Luglio 1, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lewandowski gioca per andare in Italia: “So di essere molto riconoscente”

Dopo che Robert Lewandowski ha ammesso la sconfitta di Lionel Messi al Pallone d’Oro, questa settimana gli è stato assegnato un premio personale. L’attaccante ha ricevuto il premio “Golden Player” dal quotidiano sportivo italiano “Tutosport”. Durante la cerimonia di premiazione, Pole ha parlato anche del suo futuro sportivo e ha fatto sedere qualcuno a guardare.

Lewandowski è stato nominato “Golden Player” per la seconda volta consecutiva. Nonostante il 33enne non fosse presente alla cerimonia di premiazione a Torino, ne ha parlato via Twitter. “Sono solo felice di essere qui per la seconda volta. My Dawn va alla giuria che ha approvato la mia performance “, ha detto la star del Bayern.

Lewandowski nomina “possibile” per l’Italia

Byrne ha partecipato a un colloquio professionale durante il gala. L’attaccante ha espresso il suo affetto per il calcio italiano. Quando gli è stato chiesto se poteva immaginare il futuro in Serie A, ha detto: “Non posso ancora dire ciò che non so. So di essere molto rispettato in Italia quindi è possibile. Ma non ho nessun messaggio “, ha detto, aggiungendo che l’Italia gli darebbe la possibilità di competere contro i migliori giocatori e squadre.

“Ho inciso il suo nome”

L’interesse di Robert Lewandowski per il calcio italiano risale alla sua infanzia: “Ricordo quando avevo sette anni. Ero così giovane, a quel tempo vidi Baggio con la sua particolare acconciatura e il suo eccellente talento. Era al suo meglio, ho visto la sua tecnica e le sue prestazioni e ho avuto il suo nome nella mia mente “, ha ricordato.

Tuttavia, i responsabili della Baviera non devono preoccuparsi di nulla. Dopo aver vinto un premio in Italia, non è raro che un giocatore sia geloso dell’Italia. Questo dovrebbe essere visto come un segno di rispetto e nulla è stato detto contro l’estensione dell’FC Bayern.

READ  Il boss della Lega Salvini è sempre stato un peso enorme per il premier Drake