Dicembre 6, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La vaccinazione antinfluenzale è raccomandata per i pazienti cronici

virus sottovalutato

Finora solo un piccolo numero di infezioni influenzali in Europa

Cosa / Barbara Gin

La vaccinazione antinfluenzale è altamente raccomandata per le malattie croniche. (immagine dell’icona)

La vaccinazione antinfluenzale è altamente raccomandata per le malattie croniche. Anche le persone con BPCO o diabete possono spesso essere significativamente protette. Diverso è per chi soffre di malattie cardiovascolari, dove il tasso di vaccinazione è di qualche punto percentuale sopra la media.

Beneficeranno di un vaccino antinfluenzale, secondo l’Associazione austriaca dei produttori di vaccini (ÖVIH) mercoledì. Ora ci sono anche dati che mostrano chiaramente che anche le persone “solo” con la pressione alta hanno un rischio di morte significativamente più basso se vengono vaccinate contro l’influenza. In generale, più persone vengono vaccinate contro l’influenza, meno il virus si diffonderà a noi.

L’importanza del virus dell’influenza è sottovalutata

“Molte persone ancora sottovalutano i rischi del virus dell’influenza e non sono vaccinate contro l’influenza”, ha affermato Christopher Adelbrecht, presidente del gruppo di lavoro sull’insufficienza cardiaca della Società austriaca di cardiologia. Secondo le statistiche inglesi, il tasso di mortalità per influenza è tra le persone con malattie cardiache croniche esistenti, è aumentato di oltre dieci volte.

Finora solo pochi contagi in Europa

Secondo il Centro di virologia presso MedUni Vienna, attualmente non vi è alcuna attività significativa del virus dell’influenza in Europa; Finora l’infezione da virus dell’influenza è stata rilevata solo sporadicamente. L’eccezione a questo è la Croazia, dove sono stati segnalati focolai di virus dell’influenza A (H3N2) a livello locale.

(Quelli: APA)

Consultato il 3 novembre 2021 alle 1:37 su https://www.salzburg24.at/news/oesterreich/grippe-imigung-fuer-chronisch-kranke-empfohlen-111844687

READ  Le vaccinazioni riducono il rischio di infarti e demenza