La più grande migrazione di massa mai vista: centinaia di milioni in movimento

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."
  1. Home page
  2. mondo

L’Anno del Drago in Cina inizia con la più grande migrazione umana della storia umana. Un barlume di speranza per l’economia?

L’Anno del Dragone in Cina inizia il 10 febbraio. Il nuovo anno, calcolato secondo il calendario lunare, viene celebrato non solo nella Repubblica popolare, ma anche in molti altri paesi asiatici. Il cosiddetto Festival di Primavera è un'occasione per centinaia di milioni di persone di visitare le proprie famiglie. In Cina, ciò significa che molti residenti delle principali città costiere salgono sui treni e si recano nei loro villaggi d’origine o in piccole città di provincia in aree remote per visitare i loro genitori o nonni.

La stagione di punta dei viaggi intorno al Capodanno cinese, conosciuta come Chunyun, è iniziata il 26 gennaio di quest’anno e continua fino al 5 marzo. Il Ministero dei Trasporti cinese prevede circa nove miliardi di viaggi individuali durante questo periodo, una cifra record. Questo gran numero deriva dal fatto che molti degli 1,4 miliardi di cinesi necessitano di più viaggi per raggiungere la loro destinazione o visitare familiari in luoghi diversi. Potrebbe trattarsi della più grande migrazione della storia umana.

Stazione ferroviaria di Hangzhou, Cina orientale: in occasione del Festival di Primavera, molti cinesi vanno a trovare i parenti nelle campagne. © immagine/VCG

“Tutti si incontrano una volta all'anno.”

Per i cinesi la Festa di Primavera ha un significato simile a quello che ha per noi il Natale. “Tutti si incontrano una volta all'anno”, dice Liu Haiyang. Il 26enne lavora in una banca nella città tecnologica di Shenzhen, nel sud della Cina. “Incontri la tua famiglia e i tuoi amici.” Ha prenotato il suo biglietto aereo un mese fa e poco prima del 10 febbraio si recherà nella sua città natale, Pechino, a circa 2.000 chilometri a nord di Shenzhen.

L’anno scorso, per la prima volta dall’inizio della pandemia di Corona, le persone in Cina hanno potuto visitare i propri parenti senza restrizioni. Sebbene il numero di voli sia aumentato di circa il 50% rispetto all’anno pandemico 2022, è ancora molto inferiore rispetto a prima della pandemia. Quindi, sembra che ci sia molto lavoro da fare quest’anno.

Si prevede che ogni anno l’amore per i viaggi dei cinesi porterà benefici all’economia del paese. Attualmente soffre di una serie di problemi, tra cui una crescente crisi immobiliare e governi regionali fortemente indebitati. Gli economisti temono anche il calo dei consumi privati. Il Festival di Primavera, che tradizionalmente è anche un momento di shopping, ristorazione e soggiorno in albergo, potrebbe portare a breve termine ad una ripresa economica.

Festival di Primavera 2023: un evento super-diffusore?

A differenza dell’anno scorso, i timori di contrarre il coronavirus potrebbero essere bassi per la maggior parte dei cinesi che ora si stanno dirigendo verso i propri cari. Tuttavia, il Festival di Primavera dello scorso anno potrebbe essere stato un evento di grande diffusione. Sebbene i media statali abbiano affermato che non si sono verificati “grandi contagi”, in particolare i recenti dati demografici hanno messo in dubbio questa affermazione. Quasi 700.000 persone in più sono morte in Cina lo scorso anno rispetto al 2022. Questo numero è più o meno in linea con le stime di esperti stranieri che avevano previsto circa 1 milione di morti a causa del Corona dopo la brusca fine della rigorosa politica cinese di eradicazione del Covid poco prima del Festival di Primavera.

Secondo gli statistici, lo scorso anno la popolazione cinese è diminuita di circa due milioni di persone. La ragione principale di ciò è il continuo calo delle nascite: nel 2023 sono nati solo circa nove milioni di bambini, la metà del numero di bambini nati nel 2016. Tuttavia è possibile che nell’Anno del Dragone nascano di nuovo altri bambini. che comincia adesso… Secondo la credenza popolare, i cosiddetti “bambini drago” possono aspettarsi una vita particolarmente felice. (sh)

L'editore ha scritto questo articolo e poi ha utilizzato il modello linguistico dell'intelligenza artificiale per migliorarlo a propria discrezione. Tutte le informazioni sono state attentamente controllate. Qui Scopri di più sui nostri principi di intelligenza artificiale.

Related articles

Spagna – Italia: Disgustosa provocazione dei tifosi! Ecco perché lo Schalke viene fischiato

Ecco come domina il favorito! Nella finale preliminare, la Spagna ha vinto 2-0 contro un'altra contendente al...

Questo cavo USB-C a doppia porta condivide in modo intelligente l’alimentazione

Alimentatori e cavi: la maggior parte dei nostri lettori probabilmente ne ha alcuni a casa. I cavi...