a ridimensionarsi

Amazon sta iniziando a ridimensionarsi. Il gruppo statunitense ha annunciato tagli nella divisione attrezzature e servizi. Dato l’ambiente economico incerto, Amazon ha deciso di “unire alcuni team e programmi”, ha affermato Dave Limp, presidente della divisione.

Il personale interessato è già stato informato nel dipartimento, che è responsabile, tra gli altri, dell’assistente linguistico Alexa. Se non troveranno nuovi incarichi all’interno del gruppo, Amazon li sosterrà con una buonuscita e li aiuterà a trovare nuovi lavori.

Gli inglesi scoprono Liddell

A causa dell’elevato costo della vita, i consumatori in Gran Bretagna fanno sempre più acquisti da Lidl. La filiale britannica di Lidl, Lidl, ha riferito che nell’ultimo anno finanziario (alla fine di febbraio) le vendite sono aumentate dell’1,5% a 7,8 miliardi di sterline. Al lordo delle imposte, le catene rivali britanniche Tesco e Sainsbury’s hanno guadagnato circa 41,1 milioni di sterline (anno precedente: 9,8) milioni di sterline. Secondo i dati di mercato del Kantar Institute, le rivali Lidl e Aldi sono attualmente le catene alimentari in più rapida crescita sull’isola.

READ  Fondatore di Innocent Meat: "La carne dovrebbe essere fatta in modo diverso"

Thyssenkrupp teme un calo dei profitti

Il gruppo industriale Thyssenkrupp vuole pagare un dividendo dopo la crescita dello scorso anno finanziario 2021/22. Gli investitori riceveranno 15 centesimi per azione. Grazie agli ottimi risultati nella divisione acciaio e nel commercio di materiali, Thyssenkrupp ha quasi raddoppiato il proprio risultato operativo (EBIT rettificato) a 2,1 miliardi di euro nell’ultimo esercizio finanziario. L’utile netto è stato di 1,1 miliardi di euro, dopo una perdita di 115 milioni di euro dell’anno precedente. Per quanto riguarda le prospettive, Thyssenkrupp ipotizza un anno fiscale difficile, a causa tra l’altro dei prezzi dell’acciaio, che nel frattempo sono diminuiti.

Disney acquista la nave da crociera “Global Dream” da MV Shipyards

Il gruppo Disney of America sta acquistando quello che era precedentemente noto come Universal Dream. Una nave da crociera appartenente al gruppo di cantieri MV insolvente A Wismar, come annunciato dal colosso dell’intrattenimento. Il completamento è previsto in un sito nel Mecklenburg-Vorpommern sotto la supervisione del cantiere navale Papenburg Meyer.

CTS Eventim quadruplica l’utile netto

La rinascita dell’attività con eventi dal vivo e concerti ha notevolmente aumentato i profitti del venditore di biglietti CTS Eventim. In sintesi, l’utile netto dei primi nove mesi è passato da 31,5 milioni di euro dell’anno precedente a quasi 129 milioni di euro. Soprattutto, CTS Eventim beneficia del fatto che l’azienda può nuovamente organizzare eventi come musical, concerti e spettacoli. Con 1,4 miliardi di euro, le vendite per i mesi da gennaio a settembre sono state otto volte superiori rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, che era ancora accompagnato dalle misure del Coronavirus.

Morphosys riduce le perdite operative

Le perdite di Morphosys sono aumentate a € 480,5 (anno precedente: € 133,5) milioni nei primi nove mesi, principalmente a causa di oneri finanziari significativamente più elevati a seguito di una rivalutazione delle passività di Morphosys a seguito di un dollaro più forte. Le vendite sono aumentate del 55% a 196,7 milioni di euro, grazie a royalties più elevate, proventi da licenze e forti affari con il farmaco antitumorale Mongovi.