Gennaio 23, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La carenza di vitamina B12 aumenta il rischio di depressione

Un’analisi dei dati di quasi 4.000 anziani ha mostrato che le persone con una carenza di vitamina B12 avevano un rischio aumentato del 51% di sviluppare sintomi depressivi nei successivi quattro anni. Il rischio di depressione diminuisce con l’età. Questa relazione non è stata dimostrata per l’acido folico. Altri fattori che hanno influenzato i livelli di micronutrienti includono l’obesità, l’uso di alcuni farmaci, il fumo, il sesso e il luogo in cui vivi.

Circa un anziano su otto in Irlanda aveva bassi livelli di vitamina B12. La vitamina B12 è importante per la formazione del sangue, i nervi e le prestazioni mentali. dice il dottor. Eamonn Laird del Trinity College di Dublino, che ha pubblicato i risultati sul British Journal of Nutrition. L’esperto ritiene che abbia senso disporre di regolamenti formali per fortificare alimenti come i cereali per la colazione con vitamine del gruppo B.

La vitamina B12 si trova negli alimenti di origine animale, in particolare frattaglie, carne, pesce, frutti di mare, uova e latticini. Chi segue una dieta a base vegetale dovrebbe assumere integratori per soddisfare le proprie esigenze. I vegetariani hanno anche maggiori probabilità di scarseggiare rispetto ai mangiatori di carne.

cosa dovrei fare 10.1017/S0007114521004748

READ  Variante corona rilevata in Francia: B.1.640.2 contiene più mutazioni di Omikron - prove