Maggio 24, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Italia: Capri riapre finalmente la famosa Via Group

Italia: Capri riapre finalmente la famosa Via Group

SonoNegli affari, interpretava il distaccato re delle armi. La sua vita a Capri fu dedicata alla passione, dove volle vivere e morire con i pescatori. Friedrich Alfred Grupp, un uomo d’affari di Essen, si rifugiò su un’isola rocciosa italiana nel 1900.

Durante i suoi numerosi soggiorni termali esplorò la fauna marina del Golfo di Napoli, e da mecenate incoraggiò la costruzione della famosissima strada panoramica che porta il suo nome. Ha dato a Capri un’attrazione di prim’ordine e una rapida scorciatoia dalla sua dimora al mare. Tuttavia, non poté godere a lungo di Via Grupo: sei mesi dopo essere entrato in carica, il 48enne morì nel 1902 in circostanze non del tutto chiarite.

Altri capresi da tempo non hanno nulla a che fare con la Via Krupp: a parte le aperture temporanee nel 2002 e nel 2008, il percorso con i suoi otto tornanti è chiuso dal 1976 per motivi di sicurezza. Il più delle volte, il pericolo di caduta massi era troppo per le autorità. Perché anche se il pendio roccioso sopra la strada era delimitato da una griglia di acciaio grezzo, dal 2008 le particelle si sono allentate e sono cadute.

Fonte: OpenStreetMap, infografica WELT

Ma ora l’attesissima riapertura della strada è imminente: il sindaco dell’isola, Marino Lembo, vuole riaprire il percorso a zig-zag mozzafiato dopo che l’intero pendio della scogliera è stato riprotetto per un costo di 4,8 milioni di euro. Il 24 giugno con una funzione cerimoniale, sarà aperta al pubblico.

In Serpenti nel gruppo in riva al mare

Via Gruppo. Il nome evoca immagini maestose: un sentiero tortuoso, accessibile solo a piedi, che, visto dal Giardino di Augusto nel sud dell’isola, si trova sotto un aspro pendio roccioso fiancheggiato da verde lussureggiante e pini. Un sentiero rettilineo sottostante circondato da alberi, massi calcarei e il mare turchese.

Capri: Statua dell'Imperatore Romano Augusto nei Giardini: Anche il Friedrich Alfred Grupp fece creare un parco sopra la Via Grupp.

Statua dell’imperatore romano nel Giardino di Augusto: Friedrich Alfred Grupp creò il parco sopra la Via Grupp.

Fonte: Image Alliance / PantherMedia

È lungo 1346 metri e troppo stretto per il passaggio di qualsiasi auto. In teoria bastano meno di 15 minuti per percorrere Via Grupo fino alla baia di Marina Piccola, ma con la vista degli spettacolari panorami marini che invitano a soffermarsi e meravigliarsi lungo il percorso, la passeggiata naturalmente richiede più tempo.

Dopo una gara internazionale, una società concessionaria si occuperà in futuro della manutenzione di Via Group. Di proprietà del Comune di Capri, la pista panoramica è aperta giorno e notte da giugno a settembre ed è accessibile gratuitamente e senza biglietto d’ingresso per tutto il periodo natalizio. I mesi invernali sono riservati ai lavori di manutenzione.

Friedrich attirò Alfred Grupp a Capri

La scelta di Capri da parte di Grubb aveva a che fare soprattutto con la sua grave asma. Il medico di Grupp ha consigliato all’uomo d’affari di rimanere nel sud e apparentemente ha raccomandato l’isola. Grubb era malato fin dalla giovinezza, era sovrappeso, un po’ rigido e depresso. Nel 1898 sverna a Capri per la prima volta. Il clima mite e l’aria salata dell’oceano alleviarono i suoi problemi respiratori.

Continuare a leggere

L’Istituto di Ricerche Marine, fondato a Napoli nel 1874, ebbe un ruolo importante nella decisione di Grupp di recarsi a Capri: Grupp voleva utilizzare Capri per continuare i suoi studi sul Golfo di Napoli con un team di esperti.

Undici anni fa, il 33enne Grupp ha assunto i compiti di Grupp dal padre prepotente e ha dovuto continuare a dimostrarsi un degno successore. I suoi diretti antenati hanno portato la produzione di acciaio su scala globale e hanno guadagnato somme di denaro inimmaginabili. Fu un periodo di costruzione ferroviaria, industrializzazione e sviluppo tecnologico.

Friedrich Alfred Krupp ha continuato con successo questa espansione, aumentando la forza lavoro dell’azienda di famiglia, trasformando la più grande fabbrica di ghisa della Germania in un’impresa globale e iniziando a costruire sottomarini alla fine del XIX secolo. Dopo aver affidato la direzione tecnica della sua azienda ad alcuni amministratori, dal 1899 poté ridurre l’orario regolare a Capri.

A Capri nell'estate del 1901: Friedrich Alfred Grupp (2° da destra) e compagni

A Capri nell’estate del 1901: Friedrich Alfred Grupp (2° da destra) e compagni

Fonte: Archivio Schettino

A Capri, Grupp ha soggiornato nel miglior albergo della città. Dalla sua suite di quattro stanze nel “Quizsana”, che si trova ancora oggi, guardava ogni mattina l’isola e l’oceano. Il suo sguardo cadde sulla rispettiva nave da ricerca che giaceva nella baia di Marina Piccola.

Grubb era interessato alla ricerca sul plancton e sui pesci sin dalla sua giovinezza e in realtà voleva diventare uno scienziato. Durante il suo soggiorno termale fino alla primavera del 1902, scoprirà decine di creature marine, alcune delle quali portano il suo nome: Crobomania diminuita, Gaitanus gruppi, Gruppo CumoniscusLeggere altro materiale in “Annunci della Stazione Zoologica di Napoli 1903”.

Sebbene la nave, vista dal suo albergo, fosse proprio davanti ai suoi occhi, la distanza lineare era inferiore a 600 metri, e si dovette fare una lunga deviazione per risalire il crinale di Group Island e una mulattiera di pietra. Quindi progettò una scorciatoia: sotto l’albergo, a ovest del complesso monastico medievale Certosa di San Giacomo, una strada di collegamento avrebbe portato direttamente a Marina Piccola tra due scogliere.

L’uomo d’affari ha donato la strada alla comunità dell’isola

Sebbene all’epoca l’uomo d’affari tedesco fosse il più ricco d’Europa, non fu in grado di avviare immediatamente il progetto: l’acquisto di alcuni terreni fu ritardato a causa di faide familiari locali. Ma nella primavera del 1902 fu finalmente concesso il permesso di costruire. Nel giro di sei mesi, il brillante ingegnere italiano Emilio Mayer aveva attuato audaci piani di costruzione.

Grubb ha pagato tutto e ha donato la strada a zig-zag scavata nella roccia alla comunità dell’isola. In segno di gratitudine, è stato nominato cittadino onorario dell’isola. Una nuova attrazione è emersa dal 1932 con i suoi giardini terrazzati, il Gruppo Giardini, dal nome dell’imperatore romano Augusto, che aveva un interesse per l’isola 2000 anni fa.

Capri: un fico d'india sulla Via Gruppe, con i Faraglioni sullo sfondo

Natura brulla in arrivo: un fico d’india sulla Via Gruppe, i Faraglioni sullo sfondo

Credito: Alamy Foto/Nam Sayer / Alamy Foto Stock

A Capri, Grupp amava socializzare con colti Kapresen e convertire gli ospiti tedeschi, che invitava nella sua Grotta Fra Felice. Nel tardo medioevo, un monaco utilizzò la grotta come residenza eremitica.Durante la costruzione, la grotta dimenticata fu scoperta e rilevata dal Grupp.

Ha aggiunto una terrazza e aveva un lungo tavolo, una piccola cucina, una campana e un monaco giocattolo; Il libro cult “L’isola di Capri” di Ferdinand Gregorovius, familiare a tutti i capresi di allora e di oggi, sarebbe stato esposto più volte. Krupp ha intrattenuto i suoi ospiti con vino rosso caprese e tradizione Ravioli Cole Pomerol Il padrone di casa di Caprice è Costantina, che cucina per gli uomini in loco. Dopo la sua ultima partenza nell’estate del 1902, Grubb scrive all’amico Ignacio Serio: “Quanto ero felice a Capri nei buoni Capricci”.

La fortuna finì presto. L’imprenditore è stato minacciato da un giornalista napoletano. Dopo che Grupp si rifiutò di pagare, alla fine dell’estate del 1902 apparvero vari articoli, prima sui giornali italiani e poi su quelli tedeschi. A Grubb viene improvvisamente detto che ha celebrato Argys sull’isola e ha rivelato la sua omosessualità.

La morte improvvisa di Grupp rimane un mistero

La moglie di Grupp, Margaret, attribuì la sua morte improvvisa alla fine di novembre 1902 a un ictus. Il Kaiser Guglielmo II ha parlato di “assassinio” dopo aver seguito la bara di Grupp. Hans von Tresco, un detective di Berlino incaricato di proteggere gli omosessuali dalla minaccia, sospettava che Grupp avesse accidentalmente assunto un’overdose di un cocktail di sonniferi per “calmare i suoi nervi eccitati”.

La causa della morte non è mai stata chiarita. Oggi l’omosessualità di Grupp non è un problema sull’isola. Il gruppo è venerato, con una targa che ricorda il fondatore, celebrando la sua ampia strada come luogo di gioia e “opera d’arte eterna e unica”, come la definì lo storico dell’architettura italiano Roberto Pan già nel 1954.

Hai voglia di una vacanza in Italia? Ulteriori suggerimenti e informazioni:

Capri attende con impazienza la riapertura ed è entusiasta della nuova vecchia attrazione turistica. Sfortunatamente, la Grotta di Fra Felice del Grupp non è una di queste: la costruzione della terrazza e parte del sentiero del monaco sono caduti in mare nel 2011 e da allora la grotta è rimasta inaccessibile. Ciò non limita l’appello di Via Group. Come la Grotta Azzurra che ha alimentato il clamore di Capri all’inizio del XIX secolo, è probabile che porti un altro boom all’isola.

La collezione Oetker è di tendenza per Capri: la catena tedesca di alberghi di lusso ha riaperto a inizio giugno solo un tradizionale quartiere nobiliare nel centro di Capri con l'”Hotel La Palma” – la struttura fu il primo albergo di Capri nel 1822. Ora, dopo anni di ristrutturazione, il primo indirizzo sull’isola.

Da qui sono solo pochi minuti alle delizie di Capri. Si spera che l’acciaio di gruppo utilizzato per proteggere il gruppo Via sarà più durevole questa volta rispetto al 2008.

Suggerimenti e informazioni:

Arrivarci: Ad esempio, Eurowings, Lufthansa, Ryanair e easyJet volano senza scalo dalla Germania a Napoli. Dall’aeroporto di Napoli Capodichino, un affidabile bus navetta (Alibus) effettua corse ogni 20 minuti per entrambi i porti: Molo Peverello ha aliscafi per Capri in 45 minuti, e Galata Porto di Massa ha traghetti per Capri (tempo di percorrenza rispettivamente 55 e 125 minuti).

Alloggio: Il “Grand Hotel Quichisana” offre lusso a cinque stelle dal 1845, Friedrich Alfred Grupp visse qui nel 1900, camere doppie 1050 euro, www.quisisana.com. L'”Hotel Villa Group” a conduzione familiare si trova direttamente sopra Via Group. L’edificio era in origine una villa privata e aperto come hotel tre stelle negli anni ’60, con camere doppie da 180 euro, Villagroup.com. La più nuova residenza di lusso di Capri è l'”Hotel La Palma”, aperto originariamente nel 1822, acquisito dalla Collezione Odger, ampiamente ristrutturato e aperto nel giugno 2023 con proprio stabilimento balneare, 1850 euro, camere doppie, oetkercollection.com/hotels/hotel-la-palma.

Suggerimenti tramite gruppo: Su e giù, la Via Grupo è un collegamento veloce tra Capri Town e Marina Piccola. L’ingresso è gratuito.

Maggiori informazioni: capritourism.com (Qui trovi anche gli orari di partenza dei traghetti e degli aliscafi); italia.it (Ente Italiano per il Turismo)