Kroos lascia gli spagnoli implorati dopo un inizio furioso in Bundesliga

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."
Sport1

La Germania ha impressionato su tutta la linea nella gara d’esordio degli Europei contro la Scozia. Soprattutto i numeri di Toni Kroos lasciano gli spettatori increduli. In Spagna la gente comincia a chiedere l’elemosina.

Toni Kroos ha ancora al massimo sei partite prima che il capo stratega della nazionale tedesca appenda definitivamente le scarpette al chiodo. Dopo una prestazione eccezionale nella gara d’esordio del Campionato Europeo contro la Scozia, la fine della sua carriera potrebbe avvicinarsi troppo presto per alcuni tifosi. E proprio in Spagna sembra che ora si voglia far cambiare idea al centrocampista fuoriclasse.

{ “placeholderType”: “MREC” }

Kroos sembra essere in ottima forma, dopo aver vinto il suo sesto titolo di Champions League poche settimane fa, e ora sta anche stabilendo record nella storica partita di apertura degli Europei della squadra tedesca. Le stelle tedesche sono riuscite a eliminare gli scozzesi dall’Arena di Monaco con il punteggio di 5-1.

Registra i numeri per sempre

Kroos eccelleva nel centrocampo della squadra tedesca con una percentuale di passaggi del 99% (!) e in totale ha giocato solo un passaggio sbagliato! Anche lui ha iniziato le partite in maniera perfetta, 1-0 e 2-0. Numeri che riducono all’assurdo la sua decisione di chiudere la carriera.

Non sorprende quindi che l’ex madridista stia letteralmente implorando, soprattutto in Spagna, di riconsiderare la sua decisione. È quanto scrive il quotidiano sportivo spagnolo Marka La sera dopo il fischio finale della partita inaugurale degli Europei: “Kroos, pensaci: non andare ancora, per favore non andare!”

{ “placeholderType”: “MREC” }

Tuttavia, è discutibile se Kroos soccomberà a questo attacco di fascino. Recentemente è stato in un’intervista con Calciatore Ha sottolineato che vuole che tutti lo ricordino come Toni Kroos, “che alla fine ha giocato la sua migliore stagione con il Real Madrid. Io l’ho fatto. Lo vedo come un complimento perché molte persone pensano che sia troppo presto”.

Ciò non dovrebbe preoccupare nessuno in Spagna. Al contrario, con il prossimo capolavoro le voci supplichevoli possono farsi più forti.

Related articles