Agosto 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Incendi in Francia e Italia: le fiamme continuano a diffondersi nell’Europa meridionale

Incendi in Francia e in Italia
Le fiamme continuano a diffondersi in tutta l’Europa meridionale

Il via libera è stato dato solo in poche regioni, altrimenti gli incendi continuano in alcune parti dell’Europa meridionale. In Toscana i soccorritori devono portare i residenti al sicuro dall’incendio. Incendio doloso ora sospettato nell’incendio di Bordeaux – un sospetto arrestato

Milioni di persone in Europa continuano a soffrire di caldo estremo e incendi: la Gran Bretagna ha registrato per la prima volta sopra i 40 gradi Celsius e anche Belgio e Paesi Bassi hanno stabilito nuovi record di caldo. Le temperature sono leggermente diminuite in Spagna e Portogallo e nel sud-ovest della Francia. Tuttavia, altri violenti incendi sono scoppiati lì, così come in Italia e in Grecia. Almeno uno degli incendi sembra essere stato causato da un incendio doloso.

Dopo che i record di caldo hanno colpito 64 comunità nella Francia occidentale, le persone sulla costa atlantica hanno potuto tirare un sospiro di sollievo. In considerazione dell’abbassamento delle temperature, il servizio meteorologico ha innalzato di 15 settori il livello massimo di allerta calore. Ma ha avvertito che le temperature potrebbero raggiungere i 40 gradi nella parte orientale del Paese.

Nulla è chiaro sui due grandi incendi nel dipartimento della Gironda che imperversano da diversi giorni vicino a Bordeaux. Solo lì, finora, sono stati disboscati 19.000 ettari di foresta e circa 37.000 residenti e vacanzieri sono stati portati in salvo per precauzione, di cui 16.000 solo lunedì. I pubblici ministeri di Bordeaux sono ora certi che uno dei due incendi sia stato appiccato e che un sospetto sia stato arrestato.

L’autostrada è chiusa al confine Italia-Slovenia

I vigili del fuoco italiani hanno portato in salvo molti residenti dopo un grande incendio boschivo in Toscana. L’incendio è scoppiato lunedì sera nel comune di Masarossa, a nord di Pisa, hanno riferito i vigili del fuoco. Secondo la Protezione civile toscana, i venti da nord-est hanno alimentato ulteriormente le fiamme durante la notte, minacciando anche gli edifici residenziali. Circa 30 persone sono state espulse da loro.

Nel frattempo, le autorità hanno più volte bloccato il ponte stradale che collega Lucca e Viareggio. Tre elicotteri e due aerei antincendio supportano dodici unità antincendio a terra. Inoltre, l’operazione è proseguita con i vigili del fuoco aerei e decine di vigili del fuoco a terra. Le immagini sui social media hanno mostrato fiamme vicino alle case e un tunnel stradale. Il presidente della Regione Toscana Eugenio Gianni ha parlato di “un terribile incendio”. Circa 80 ettari sono stati colpiti dall’incendio.

A causa di un grande incendio boschivo al confine italo-sloveno, le autorità italiane hanno chiuso parte dell’autostrada e tagliato il collegamento ferroviario. Secondo la protezione civile del Friuli-Venezia Giulia, l’incendio è divampato nei pressi della cittadina adriatica di Monfalcone, a nord di Trieste. I vigili del fuoco hanno combattuto l’incendio in aria ea terra. L’agenzia di stampa Ansa ha riferito che cinque agenti sono stati evacuati da un casello sull’autostrada colpita mentre le fiamme si avvicinavano.

Una coppia di anziani sopravvissuta all’incendio è morta

In Alto Adige, i servizi di emergenza hanno combattuto un incendio boschivo in un’area escursionistica sul lungomare Kündschna vicino a Posen con elicotteri antincendio, tra gli altri. I vigili del fuoco hanno detto che l’incendio è stato tenuto sotto controllo nel pomeriggio. Alcuni residenti hanno lasciato le loro case per cautela, ha detto Anza.

Migliaia di vigili del fuoco hanno combattuto diversi incendi in Spagna e Portogallo. In Portogallo, una coppia di anziani è morta mentre cercava di sfuggire a un incendio vicino alla loro casa. Una coppia di 70 anni ha guidato lungo la strada in macchina, ha detto in televisione Mario Artur Lopes, sindaco di Murcia, una piccola città nel nord del Portogallo. L’auto e i suoi occupanti sono stati completamente sventrati. Mentre il caldo torrido si è leggermente attenuato in Portogallo, è probabile che le temperature aumentino di nuovo mercoledì.

Un piccolo incendio si è diffuso nel nord-est di Atene a causa dei forti venti in serata e si è trasformato in una grande conflagrazione. Un denso fumo marrone si levava da ogni parte di Atene. Il governatore regionale Giorgos Batolis ha dichiarato alla radio di stato che la situazione è “grave”. Un messaggio di testo è stato inviato ai residenti delle aree colpite per essere pronti a evacuare le loro case se ordinato dai vigili del fuoco. La televisione di stato ha riferito che un villaggio era già stato evacuato mentre le fiamme si avvicinavano minacciosamente.

Nell’estate del 2021, un enorme incendio è scoppiato nell’area sotto il Monte Penteli, nel nord-est di Atene, distruggendo vaste aree di foresta e macchia. Un portavoce dei vigili del fuoco ha detto alla radio di stato che “undici aerei antincendio e sei elicotteri” erano in uso. Oltre ai servizi di emergenza greci, sono al lavoro anche i vigili del fuoco dalla Romania, ha affermato.

Record di calore a Londra battuto

Nel frattempo, le temperature hanno superato i 40 gradi per la prima volta nella storia britannica. L’aeroporto di Heathrow ha registrato una temperatura di 40,2 gradi Celsius, secondo il Met Office. L’Inghilterra sta vivendo un clima insolitamente caldo da lunedì. Per la prima volta, il livello di allerta più alto si applica a gran parte dell’Inghilterra, mentre il secondo livello più alto è stato annunciato per parti del Galles e della Scozia.

Un incendio ha distrutto diverse case e campi in una cittadina a est di Londra. Circa 100 vigili del fuoco e 15 autopompe stanno combattendo l’incendio a Wennington, a 30 chilometri da Londra, ha affermato su Twitter i vigili del fuoco di Londra. Incendi d’erba sono stati segnalati anche in diversi sobborghi della capitale. I vigili del fuoco hanno dichiarato lo stato di emergenza dopo “diversi grandi incendi in tutta la capitale durante l’ondata di caldo record di oggi”, consentendo ai servizi di emergenza di dispiegare più risorse. Il sindaco Sadiq Khan ha detto che c’è stata una “grande ondata” nell’incendio, che ha esercitato “una tremenda pressione” sui vigili del fuoco.

I vigili del fuoco devono chiamare solo le emergenze, non accendere fuochi o griglie, smaltire le sigarette in modo sicuro e non lasciare bottiglie di vetro o vetri rotti sul pavimento. I vigili del fuoco hanno spento centinaia di incendi anche in altre parti del Paese.

Secondo il ministro dei trasporti Grant Shabbs, anche il trasporto pubblico non è progettato per un tale caldo. L’operatore della rete ferroviaria britannica ha annunciato la temperatura più alta mai misurata su un treno: 62 gradi. I Paesi Bassi avrebbero dovuto battere il record del giorno precedente di 35,4 gradi. Le autorità belghe hanno emesso un avviso di caldo con temperature che dovrebbero raggiungere almeno i 40 gradi. I musei statali offrono l’ingresso gratuito agli over 65 per rinfrescarsi.

READ  Sofia Gogia Rehab invece di Sbandieratore - Tomaso Sala con Biglietto Olimpico - Candidato Matia Casse - Laura Della M.