Aprile 14, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Israele: sette morti in un attacco terroristico a una sinagoga a Gerusalemme est

Israele: sette morti in un attacco terroristico a una sinagoga a Gerusalemme est
all’estero Israele

Sette morti in un attacco terroristico a una sinagoga a Gerusalemme est

Ufficiali di polizia israeliani e due corpi di copertura dopo un attacco terroristico palestinese a Gerusalemme est

Ufficiali di polizia israeliani e due corpi di copertura dopo un attacco terroristico palestinese a Gerusalemme est

Fonte: Reuters

Puoi ascoltare il podcast di WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati Dati personali in altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e la Privacy Policy in fondo alla pagina.

Un palestinese ha ucciso sette persone in un insediamento israeliano a Gerusalemme est, secondo la polizia. L’aggressore ha aperto il fuoco sui visitatori di una sinagoga. Il primo ministro israeliano Netanyahu ha annunciato una risposta decisa e “un’azione immediata”.

HVenerdì un palestinese ha aperto il fuoco vicino a una sinagoga a Gerusalemme est, uccidendo sette persone. Il capo della polizia di Gerusalemme, Doron Tordeshman, ha detto che l’uomo armato è stato ferito mentre cercava di scappare. Ha confermato il bilancio delle vittime e ha parlato di tre feriti.

Come aggressore è stato identificato un 21enne di Gerusalemme est che, secondo le autorità, sembra aver agito da solo. Tordeschmann ha promesso sforzi “aggressivi e significativi” per arrestare chiunque lo sostenga. La polizia ha anche rilasciato una foto di una pistola che l’uomo avrebbe usato.

Il salvataggio di Magen David Adom ha detto che una donna di 70 anni era tra i morti. Un ospedale di Gerusalemme ha detto che un quindicenne si stava riprendendo dopo l’intervento. Secondo il Ministero degli Affari Esteri israeliano, è stato l’attacco più mortale contro israeliani dal 2008. A quel tempo, otto persone sono state uccise a colpi di arma da fuoco in un seminario ebraico.

Leggi anche

I palestinesi si radunano nel centro di Nablus dopo la notizia di una sparatoria nei pressi di una sinagoga a Gerusalemme est

Gli Stati Uniti hanno condannato la violenza. “Condanniamo con la massima fermezza quello che sembra essere un attacco terroristico”, ha detto a Washington il portavoce del Dipartimento di Stato americano Vedant Patel. “I nostri pensieri, preghiere e condoglianze vanno a coloro che sono stati uccisi e feriti in questo atroce atto di violenza”. Il lavoro è stato “assolutamente orribile”.

Gli Stati Uniti sono stati risoluti nel loro impegno per la sicurezza di Israele. Uno in contatto diretto con partner israeliani. Nel frattempo, i palestinesi a Gaza e in Cisgiordania hanno risposto con festeggiamenti. Testimoni hanno affermato che gli uomini armati hanno sparato in aria e si sono riversati nelle strade.

La situazione della sicurezza in Israele e nei territori palestinesi è notevolmente peggiorata negli ultimi giorni. Un portavoce di Hamas, al governo di Gaza, ha detto che l’attacco è stato “in risposta a un raid dell’esercito israeliano” nel campo profughi di Jenin giovedì. L’esercito israeliano è finito sotto il fuoco durante un raid contro una roccaforte militante palestinese. Un portavoce militare ha detto che sono stati respinti. Nove palestinesi sono stati uccisi e altri 20 sono rimasti feriti negli scontri.

Leggi anche

Itamar Ben Juffair e l'autore del WELT Michael Wolfson

Opinione Visita alla Sacra Moschea

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha annunciato una risposta decisiva al micidiale attacco palestinese contro gli israeliani a Gerusalemme est. Ha detto ai giornalisti presso il quartier generale della polizia nazionale che c’era stata una valutazione della sicurezza e aveva deciso di intraprendere “un’azione immediata”. Il suo gabinetto di sicurezza dovrebbe riunirsi sabato sera per discutere ulteriori passi.

Netanyahu ha rifiutato di spiegare i piani, ma ha detto che Israele agirà con determinazione e calma. Ha invitato il pubblico a non essere vigile.

Puoi ascoltare il podcast di WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati Dati personali in altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e la Privacy Policy in fondo alla pagina.

“Kick-off Politics” è il podcast di notizie quotidiane di WELT. Argomento principale analizzato dagli editori WELT e le date di oggi. Iscriviti al podcast su SpotifyE Podcast AppleE Musica Amazon o direttamente tramite un feed RSS.