Gennaio 23, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il rigore di mano definisce il classico: il Bayern allunga di quattro punti il ​​vantaggio

Lewandowski colpisce due volte

Questa potrebbe essere ancora una volta la decisione preliminare: il Bayern Monaco ha vinto la sua prima vivace partita in Bundesliga ed ha eliminato per il momento il suo unico inseguitore, il Borussia Dortmund. Il Monaco ha vinto il duello testa a testa in Westfalia grazie a una scala video portatile del doppio marcatore Robert Lewandowski (78) 3-2 (2-1) ed è ora a quattro punti di vantaggio sul suo rivale. Sembra che la strada per il decimo titolo consecutivo sia ancora una volta chiara.

Julian Brandt ha dato al BVB un vantaggio iniziale davanti a 15.000 spettatori che sembravano 50.000 (5°). Lewandowski (nono) e Kingsley Coman (44esimo) hanno ribaltato la partita prima della fine del primo tempo. Dopo il pareggio di Erling Haaland (48), Lewandowski ha segnato la vittoria del Monaco con il suo 26esimo gol nel 25esimo match ufficiale contro la sua ex squadra. Avete vinto tutti le ultime sette partite ufficiali contro il BVB.

Con vento e pioggia costanti, si spera che la partita sia stata veloce con molte scene di gol fin dall’inizio. Il che, però, era anche favorito da difese a volte scandalosamente deboli. Sembra che il BVB abbia iniziato con una tattica sorprendente. La sola presenza di Haaland, titolare per la prima volta dal 19 ottobre, ha causato il caos nella difesa di Monaco. Così i padroni di casa sono stati effettivamente premiati con l’inizio dei loro sogni, anche se il loro marcatore non è stato coinvolto direttamente. Tre contatti dopo la palla dell’arbitro, la palla è arrivata a Brandt, che ha giocato Alphonso Davies e ha segnato un gol insostenibile per Manuel Neuer.

READ  Rainer Callmond perde 90 kg - "Sono più leggero e più in forma"

I canti sono durati solo quattro minuti. L’ex Monaco Mats Hummels ha sparato a Thomas Muller nel cerchio centrale e ha perso anche il duello aereo dopo il muro, Lewandowski ha preso il sopravvento e ha spinto nel freddo gelido. I tifosi del Dortmund hanno onorato il gol al grido di “Messi Messi”. L’argentino aveva appena vinto il “Pallone d’Oro” della settimana contro il polacco.

Ora l’FC Bayern era in testa e un altro ritiro dal Dortmund ha quasi portato la leadership degli ospiti. Emre Kahn, anche lui ex residente a Monaco, ha giocato la palla attraverso l’area di rigore della sua squadra al piede di Koeman, ma ha sbagliato (23). Poi Haaland ha esordito alla grande: dopo un passaggio di Marco Reus, non ha permesso a Dayot Upamecano di recuperare, ma ha mancato di poco (28).

Il Bayern mantiene il vantaggio: la maggior parte dei gol in Bundesliga in un anno solare

10° posto: Bayern Monaco – 93 gol in 30 partite di Bundesliga nel 2020

&copia immagini imago

9° posto: Hamburger SV – 95 gol in 36 partite di Bundesliga nel 1982

&copia immagini imago

Sesto posto: Bayern Monaco – 96 gol in 34 partite di Bundesliga nel 1973

&copia immagini imago

Sesto posto: Werder Brema – 96 gol in 34 partite di Bundesliga nel 1984

&copia immagini imago

Sesto posto: Amburgo SV – 96 partite in 34 partite di Bundesliga nel 1980

&copia immagini imago

Quarto posto: Bayern Monaco – 98 gol in 34 partite nel campionato tedesco nel 2019

&copia immagini imago

Terzo posto: Bayern Monaco – 99 gol in 34 partite di campionato nel 1972

&copia immagini imago

Secondo posto: 1. FC Köln – 101 infortuni in 36 partite di Bundesliga nel 1977

&copia immagini imago

Primo posto: Bayern Monaco – 105 gol in 34 partite di Bundesliga nel 2021

&copia immagini imago

Il Bayern ha tagliato tutte le statistiche importanti, anche le più importanti. Anche 1:2 è stato preferito a causa del blackout di Dortmund. Rafael Guiero Hummels ha colpito la palla, e la palla è atterrata ai piedi di Coeman e questa volta ha usato il regalo. Ma il BVB non è ancora stato battuto. Meno di tre minuti dopo la fine del primo tempo, Haaland manda la palla in rete per pareggiare.

È stato sviluppato uno scambio di colpi più aperto. Entrambi hanno giocato relativamente indisturbati per vincere. Ora il Borussia ha avuto la meglio, ma poi è arrivata la scossa: Brandt ha dovuto farsi curare per minuti dopo lo scontro con Upamecano. Tuttavia, quando è stato portato fuori dal campo, era cosciente. Il rigore è stato finalmente giustificato, Hummels ha toccato la palla con il gomito. Ma l’allenatore della Eredivisie Marco Rose era così arrabbiato che ha visto giallorosso.

alla home page