Febbraio 21, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Italia: in aumento la violenza contro il personale ospedaliero

Italia: in aumento la violenza contro il personale ospedaliero

: Italia: personale ospedaliero a rischio

Annette Hilsenbeck e Jonas Krethel, Roma

18/01/2024 | 07:52

Gli attacchi violenti nei pronto soccorso italiani sono aumentati dalla fine dello scorso anno. Come la situazione si è aggravata in molti luoghi recentemente.

A causa dell’aumento dei contagi, la situazione negli ospedali italiani è più tesa del solito e non sono rari gli attacchi violenti contro il personale.

17/01/2024 | 02:02 minuti


Quattro volte al giorno: in Italia sono frequenti gli attacchi violenti contro ospedali, servizi di emergenza o personale infermieristico. L'Inail, Ispettorato per la sicurezza e la salute sul lavoro, registra almeno 1.600 casi all'anno che coinvolgono operatori sanitari, compresi i liberi professionisti. E la violenza è in aumento.

Dall'inizio di quest'anno sono diventati noti diversi casi in tutto il Paese: un'equipaggio di ambulanze aggredito a Roma, un medico strangolato in Calabria – a Piombo e Foligno, pazienti e parenti feriti personale ospedaliero.

La violenza è all’ordine del giorno nei pronto soccorso

Anche Anna Procida è stata aggredita in servizio: dopo Capodanno, l'infermiera 30enne era in servizio al pronto soccorso dell'ospedale San Leonardo: all'improvviso un parente della paziente l'ha afferrata, gettata a terra e picchiata duramente. in faccia Prima mi aveva chiesto di sedermi nella sala d'attesa. Il risultato del suo attacco: un dente rotto, lividi sul naso e sul labbro e un grave trauma.

Particolarmente problematico: Fabio D'Aico spiega che molti di questi episodi non vengono più denunciati all'amministrazione e nemmeno alla magistratura. È presidente dell'Associazione dei Pronto Soccorso: “Il problema di fondo è la tensione al pronto soccorso, che è in costante aumento”. Tensioni costanti, aggressioni verbali e violenze erano all'ordine del giorno, ha detto Di Iago.

Maloney contro il denaro dei cittadini: L’Italia taglia gli stipendi ai cittadini

Il governo italiano di estrema destra guidato da Giorgia Meloni ha deciso di cancellare i privilegi dei cittadini. In futuro potranno beneficiarne solo le persone di età superiore ai 60 anni o con disabilità gravi.

Un’epidemia di influenza mette sotto pressione gli ospedali

Al momento la situazione è pessima. Secondo Matteo Bassetti, primario della Clinica di Malattie Infettive di Genova, il Paese sta vivendo la peggiore stagione influenzale degli ultimi 15 anni. I ricoveri nei pronto soccorso del paese stanno aumentando di conseguenza, con un aumento del 30% nell'ultima settimana. Ciò peggiora una situazione già tesa. C’è carenza di personale e di capacità e le cliniche sono enormemente sovraccariche. I pronto soccorso sono comunque a corto di personale, dice Di Ico.

I pronto soccorso sono stracolmi a causa della carenza di medici

Inoltre, il sistema dei medici di famiglia non è in grado di curare molti pazienti in regime ambulatoriale, fungendo così da filtro per i pronto soccorso. “A causa della mancanza di ambulatori vicini, il pronto soccorso in Italia è ad oggi l'unica struttura del servizio nazionale che garantisce cure ai pazienti senza discriminazioni, senza prenotazione né appuntamento”, ha detto Di Iago.

Quando i pazienti devono aspettare ore per ricevere cure al pronto soccorso, spesso scaricano la loro frustrazione sul personale. Una situazione drammatica per gli operatori sanitari: oltre alle dure condizioni di lavoro e alla bassa retribuzione, c'è anche il rischio di aggressioni.

Un anno fa il partito di estrema destra guidato da Georgia Meloni ottenne complessivamente il 44% dei voti.

25 settembre 2023 | 03:44 minuti


Come possono gli ospedali diventare più sicuri?

Giuseppe Russo, responsabile dell'Azienda sanitaria locale di Napoli, ha già chiesto la “militarizzazione degli ospedali” come prima soluzione a breve termine in risposta all'attentato ad Anna Procida. “Siamo stanchi della violenza e chiediamo l'immediato dispiegamento delle forze di polizia nell'ospedale”, ha detto Rousseau.

Un gruppo di medici di Monza, vicino a Milano, ha adottato un approccio diverso: dalla fine dello scorso anno, quasi 150 medici hanno preso parte ai corsi di difesa personale della polizia. «Possiamo tutelarci e prevenire la violenza», ha detto Carlo Maria Teruzzi, presidente dell'Ordine dei medici di Monza, ideatore dei corsi.

Meno soldi per gli scambi culturali con l'Italia: a medio termine il Goethe Institute dovrebbe risparmiare 24 milioni di euro.

20/12/2023 | 02:11 minuti


Cambiamento sostenibile attraverso il cambiamento organizzativo

Ciò non risolve il problema di fondo nei pronto soccorso italiani, spiega D'Aico. Chiede più personale e riforme: “Dobbiamo migliorare le condizioni di lavoro e l'esperienza dei cittadini”. Ciò sarà raggiunto attraverso cambiamenti strutturali – non solo al pronto soccorso, ma in tutto il sistema.

La riforma costituzionale in Italia: Come Melony vuole ricostruire la repubblica

La coalizione di governo guidata da Giorgia Meloni vuole rivedere la Costituzione italiana. I critici temono che ciò indebolirà la democrazia e trasformerà la repubblica in un’autocrazia.