Le azioni Thyssenkrupp sono sotto forte pressione: Thyssenkrupp cade in rosso a causa di svalutazioni

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."

All'inizio dell'anno il gruppo industriale ThyssenKrupp risentiva ancora della debolezza della domanda e del calo dei prezzi dell'acciaio.

Nel primo trimestre (fine dicembre) l'azienda era in rosso. Oltre al difficile contesto, ulteriori svalutazioni nel settore dell'acciaio sono state in parte responsabili dell'aumento dei tassi di interesse e del conseguente aumento del costo del capitale. Thyssenkrupp ha abbassato le sue previsioni su alcuni numeri chiave, ma è impegnata nello sviluppo operativo previsto.

La combinazione di numeri non è stata ben accolta sul mercato dei capitali. Mercoledì il titolo quotato nell'MDAX è sceso temporaneamente del 7,87% a 5,08 euro e si è posizionato in testa alla lista dei perdenti con un ampio margine. Al precedente minimo giornaliero è sceso a 4,93 euro. “Il primo trimestre non ha influenzato il corso delle azioni”, ha commentato l'analista Christian Obst della Baader Bank. “Le vendite e gli ordini di acquisto sono diminuiti, principalmente a causa dei prezzi”. Le aspettative sono andate perdute. Musa Ola di JP Morgan ha affermato che i cali hanno messo in ombra un forte risultato operativo. Tuttavia, la libera circolazione dei fondi, una figura chiave nel mercato dei capitali attentamente monitorata, non è stata all'altezza delle aspettative.

Thyssenkrupp ha registrato una perdita netta di 314 milioni di euro. L'anno precedente c'era stato un utile di 75 milioni. I consumi sono stati pari a circa 200 milioni di euro. I prezzi più bassi e la minore domanda nel settore dell'acciaio, soprattutto da parte dei clienti automobilistici, hanno portato l'EBIT rettificato per gli effetti speciali a dimezzarsi a 84 milioni di euro, più o meno in linea con le stime degli analisti.

I primi effetti positivi si sono visti con il programma Apex Efficiency, si è detto. Queste misure hanno stabilizzato il risultato, come ha spiegato il CEO Miguel Lopez. Tuttavia, il CFO Klaus Keseberg non ha voluto entrare nei dettagli nella teleconferenza. Si prevede che il programma contribuirà fino a 2 miliardi di dollari all’EBITDA rettificato entro il 2024/25 e attenuerà gli “effetti di mercato compensativi”.

Anche il fatturato è diminuito a causa del calo della domanda e del livello dei prezzi – del 9% a circa 8,2 miliardi di euro, inferiore a quanto previsto dagli esperti di mercato. Il numero delle domande è diminuito del 13%.

ThyssenKrupp era più pessimista sia riguardo alle vendite che ai risultati annuali per l’anno finanziario 2023/24. Le vendite dovrebbero attestarsi allo stesso livello dell'anno precedente, dopo che l'azienda aveva precedentemente previsto una leggera crescita. La conclusione è che, a causa del deprezzamento del primo trimestre, il risultato sarà probabilmente solo equilibrato. Recentemente qui si è ipotizzato un profitto da basso a medio a tre cifre. L'anno precedente la Thyssenkrupp aveva registrato una perdita miliardaria a causa degli oneri nel settore dell'acciaio. Tuttavia, le previsioni EBIT rettificate sono state mantenute.

/nas/ajx/he

Cibo (dpa-AFX)

Prodotti con leva selezionati su Thyssenkrupp

Con un effetto a catena, gli investitori speculativi possono partecipare in modo sproporzionato ai movimenti dei prezzi. Basta scegliere la gru che desideri e noi ti mostreremo i prodotti aperti adatti su Thyssenkrupp

Pubblicità

Related articles

Spagna – Italia: Disgustosa provocazione dei tifosi! Ecco perché lo Schalke viene fischiato

Ecco come domina il favorito! Nella finale preliminare, la Spagna ha vinto 2-0 contro un'altra contendente al...

Questo cavo USB-C a doppia porta condivide in modo intelligente l’alimentazione

Alimentatori e cavi: la maggior parte dei nostri lettori probabilmente ne ha alcuni a casa. I cavi...