Febbraio 28, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Russia accusa la Slovacchia di aver violato il contratto

La Russia accusa la Slovacchia di aver violato il contratto

Mosca è arrabbiata per la consegna di aerei da combattimento da parte della Slovacchia all’Ucraina. Nel frattempo, Zelensky ripone le sue speranze nella Banca Mondiale. La notte in uno sguardo.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky conta sul sostegno della Banca Mondiale per ricostruire il Paese devastato dalla guerra di aggressione della Russia. Nel suo videomessaggio, trasmesso ogni sera a Kiev venerdì, Zelensky ha affermato che durante un incontro con i rappresentanti della Banca di sviluppo sono stati discussi nuovi programmi promettenti.

“Naturalmente, ci siamo concentrati sulla ricostruzione – tutto ciò che deve essere fatto nelle numerose città e villaggi ucraini che hanno subito gli attacchi terroristici degli occupanti”, ha detto.

“Tutto questo deve essere rifatto.”

“Case, infrastrutture sociali, basi economiche della vita: tutto questo deve essere ricostruito”, ha detto Zelensky. Allo stesso tempo, ha condannato ancora una volta l’estrema devastazione causata dagli attacchi russi, iniziati con l’invasione del 24 febbraio 2022. Nel video, Zelensky ha anche riconosciuto la lotta dei difensori dell’Ucraina per il Paese e ha elogiato il fatto che molti i giovani stanno perseguendo la carriera di un ufficiale.

Solo nel primo anno la guerra in Ucraina ha causato danni per almeno 135 miliardi di dollari (circa 125 miliardi di euro). Lo afferma un rapporto congiunto del governo ucraino, della Banca mondiale e della Commissione europea. Le perdite finanziarie causate dalla guerra in questo periodo ammontano a 290 miliardi di dollari USA (circa 269 miliardi di euro). Il costo della ricostruzione e del recupero in Ucraina è stato stimato in almeno 411 miliardi di dollari al 24 febbraio 2023.

La Russia accusa la Slovacchia di aver violato il contratto

La Russia ha accusato la Slovacchia di aver violato un contratto per la consegna di aerei da combattimento MiG-29 dell’era sovietica all’Ucraina. Secondo un contratto concluso nel 1997, le macchine non possono essere consegnate in un altro paese senza il consenso della Russia, ha annunciato venerdì a Mosca il Servizio federale per la cooperazione tecnico-militare.

scaricamento…

inclusione

Il contratto è disponibile sul sito web del ministero degli Esteri russo. Mosca ha parlato di “atto ostile” e di violazione degli obblighi internazionali della Slovacchia.

Quattro aerei da combattimento per l’Ucraina

Finora, la politica slovacca non ha risposto pubblicamente alle accuse russe, precedentemente avanzate dall’ambasciata di Mosca a Bratislava. Il paese europeo ha consegnato giovedì quattro aerei all’Ucraina. Il ministero della Difesa ha detto alla Dpa che altri nove sarebbero stati consegnati all’Ucraina “nelle prossime settimane”. Su 13 macchine in totale, 3 non sono funzionanti e sono quindi destinate solo allo smontaggio per pezzi di ricambio.

La maggior parte degli aerei fu consegnata alla Cecoslovacchia dall’Unione Sovietica alla fine degli anni ’80. Dopo il crollo del paese, la Repubblica Ceca e la Slovacchia hanno condiviso gli aerei. Anche negli anni ’90, la Slovacchia ha ricevuto solo pochi aerei dalla Russia. Il Cremlino ha recentemente affermato che l’Ucraina sta diventando tecnologia vecchia e non necessaria con aerei dalla Slovacchia e dalla Polonia.

Cosa sarà importante sabato

Nell’Ucraina orientale, i combattimenti più letali continuano ad essere incentrati sulla città strategicamente importante di Bakhmut nella regione di Donetsk. Non c’è fine alle costose battaglie tra l’esercito russo, Wagner, e le forze armate ucraine.