Le città stanno cadendo, i carri armati stanno bruciando e la guerra di Putin si sta spostando nell’Ucraina meridionale

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."
  1. Home page
  2. Politica

Insiste

Durante i combattimenti nel sud: soldato ucraino della 47a brigata meccanizzata “Majora” su un veicolo da combattimento della fanteria Bradley. © Imago/Dmytro Smolenko

Il prossimo convoglio da fumare: ha colpito di nuovo l'Ucraina. Nel sud del paese è in corso un'aspra lotta per ogni carro armato.

ZAPORIZHIA – La domanda inquietante è: cosa stanno facendo i russi adesso? Avdiivka è l'attuale vittima di Guerra in Ucrainama il modo in cui lo suggerisci Vladimir Putin nessuno? Se la cattura di questa piccola città esaurisce le forze russe, come è successo a Bakhmut, gli ucraini potrebbero avere l’opportunità di radunare e raggruppare le proprie forze. Dopotutto, definisce Ucraina contro Russia Punture incessanti di aghi – ad es Newsweek Riferito: Successivamente, apparentemente droni ucraini hanno distrutto un convoglio di 18 veicoli corazzati vicino a Zaporizhya, inclusi tre carri armati principali. Un video di questo è diventato virale: il video proviene da fonti ufficiali, ma non contiene informazioni verificabili.

Inoltre, l'esercito ucraino ha annunciato di aver respinto un grave attacco aereo dell'esercito russo nella regione di Zaporizhya. L’aeronautica militare ucraina ha dichiarato: Dei 14 droni e dieci missili che le forze russe hanno lanciato di notte contro obiettivi in ​​questa regione dell’Ucraina, Sono stati intercettati dodici droni e un missile. Secondo i media ucraini, almeno due persone sono state uccise a Kramatorsk e Slovyansk.

La Russia potrebbe ora concentrarsi sulla riconquista dei territori nel sud, ha recentemente affermato il comando dell’esercito ucraino NewsweekHa affermato di aver respinto più di una dozzina di attacchi contro le sue posizioni intorno al villaggio di Robotin a Zaporizhia. IL Istituto reale dei servizi uniti L’Istituto di studi sulla difesa e sicurezza (RUSI) presuppone che la Russia continui a raggiungere il suo obiettivo strategico di sottomettere completamente l’Ucraina ed è convinta della vittoria dopo l’occupazione di Avdiivka.

Robotine: la Russia va di nuovo avanti

Il ministero della Difesa russo ha ora annunciato di aver abbattuto 70 soldati ucraini e mezzi corazzati lungo il settore del fronte che comprende due robot e il vicino villaggio di Verbov. Newsweek I risultati del think tank americano continuano ad essere riportati Istituto per lo studio della guerra (ISO)Le forze russe avanzarono a ovest di Zaporizhia e riconquistarono una posizione a sud di Robotyn. Diversi blogger militari russi hanno riferito contemporaneamente di una nuova offensiva di Mosca attorno al villaggio e che le forze del Cremlino stavano “attivamente prendendo d’assalto questo insediamento”, in questo modo ISW menzionato.

L’Ucraina ha preso il controllo di Robotyn alla fine di agosto come parte della sua controffensiva nell’estate del 2023, il risultato più visibile della sua controffensiva.

Tra i termini di resa attualmente proposti dai mediatori russi c’è che l’Ucraina ceda i territori già sotto il controllo russo, insieme a Kharkiv e alcune aree circostanti Odessa. La Russia chiede inoltre all'Ucraina di astenersi dall'adesione alla NATO e di nominare un capo di stato scelto dalla Russia. La Russia sembra consentire al resto dell’Ucraina di aderire all’Unione Europea in cambio.

Avdiivka: una pietra miliare nella campagna di Putin

L'incompatibilità delle posizioni dei due oppositori è una questione di consenso tra gli accademici, come ha dichiarato alla rivista il politologo americano John Mearsheimer. Cicerone Ha spiegato: La Russia non ha la volontà di restituire all’Ucraina la penisola di Crimea e le altre quattro regioni dell’Ucraina orientale. L’Ucraina vuole certamente riconquistare queste aree. “Quindi, quando si parla delle relazioni dell'Ucraina con l'Occidente e della disputa territoriale tra Kiev e Mosca, ci si rende subito conto che non c'è modo di conciliare i diversi punti di vista e concludere un vero accordo di pace”, dice.

La Russia ha perso un gran numero di veicoli corazzati nelle prime settimane dell’assalto ad Avdiivka, e gli analisti occidentali sospettano che le forze di Mosca si siano rivolte ad attacchi di fanteria per conservare le loro armature – e questa potrebbe in effetti essere stata una conseguenza tangibile delle tattiche di temporeggiamento ucraine. Il contrario diceva: “I difensori ucraini hanno inflitto pesanti perdite al nemico e hanno distrutto una grande riserva di occupanti russi, che intendevano utilizzare in azioni offensive in altre aree del fronte”. Newsweek Generale di brigata Oleksandr Tarnavskij. Tarnavsky è il comandante del gruppo ucraino Tavria che combatté ad Avdiivka. Alla luce di ciò, sembra che qualsiasi perdita di persone o materiali da parte della Russia darebbe respiro all’Ucraina.

Ovest: l’Ucraina dipende dalla flebo dei paesi della NATO

Ma solo con riserva: l'intelligence britannica sospetta che l'industria russa sia in grado di produrre da sola almeno ogni mese Produzione di 100 carri armati da combattimento – Per non parlare dell’Aeronautica Militare e della Marina. Ciò compenserà le perdite attuali. I russi sono riusciti a ridurre significativamente le perdite di carri armati rispetto al primo anno di guerra nel 2022, secondo quanto riportato dal sito britannico “X” (ex Twitter). La tua conclusione disperata è questa una stellaSebbene i recenti attacchi abbiano portato solo piccoli guadagni per i russi sul terreno, essi possono “continuare questo livello di attività offensiva per il prossimo futuro”.

Ciò a sua volta mette le potenze occidentali sotto un’enorme pressione affinché agiscano: la determinazione russa si basa sulla fiducia nella riluttanza dei paesi occidentali a fornire all’Ucraina più forniture di prima – come ha detto Jack Watling. Russia Ha portato alla tesi. “Se i partner dell’Ucraina continuano a fornire ai propri militari munizioni sufficienti e supporto addestrativo per mitigare gli attacchi russi nel 2024, è improbabile che la Russia ottenga un successo significativo nel 2025. Se la Russia non vede alcuna prospettiva di successo nel 2025 a causa della sua incapacità di migliorare la qualità delle armi Forze armate per operazioni offensive, ciò significa che avrà difficoltà a costringere Kiev alla resa entro il 2026.

Watling ritiene che dopo il 2026, il logoramento reciproco finirà con il venir meno della potenza di combattimento della Russia. (Carsten Hinzmann)

Related articles

Turista italiana prima salvata dalle lavoratrici stagionali, poi violentata?

Pagina inizialePanoramastava in piedi: 21 luglio 2024, 22:39Da: Moritz BlitzingerPremeredivisoDue uomini avrebbero prelevato un turista dalla strada a...

Audi riporta le auto elettriche rottamate e taglia i prezzi delle auto elettriche

Home pageun lavorostava in piedi: 21 luglio 2024, 15:14da: Patrick FreewahInsisteDivideTuttavia, il nuovo modello Audi Q4 non è...

Questi sono i vincitori di quest’anno del premio di gioco da tavolo più prestigioso al mondo

I vincitori delle tre categorie Gioco dell'anno sono stati annunciati ufficialmente domenica a Berlino. Ogni estate viene assegnato il...

L’atmosfera terrestre ha dimostrato di essere il miglior scudo protettivo contro le supernove vicine

Home pageLo sappiamostava in piedi: 21 luglio 2024, 19:13da: Giuliano MayerInsisteDivideIn teoria, una supernova potrebbe rappresentare una grave...