Dicembre 9, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Commissione Ue avvia ulteriori azioni contro Apple

Aggiornato il 02/05/2022 13:12

  • Secondo le indagini preliminari della Commissione dell’Unione Europea, la società statunitense Apple sta violando le normative europee sulla concorrenza.
  • Le autorità garanti della concorrenza dell’UE stanno ora portando avanti ulteriori azioni contro Apple.
  • Questa volta si tratta di Apple Pay.

Puoi trovare notizie più attuali qui

compagnia americana Mela Viola secondo le indagini preliminari Commissione dell’Unione Europea Contro le regole della concorrenza europea. L’autorità ha dichiarato lunedì a Bruxelles che la società è accusata di limitare l’accesso alla tecnologia standard per i pagamenti contactless con dispositivi mobili, limitando così la concorrenza nel campo dei portafogli mobili a favore della sua soluzione Apple Pay.

“Per l’integrazione dei mercati dei pagamenti europei è importante che i consumatori raccolgano i benefici di un ambiente di mercato competitivo e innovativo”, ha commentato la vicepresidente Margrethe Vestager. Tuttavia, ora ci sono prove che Apple abbia limitato l’accesso di terze parti alle tecnologie chiave necessarie per sviluppare portafogli mobili concorrenti per i dispositivi Apple.

Apple rischia multe salate

Apple ora ha l’opportunità di commentare le lamentele. Se i controllori della concorrenza si attengono alla loro valutazione, il gruppo potrebbe subire una pesante multa. Quando le aziende violano le regole di concorrenza di Unione europea I trasgressori rischiano multe fino al dieci percento delle loro vendite annuali in tutto il mondo.

Le banche, tra le altre, sono sempre state alla ricerca di pagamenti contactless I phone svantaggiato. Soprattutto criticano il fatto che Apple non abbia accesso al chip radio NFC, che permette di utilizzare il telefono alla cassa al posto di una carta bancaria. Apple Pay è l’unico modo per accedere al chip NFC su iPhone. Apple vede questa come una soluzione tecnologica per garantire la sicurezza dei pagamenti e garantire che chiunque voglia accedere ad Apple Pay lo ottenga.

READ  L'albero del pane si attacca a te stesso: una ricetta per il forno

Con le obiezioni presentate, la Commissione Ue procede con ulteriori azioni contro Apple. L’anno scorso, Apple è stata formalmente accusata di concorrenza sleale nel suo App Store su iPhone e iPad. Di conseguenza, Apple sta danneggiando altri fornitori di app di streaming musicale e quindi deve temere di essere punita. (sbi/dpa)

Ieri è caduta la maschera per sbloccare iPhone: con l’aggiornamento 15.4, Apple risponde al feedback degli utenti per semplificare la vita di tutti i giorni. Inoltre, nessuno deve installare applicazioni aggiuntive per provare digitalmente i certificati di vaccinazione.