Maggio 19, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La cabina di pilotaggio di Mick nel 2025?

La cabina di pilotaggio di Mick nel 2025?
19:16

Cosa sta pianificando Verstappen?

Max Verstappen ha rilasciato un’intervista molto interessante su Sky Sports F1. L’olandese ha parlato molto francamente del fatto che il suo cuore batte non solo per la Formula 1, ma anche per altre serie di corse: “Amo le corse automobilistiche, altrimenti non sarei seduto al simulatore di casa a guidare un’altra serie e cioè Amo anche altre serie oltre alla Formula 1”.

Il suo contratto è fino al 2028, poi ha 31 anni, sarà anche in Formula 1 per molto tempo, quindi inizi a pensare a cosa vuoi fare: “È un sacco di lavoro, il ragazzo viaggia molto e non è solo sulle corse. Tu vai in fabbrica, e lei fa apparizioni di marketing e io sono davvero il tipo casalingo.

ha detto in un’intervista via.

Le gare di 24 ore, Le Mans o il Nürburgring lo ispirano e vorrebbe provarle prima dei 40 o 50 anni, “perché allora non sono al massimo. Quando avrò 31 anni, sono fiducioso di poter creare grandi cose.”

Una frase chiave è emersa alla fine dell’intervista, ovviamente tutto dipende dalle prestazioni della macchina nel 2027 o 2028: “Non voglio volare a 25 gare a quell’età, andare in Gran Bretagna al simulatore o apparire in qualsiasi forma. È semplicemente troppo in alcune fasi.

Parole potenti e altamente riflessive che faranno sicuramente parlare le persone.


18:56

Ogni mille conta

Sergio Perez ha svolto un allenamento relativamente tranquillo. Come è noto, la Red Bull non è necessariamente la favorita a Monaco, ma il messicano sta andando bene, anche se nella seconda sessione di prove libere è diventato un po’ più difficile per lui. Ha detto di questo durante un tour dei media:

“Oggi non è stata una gran giornata in termini di velocità della vettura. Le FP1 sono andate un po’ meglio delle FP2. Con le modifiche che abbiamo apportato, dobbiamo rivedere alcune cose e cose migliori per scegliere la qualifica di domani”.

“Devo sedermi con i ragazzi e lavorare su tutto e scegliere le cose migliori. Ogni millisecondo fa la differenza qui”.

Inoltre, ha spiegato ancora una volta, “Penso che le qualificazioni saranno una vera sfida. Penso che sarà una sessione divertente”.

Riuscirà a battere Max Verstappen nelle qualifiche di domani e mettersi in una buona posizione per la lotta e la potenziale vittoria?


18:51

La modifica ha aiutato

Max Verstappen ha avuto un inizio difficile venerdì a Monaco. Nelle prime prove libere ha avuto problemi di messa a punto, per le seconde prove sono state apportate le modifiche necessarie e anche loro hanno aiutato:

“Le prime prove sono state molto dure. Non ero del tutto soddisfatto del modo in cui la macchina è andata sui cordoli e sui dossi. Le seconde prove sono andate molto meglio. La macchina era più competitiva ma penso che rispetto alla Ferrari manchi sempre qualcosa nella area di guida, è qualcosa di cui abbiamo bisogno”. Domani dovremo lavorarci sopra perché si vede che sono molto vicini. Se in qualifica superano il limite, ci serve di più per stare davanti a loro”.

La macchina è diventata anche più guidabile in FT2: “Sì, la macchina era guidabile. Ti permette anche di fare il giro e spingere un po’ di più e guidare vicino ai cordoli. È stata una partenza difficile ma un buon finale”.

Per quanto riguarda la competizione di domani, sabato, vede in particolare le Aston Martin come forti rivali: “Anche loro sono veloci. Dobbiamo ancora costruire un po’ di protezione se vogliamo essere davanti a loro domani”.


18:47

Giorgio deluso

D’altra parte, l’umore di George Russell era piuttosto calmo dopo la giornata di allenamento. Abbastanza sicuro, avrebbe voluto fare un passo avanti diretto, quindi soppresse:

“Non è il posto dove esaminare eventuali aggiornamenti o modifiche. E lo sapevamo prima del fine settimana. Quindi ci dimentichiamo degli aggiornamenti. È qualcosa a cui penseremo il prossimo fine settimana. Siamo concentrati sull’ottenere quel particolare miglioramento della pista perché le qualifiche sono sicuramente la parte più importante”. Il fine settimana è importante e le qualifiche fanno parte del weekend in cui di solito facciamo fatica”.

“Se guardi agli ultimi 18 mesi, domenica stiamo migliorando sempre di più, quindi dobbiamo cercare di trovare alcune cose durante la notte. Ci sono sicuramente alcuni segnali positivi da cogliere dalla sessione, abbiamo decisamente migliorato le FP1. È solo mai successo.” Facile qui.”

La fiducia ha un aspetto diverso e per finire c’è una carta in cima. Era troppo veloce 0,2 km / h nella corsia dei box, la Mercedes paga 100 euro per questo.


18:42

Fortunato Lewis

Non vedevamo Lewis Hamilton così rilassato e a suo agio da così tanto tempo. È arrivato terzo sia in FT1 che in FT2 ed era quasi troppo entusiasta per aggiornare la sua Mercedes:

“Ho trascorso una giornata fantastica e mi sono davvero divertito a guidare oggi. Voglio ringraziare di cuore tutti in fabbrica perché non è facile costruire, progettare e sviluppare un’auto. E tutti ci hanno dedicato così tanto tempo, così tante ore di duro lavoro per portarci qui oggi. Sono contento che siamo riusciti a mantenere la macchina sulla strada giusta. E penso che abbiamo raccolto molti dati”.

“Voglio dire, non è il posto per provare e migliorare, ma la macchina nel complesso andava bene. Penso che sia stato un po’ un peccato non essere così vicini alla fine della sessione come avrei sperato, ma sicuramente ha sentito i miglioramenti. Dovremo solo continuare a lavorare. Deve vedere se riusciamo a spremere più succo dalla macchina “.

Per quanto riguarda il domani, ora si tratta di utilizzare il debriefing, rilevare le ultime vulnerabilità e preparare il Quatron giusto per domani.


18:27

Parole incoraggianti del regista

Dopo la seconda sessione di prove libere, il capo del team Mercedes Toto Wolff è stato ospite di Sky Deutschland al microfono e ha sostanzialmente approvato le prestazioni della “nuova” Mercedes W14:

“Almeno l’aggiornamento non è molto peggiore della macchina precedente. Questo è un buon segno per Monaco. La macchina non fa niente che non ci piace”.

Riguardo alla differenza tra Lewis Hamilton, che era perfettamente compatibile con la macchina, e George Russell, che ha trovato più difficoltà, ha trovato costruttive le parole di Russell: “George ha bisogno di qualche giro da percorrere. È importante che migliori e che in qualifica, sta andando avanti a tutto vapore, non sono preoccupato”.

“Anche un paio di gruppi nelle FP2, ora abbiamo trovato qualcosa che va anche nella direzione di George”, ha aggiunto, osservando che “alla fine succederà tutto in venti o tre decimi”.


17:49

c’era qualcosa…

Carlos Sainz voleva anche vedere con urgenza dove Charles Leclerc ha raggiunto la Q3 nel 2021 e ha distrutto il cambio per la gara di domenica.

Leclerc non riesce a giocare la sua partita casalinga da due anni, e Sainz probabilmente ci sarà di nuovo domani.


17:41

Tante nuove prospettive

In questa stagione non è più la TV monegasca a produrre le immagini per il World Feed della settimana di Formula 1 a Monaco, ma la Formula 1 stessa.

Potresti aver notato che ci sono alcune nuove angolazioni della telecamera, tra cui riprese da gru ed elicotteri, che rendono l’azione più dinamica e varia.

Penso che sia davvero divertente da guardare ora!