Maggio 20, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

In previsione di un cambiamento dei tassi di interesse: gli investitori stanno accumulando in anticipo rispetto alla decisione della Fed

In previsione di una variazione dei tassi di interesse
Gli investitori stanno accumulando prima della decisione della Fed

Dopo un inizio di settimana misto, martedì le borse statunitensi sono aumentate notevolmente. Tra le altre cose, il forte calo dei prezzi del petrolio ha un effetto di sostegno, così come la speranza di un cessate il fuoco in Ucraina. La Federal Reserve dovrebbe aumentare i tassi di interesse per la prima volta in due anni mercoledì.

Un giorno prima del previsto aumento dei tassi da parte della Federal Reserve, gli investitori stanno accumulando azioni statunitensi. Speravano in un cessate il fuoco in Ucraina e hanno reagito con sollievo per allentare la pressione sui prezzi causata dai bassi prezzi dell’energia. Tuttavia, erano preoccupati per lo scoppio della pandemia di coronavirus in Cina. Indice di valore standard statunitense Dow Jones Martedì ha chiuso in rialzo dell’1,8% a 33.544 punti. tecnologia pesante Nasdaq È avanzato del 2,9 percento a 12.948 punti. il largo Standard & Poveri 500 È aumentato del 2,1% a 4.262 punti.

Il mercato azionario è fiducioso che la Fed aumenterà il suo tasso di interesse di riferimento di un quarto di punto percentuale mercoledì. “È da circa un anno che parliamo di aumentare i tassi”, ha affermato Christopher Grisanti, analista di investimento senior presso MAI Wealth Management. “È positivo che il mercato arrivi finalmente e abbiamo finito”. Spera che i banchieri centrali segnalino un cauto inasprimento della politica monetaria per i prossimi mesi, nonostante tutte le preoccupazioni sull’inflazione.

WTI Petrolio 95.69

In questo contesto, il indice del dollaro, che misura i tassi rispetto alle principali valute, è stato poco modificato a 99,092 poiché il mercato obbligazionario ha allentato la pressione di vendita. Ciò si traduce in un tasso di rendimento inferiore Obbligazioni di dieci anni al 2,144 per cento.

Nel frattempo, il prezzo del greggio statunitense è sceso STI Dal 6,4 percento a $ 96,41 al barile (159 litri). Le rigide restrizioni epidemiche in alcuni centri economici cinesi hanno sollevato le preoccupazioni degli investitori per un calo della domanda. Sulla loro scia, le azioni delle compagnie petrolifere hanno dato like Assone E il gallone Circa il cinque per cento ciascuno. Tuttavia, l’esperto di investimenti Ben Sheehan di Abrdn asset manager ha sottolineato che i timori sono infondati, poiché il governo di Pechino ha combattuto con successo l’epidemia. “Sebbene i consumi abbiano affrontato venti contrari dalle misure di blocco in corso, l’attività industriale è rimasta resiliente e la Cina è rimasta fedele al suo ruolo di partner affidabile nel commercio globale”.

Delta Airlines
Delta Airlines 32.07

Tra i favoriti nel mercato azionario statunitense c’era American Airlines, Delta E il Unitoprezzi, ciascuno dei quali è aumentato di circa il nove per cento. Alcune compagnie aeree hanno alzato le previsioni sui ricavi grazie alla forte domanda. Ciò compensa l’aumento dei prezzi del carburante, ha scritto l’analista Sheila Kahiaoglu della banca di investimento Jefferies. Inoltre, si fida in particolare di Delta per essere in grado di trasferire i costi più elevati sui clienti.

a parte lui AMC sotto i riflettori. La più grande catena di cinema del mondo, che gestisce diversi cinema in Germania, sta crescendo con un operatore di miniera d’oro Heycroft un. Ciò porta il prezzo delle sue banconote fino al 96% a $ 2,72. Secondo le informazioni, AMC sta acquisendo circa il 22% delle azioni di Hycroft per 28 milioni di dollari. Inizialmente non è stato possibile raggiungere AMC per un commento sulle ragioni di questo investimento. Le azioni AMC sono aumentate di circa il sette percento.

READ  Aspettative basse: SMA Solar taglia nuovamente le sue previsioni sugli utili per il 2021 - Crollo azionario SMA | newsletter