Maggio 18, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Immobili da 100 milioni di euro: l’Italia confisca Villa Mazepin in Sardegna

Un immobile da 100 milioni di euro
L’Italia confisca Villa Mazepin in Sardegna

Inoltre: Nikita Mazepin non solo ha perso l’abitacolo della scuderia di Formula 1 Haas, ma, come suo padre, è nella lista delle sanzioni dell’UE, e ora anche Villa in Sardegna viene confiscata. Si dice che la proprietà valga più di 100 milioni di euro.

La Guardia di Finanza italiana ha sequestrato una villa appartenente all’ex pilota di Formula 1 Nikita Mazepin nell’ambito delle sanzioni contro gli oligarchi russi. Come annunciato dalle autorità, all’atleta e al padre, Dmitri, sono attribuiti oltre 100 milioni di euro di immobili denominata la villa “Rocky Ram” a Porto Cervo sulla famosa Costa Smeralda nel nord-est dell’isola mediterranea della Sardegna. come la sua testa. Società di fertilizzanti minerali e comproprietaria di una società mineraria.

È considerato vicino a Vladimir Putin, capo del Cremlino. Padre e figlio Mazepin sono stati inseriti nella lista delle sanzioni dell’Unione Europea a causa della guerra in Ucraina. La Guardia di Finanza presume che la villa e la proprietà, compresa la piscina integrata negli scogli della baia della Costa Smeralda, appartengano alla società straniera Mazepin. Gli italiani hanno soppresso le case e gli yacht di lusso degli oligarchi russi dallo scoppio della guerra e imposto sanzioni.

Il 23enne Mazepin è stato pilota del team statunitense di Formula 1 Haas e compagno di squadra di Mick Schumacher fino all’inizio di marzo. Poco prima dell’inizio della stagione, la squadra ha rotto con il suo principale sponsor russo Uralkali, la stessa compagnia mineraria di cui suo padre Dmitry possedeva in parte, a causa dello scoppio della guerra.

READ  Novak Djokovic su un programma di master a Indian Wells? Anche l'organizzatore del torneo è confuso