Maggio 19, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le schede di test Titan con 48 GB fanno il giro

Le schede di test Titan con 48 GB fanno il giro

a partire dal Andrea Link
Le schede di test Titan con chip Ada sono emerse tra le voci. Confermano 48 GB di memoria. In termini di prestazioni di rete, la differenza nell’RTX 4090 Ti non sembra essere troppo grande al momento.

Il chip Titan Ada per la serie RTX 4000 è stato ripetutamente smentito dalle voci negli ultimi giorni. Il mostro ha attirato l’attenzione su di sé con un’enorme memoria presumibilmente 48 GB e devono esserci carte isolate. Ciò è ora nuovamente confermato da un rapporto. Dice che le schede PG137 vengono inviate ai centri di sviluppo e si dice che siano Titan. 48 GB di memoria sono menzionati anche sul pannello di prova; Ma con GDDR6 invece di GDDR6X.

Solo pochi giorni fa sono apparse foto che avrebbero dovuto mostrare un Titano assemblato. La scheda quad-slot si discosta da ciò a cui sono abituato da Nvidia. Tuttavia, le voci non volevano sapere se le carte sarebbero mai arrivate sul mercato.

Secondo quest’ultima situazione, Titan avrà 18.176 shader e quindi non sarà la configurazione completa di 18.432 shader. Vengono menzionati 96 MiB di cache L2 oltre ai già citati 48 GB di memoria. Ovviamente, potrebbe fare a meno di X. Allo stesso modo velocità di clock Le frequenze di base 2.235 MHz e 2.520 MHz vengono lanciate nella stanza, ciò che offre la Geforce RTX 4080 e meno della RTX 4090. Il TBP (Total Board Power) è indicato come “800-900 Watt”.

L’enorme memoria sarebbe il valore aggiunto più impressionante del Titano. Per quanto riguarda la potenza di calcolo dipenderebbe da Talt, ma come per la memoria, ci sono ancora affermazioni contrastanti. La differenza con la Geforce RTX 4090 Ti, che non è ancora finalizzata, è sulla carta Non ingombrante con lo scivolo. Le frequenze di clock possono ovviamente modificare le prestazioni. È anche ipotizzabile che Nvidia dia più spazio a OC con Titan per hackerare in sicurezza le prestazioni di rete di 100 TFLOPS.

Fonte: Volzaattraverso wccftech