Aprile 15, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il rover della NASA non può utilizzare i laser: un problema tecnico su Marte

Il rover della NASA non può utilizzare i laser: un problema tecnico su Marte
  1. Home page
  2. Lo sappiamo

Insiste

Il rover Perseverance potrebbe aver bisogno urgentemente di un meccanico su Marte. Poiché ciò non è possibile, la NASA sta cercando altri modi per risolverlo.

PASADENA — Da quando la nuova navicella spaziale della NASA è atterrata su Marte nel febbraio 2021, Perseverance ha raccolto dati sul Pianeta Rosso e li ha inviati sulla Terra. Ci sono state anche alcune scoperte rivoluzionarie. Ad esempio, il rover ha scoperto prove evidenti di acqua antica su Marte o ha trovato materiali organici sul Pianeta Rosso. Per fare ciò, Perseverance ha prodotto ossigeno su Marte utilizzando uno strumento.

La NASA vuole utilizzare il rover Perseverance per cercare tracce di vita su Marte

La NASA ha inviato il rover su Marte per dare un'occhiata più da vicino al Jezero Crater, un ex lago collegato al delta di un fiume dove il film “Perseverance” ha rivelato la storia dell'acqua su Marte. Il rover indagherà sulle condizioni che esistevano su Marte e se una volta c'era vita su Marte. A tale scopo, il robot della NASA esamina campioni di roccia utilizzando, tra le altre cose, telecamere, spettrometri e laser. Ma ora c’è un problema con questo.

Lo strumento Sherlock si trova nella parte anteriore del braccio robotico del rover Perseverance della NASA. Lo usa per analizzare le rocce marziane quando la macchina è in funzione. (Foto d'archivio) © NASA/JPL-Caltech/ASU/MSSS

Come la NASA Comunica, un team sta attualmente studiando uno strumento rover chiamato “Sherlock”. Si trova proprio nella parte anteriore del braccio robotico “Perseverance” e consiste, tra le altre cose, in un laser che mira a interessanti rocce marziane. La fotocamera e lo spettrometro di Sherlock possono analizzare le rocce, sempre alla ricerca di prove di acqua o materia organica del passato.

Il rover Perseverance della NASA non può utilizzare i laser su Marte

Ma al momento questo non sembra essere possibile, come descrive la NASA sul suo sito web. Attualmente uno dei due tappi che impediscono l'accumulo di polvere sulla lente Sherlock è parzialmente aperto. “In questa situazione, la copertura influisce sulla raccolta dei dati scientifici”, afferma la NASA. Il problema è presente dall'inizio di gennaio. “Con il coperchio nella sua posizione attuale, il dispositivo non può utilizzare il laser e non può raccogliere dati spettrali”, ha scritto l'agenzia spaziale americana.

Una squadra ha esaminato il veicolo per trovare la causa e le possibili soluzioni. Per comprendere meglio come si comporta il motore del cappuccio, il team ha inviato comandi al dispositivo per modificare la fonte di alimentazione. Tuttavia non è stata ancora trovata alcuna soluzione.

La NASA sta cercando una soluzione al problema del rover Perseverance su Marte

Tuttavia, esiste una via d'uscita per i dati spettrali: possono essere raccolti utilizzando la fotocamera Watson a colori di Sherlock. Questo fatto dimostra che la NASA ha molta esperienza nella progettazione di missioni su Marte: gli strumenti Perseverance sono stati sviluppati in modo tale che il rover fosse in grado di svolgere i suoi compiti anche in caso di malfunzionamento di uno dei sette strumenti. Gli strumenti “Pixl” e “SuperCam” possono anche raccogliere dati spettrali.

Di conseguenza, la NASA non si lascia prendere dal panico, ma cerca invece di trovare con calma una soluzione al problema. Non è facile, dopotutto un meccanico non può viaggiare su Marte e riparare lì il rover.

Ci sono però buone notizie: Perseverance si basa sul rover di successo Curiosity della NASA, che conduce ricerche su Marte da oltre un decennio. Se Perseverance avesse una resistenza simile, il rover avrebbe ancora diversi anni per esplorare Marte. (fattura non pagata)