Aprile 21, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La più grande catena di moda tedesca sta dichiarando bancarotta

La più grande catena di moda tedesca sta dichiarando bancarotta

La più grande catena di moda tedesca insolvente. Qui abbiamo riassunto come opera l’azienda.

Il negozio di moda Peek & Cloppenburg KG Düsseldorf (P&C) cerca salvataggio in misure di scudo protettivo alla luce della difficile situazione del mercato. La società ha affermato che la direzione ha presentato la richiesta venerdì (3 marzo) al fine di accelerare il processo di ristrutturazione già avviato. Tutti i 67 punti vendita in Germania e il negozio online sono rimasti aperti senza restrizioni. È stato precedentemente riportato da Wirtschaftswoche.

P&C vuole utilizzare l’azione dello scudo per adattarsi alle mutevoli condizioni del mercato in Germania e per cambiare la propria posizione in futuro. Secondo i piani attuali, non ci sono piani per chiudere le case, ha confermato il commerciante.

Lo scudo protettivo è una procedura di ristrutturazione giudiziaria mediante la quale un’impresa può sviluppare e attuare le misure necessarie per la ristrutturazione e la riorganizzazione a proprio rischio con breve preavviso, anche se sotto la supervisione di un amministratore provvisorio nominato dal tribunale.

Il rivenditore di moda Peek & Cloppenburg è insolvente: Corona ha causato un calo delle vendite

Il colosso della moda Beck & Cloppenburg è insolvente.

Foto: Foto: Jens Kalaene/dpa-Zentralbild/dpa

La società ha dichiarato che nel 2020 e nel 2021 la pandemia di Covid 19 ha portato a un calo significativo delle vendite presso Peek & Cloppenburg Düsseldorf. “Gli impatti ci hanno colpito duramente e hanno causato una perdita a tre cifre di un milione”, ha affermato Stephen Schuller, amministratore delegato dell’azienda dal giugno 2022.

Inoltre, il comportamento dei consumatori rimane molto cauto a causa della guerra in Ucraina in corso dal febbraio 2022. Colli di bottiglia nelle consegne, aumento dei costi, tassi di interesse più elevati e una leggera recessione si sono aggiunti all’incertezza sulla situazione economica del rivenditore alla fine dello scorso anno.

È stato inoltre effettuato un ordine per realizzare uno scudo protettivo per Peek & Cloppenburg Retail Buying GmbH & Co. KG. Altre società del gruppo in Germania e all’estero, nonché la consociata Peek & Cloppenburg in Austria, non sono interessate dallo scudo protettivo. Continuano le loro attività commerciali senza restrizioni. Ciò riguarda anche le case di moda di Anson in Germania.

Altri lettori sono interessati anche a:

Una rapida panoramica di tutte le novità CHIP

  • Fonte: Google

    Non perdere nessuna novità

    Basta premere il pulsante e seguire Google per non perdere mai nessuna notizia da CHIP.