Novembre 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il veggente cieco Baba Wanga predice un virus dalla Siberia

RTL>

26 dicembre 2021 – 13:07 ora

Baba Wanga è già morto più di 25 anni fa

il Veggente bulgaro Baba Wanga È morto da 25 anni, eppure le sue profezie stanno facendo nuovi titoli anno dopo anno. Il chiaroveggente deve già essere dL’attacco al World Trade Center dell’11 settembre 2001, lo tsunami del 2004 in Thailandia e persino la prevista Brexit. Per il 2022, ora ci sono nuove fosche previsioni del chiaroveggente cieco.

1. Ondata di caldo estremo in India

Come riporta OE24, l’India è destinata a subire una grave ondata di caldo nel 2022. Con conseguenze disastrose: si dice che Baba Wanga abbia previsto siccità, fallimento dei raccolti, carestia e morti di massa in questo contesto.

Baba Wanga è morto circa 25 anni fa.

© Alleanza Immagine

2. Problemi di approvvigionamento di acqua potabile

Si prevede inoltre che molte grandi città sperimenteranno problemi di acqua potabile nel 2022. Si dice che Baba Wanga non abbia previsto i luoghi specificamente colpiti. Ma si dice che la causa sia stata la crisi climatica.

Video: queste 5 previsioni di Baba Vanga si sono avverate

3. Una nuova pandemia causata da un virus precedentemente congelato

Si dice che Baba Wanga abbia previsto una terza catastrofe nel 2022: una nuova pandemia, causata da un virus precedentemente congelato. Secondo OE24, una leggenda bulgara avrebbe predetto che i ricercatori avrebbero scoperto il virus in Siberia.

Di cosa si tratta Baba Wanga?

Il veggente bulgaro fa notizia ogni anno, per lo più previsioni fosche. Ma chi e cosa c’è dietro la misteriosa donna?

READ  Siccità in Italia: il governo dichiara lo stato di emergenza al nord - fino a fine anno

Baba Wanga è nato nel 1911 a Strumica, nell’attuale Macedonia. Solo dopo essere diventata cieca all’età di sedici anni ha scoperto le sue capacità di chiaroveggente e gradualmente è diventata più famosa. Fino alla sua morte nel 1996, ha predetto molti eventi, alcuni dei quali si sono addirittura avverati.

Tuttavia, le profezie di Baba e Wanga lasciano spesso molto spazio all’interpretazione. La veggente, oggi spesso chiamata la “Balkan Nostradamus”, ha espresso le sue predizioni principalmente nei misteri. Inoltre, sembra che non sia mai stato trascritto, ma trasmesso principalmente per sentito dire.